Secondo quanto riferito, Facebook osserva un aumento fino a $ 1 miliardo per la sua criptovaluta

Blockchain di Facebook

Secondo quanto riferito, il peso massimo dei social media globali Facebook sta cercando fino a $ 1 miliardo di dollari in fondi di capitale di rischio per la sua imminente criptovaluta.

Questo è quanto afferma il giornalista tecnologico del New York Times Nathaniel Popper, che ha rivelato l’8 aprile che fonti familiari con la questione hanno confermato che il potere della Silicon Valley stava cercando “grandi somme” da società di venture capital.

Blockchain di Facebook

Popper e il suo collega corrispondente Mike Isaac hanno riferito per la prima volta il 1 ° marzo che Facebook era già a buon punto nella creazione della propria stablecoin.

Più specificamente, il duo ha notato che il progetto è stato progettato come un “basketcoin”, uno stablecoin da ancorare a diverse valute importanti contemporaneamente invece di una sola. Per ora sono noti pochi dettagli, ma è probabile che quelle valute siano sostenitori del forex come il dollaro USA, lo yen giapponese, l’euro e così via.

Aggiornamento sulla criptovaluta di Facebook: le fonti mi dicono che Facebook sta ora cercando di convincere le società di VC a investire nel progetto di criptovaluta di Facebook di cui abbiamo parlato all’inizio di quest’anno. Ho sentito che stanno prendendo di mira grandi somme – fino a $ 1 miliardo.

– Nathaniel Popper (@nathanielpopper) 8 aprile 2019

All’epoca, Popper e Isaac hanno rivelato che Facebook aveva “tenuto conversazioni con scambi di criptovaluta sulla vendita della moneta di Facebook ai consumatori” e che la criptovaluta potrebbe essere rilasciata prima del terzo trimestre del 2019.

Le nuove informazioni fornite dalle fonti di Popper indicano che i piani crittografici dell’azienda stanno continuando a pieno ritmo. Il corrispondente del NYT ha affermato che il decentramento pianificato del progetto è stato un possibile punto di vendita:

“Dato che una delle grandi attrattive dei progetti blockchain è il decentramento, ottenere investitori esterni potrebbe aiutare Facebook a presentare il progetto come più decentralizzato e meno controllato da Facebook”.

Ha continuato aggiungendo che Facebook stava considerando di utilizzare i fondi VC raccolti come “garanzia […] detenuta in conti bancari” per sostenere il suo basketcoin. Popper ha anche evidenziato il curioso fattore che Facebook, una delle aziende più ricche al mondo, stava raccogliendo fondi:

È interessante pensare a una delle aziende più ricche al mondo che raccoglie fondi. Quando è stata l’ultima volta che hanno raccolto fondi all’esterno?

– Nathaniel Popper (@nathanielpopper) 8 aprile 2019

È chiaro quindi che i piani crittografici di Facebook stanno continuando a crescere.

Blockchain Horizon Widening di Facebook

A proposito di crescita, il mese scorso il gigante dei social media ha pubblicato una posizione di lavoro sulla sua pagina della carriera per un consulente commerciale principale, Blockchain. Questa realtà da sola suggerisce che i piani di venture blockchain di Facebook stanno accelerando.

Secondo il messaggio, l’eventuale assunzione sarebbe “responsabile della stesura e della negoziazione di un’ampia varietà di contratti relativi alle iniziative blockchain [di Facebook], comprese le partnership necessarie per lanciare nuovi prodotti ed espandere tali prodotti a livello internazionale”.

Il co-fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha anche parlato di blockchain più in relazione ai piani futuri della sua azienda, quindi queste prime mosse potrebbero essere proprio questo – solo l’inizio di piani più grandi e più vasti a venire.

Il denaro digitale attira l’attenzione delle grandi parrucche della Silicon Valley

Dimentica Wall Street per un secondo, poiché il 2019 ha visto il profilo del cryptoverse crescere in modo tangibile nella Silicon Valley. Ad esempio, il CEO di Tesla e SpaceX Elon Musk ha fatto notizia all’inizio di quest’anno per aver detto che la moneta cartacea si sarebbe estinta e che la criptovaluta era un genere migliore di denaro..

“Crypto è un modo di gran lunga migliore per trasferire valore rispetto a pezzi di carta, questo è certo”, ha detto Musk.

È una posizione degna di nota per il CEO di alto profilo da assumere in pubblico. Eppure impallidisce in confronto alle recenti azioni del CEO di Twitter e Square Jack Dorsey, che ha recentemente intrapreso una specie di baldoria per l’adozione di Bitcoin.

Dorsey, che ora gestisce i propri nodi Bitcoin e Lightning Network, ha fatto scalpore a marzo annunciando la creazione di Square Crypto, un nuovo braccio open source della famosa società di pagamenti Square che si concentrerà sulle innovazioni incentrate sulle criptovalute

A quel tempo, Dorsey dichiarò che la nuova impresa stava cercando di assumere una manciata di ingegneri di criptoeconomia e un designer.

“Tutto il lavoro risultante sarà aperto e gratuito”, ha detto Dorsey.

Detto questo, Zuckerberg, Dorsey e Musk sono abbastanza credenti da avere in un campo. Un filo conduttore da tenere d’occhio sarà il modo in cui queste aziende continueranno ad avvicinarsi allo spazio blockchain negli anni a venire.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map