Goldman Sachs si aspetta che la Fed tagli i tassi: rialzista per Bitcoin

Riserva federale

Per quanto Bitcoin sia nella sua stessa bolla, non è solo il mercato delle criptovalute a soffrire nelle ultime settimane: lo scoppio della malattia da coronavirus COVID-19 ha causato panico e paura di massa nella vita reale, che è iniziata per rinnovarsi nell’economia e nei mercati degli asset.

Poiché è compito delle banche centrali di tutto il mondo mantenere stabili le economie mantenendo bassa la disoccupazione e riducendo l’inflazione al punto in cui è sostenibile, Wall Street e il resto del mondo si aspettano tagli dei tassi di interesse.

Sebbene tali tagli possano aiutare l’intera economia, alcuni si aspettano che aiuti in particolare Bitcoin e altre criptovalute.

Goldman Sachs (e altri analisti) prevedono tagli dei tassi di interesse

Nelle ultime due settimane, i mercati degli asset globali hanno visto un forte calo su tutta la linea: l’S&P 500 è sceso di oltre il 12% dal suo massimo storico fissato all’inizio di questo mese, l’oro è sceso brevemente sotto i $ 1.600 dopo aver toccato $ 1.690 all’inizio della scorsa settimana e il petrolio greggio è precipitato.

Il motivo: gli investitori si aspettano che i dati economici siano orribili sia per le aziende che per i paesi a causa dello scoppio del COVID-19, che ha iniziato a spostare le abitudini di consumo del pubblico e ha colpito molte aziende.

Secondo a condivisa da una nota recente di Goldman Sachs dall’editore di Bloomberg Joe Weisenthal, questi sviluppi macro hanno costretto gli analisti dell’azienda a fare un “ulteriore aggiustamento alla nostra richiesta della Fed per proiettare un taglio dei tassi di 50 pb (0,5%) entro il 18 marzo seguito da un altro 50 pb di allentamento nel secondo trimestre.

Goldman Sachs ha anche scritto che si aspetta riduzioni dei tassi di interesse simili in tutto il mondo, inclusi tagli in Canada, Regno Unito, Unione Europea e India..

Goldman Sachs ora chiede un taglio di 50 punti base entro il 18 marzo e altri 50 punti base nel secondo trimestre pic.twitter.com/wOEUs6dmh2

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

– Joe Weisenthal (@TheStalwart) 1 marzo 2020

Le aspettative di Goldman Sachs sono state riecheggiato dal mercato, che sta valutando con una probabilità vicina al 100% che il tasso di interesse della Fed scenda dello 0,5%.

Perché Bitcoin & Crypto la risposta?

Questa aspettativa di tassi più bassi deriva dal fatto che i tassi di interesse sono già stati i più bassi da secoli letterali: in alcuni paesi, i tassi sono persino negativi, il che significa che i consumatori devono pagare le banche per detenere i loro soldi.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Secondo Travis Kling, il CIO del fondo crittografico Ikigai Asset Management, i tassi drasticamente bassi e l’acquisto di asset su larga scala (noto anche come quantitative easing) imposti dalle banche centrali sono il “più grande esperimento monetario nella storia umana”.

Questo è importante perché Kling afferma che Bitcoin, a causa della sua natura decentralizzata e scarsa, beneficia della “irresponsabilità” del banchiere centrale e del governo:

 Il presidente degli Stati Uniti sempre più irregolare sta urlando a una banca centrale irresponsabile di agire in modo ancora più irresponsabile con la sua politica monetaria, mentre gestisce un deficit di $ 1 trilione per il secondo anno consecutivo. Bitcoin è un asset di rischio in questo momento, ma è un asset di rischio con una serie specifica di caratteristiche di investimento. Quanto più irresponsabili sono le politiche monetarie e fiscali, tanto più attraenti diventano queste caratteristiche.

Questo è stato ripreso da Chamath Palihapitiya, il dirigente di Facebook diventato venture capitalist e uno dei primi investitori in Bitcoin. Il dirigente della Silicon Valley ha dichiarato a dicembre 2017 e in altre occasioni che pensa che la criptovaluta raggiungerà un prezzo di $ 1 milione nei prossimi anni.

Anche se questo può sembrare folle, l’investitore ha citato motivi per sostenere questa nobile previsione:

Questa è una fantastica copertura fondamentale e riserva di valore contro i regimi autocratici e le infrastrutture bancarie che sappiamo essere corrosive per il modo in cui il mondo ha bisogno di funzionare correttamente. Non puoi avere banche centrali che stampano valuta all’infinito.

Come Kling, Palihapitiya afferma che le politiche non ortodosse applicate dalle banche centrali, che molti dicono equivalgono alla stampa di moneta, costringeranno ad aumentare la domanda di asset scarsi e anti-fragili, come Bitcoin e oro..

La finanza decentralizzata potrebbe anche svolgere un ruolo nel prossimo passaggio dal fiat agli asset digitali.

Di seguito un’immagine da LoanScan.io, un servizio che traccia le piattaforme che offrono prestiti di risorse digitali su piattaforme basate su Ethereum e piattaforme centralizzate.

Tassi di interesse, da Loanscan

Come si può vedere nella tabella, gli utenti possono guadagnare un tasso di interesse compreso tra lo 0,26% e il 12,91% all’anno (i tassi sono variabili) prestando stablecoin e persino Ethereum a piattaforme come dYdX, Compound o Dharma – tassi molto più alti di quanto le banche possono offrire.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map