Come estrarre X-Cash

X-CASH è una criptovaluta che mira a fornire un modo per trasferire denaro per pochissimo. La moneta ha un’offerta massima di 100 miliardi e le commissioni sono all’incirca intorno a 1,14XCA in questo momento. Ciò significherebbe che anche se questa moneta avesse una capitalizzazione di mercato di un miliardo di dollari, le commissioni sarebbero comunque intorno a 0,01 USD per spostare denaro.

Per quanto riguarda le caratteristiche di X-CASH, sono un fork di Monero. Per questo motivo, X-CASH ha gli aspetti di privacy di Monero chiamati RingCT. Consentono mixin di 1-10 con capacità di mixin 0 sulla roadmap in pochi mesi. La moneta ha anche un minuto di blocco e si basa sull’algoritmo anti ASIC cryptongiht_v7.

Per quanto riguarda l’unicità di X-CASH, è una moneta lanciata il 30 luglio 2018 da un team di tre persone “no ICO” autofinanziato, che mira a integrare X-CASH nel mondo bancario, poiché il loro fondatore è un ex trader per un grande banca.

Come estrarre X-Cash

La squadra è molto attiva BitcoinTalk, telegramma e Discordia. Sono anche molto attivi nello sviluppo di X-CASH, con un wallet GUI Windows già rilasciato, e mac, linux, web e mobile in roadmap, tutto entro la fine dell’anno.

La struttura della moneta è la seguente

  • 60% della moneta da estrarre
  • 40% di premine. L’assegnazione del premine è per
  • Il 20% viene trasmesso alla community, l’1% per i prossimi 20 mesi (ulteriori informazioni su lanci aerei e taglie a https://bitcointalk.org/index.php?topic=4781246.0)
  • Il 10% è per il team per i costi di sviluppo, gli elenchi di scambio ecc
  • Il 5% è per gli investitori privati, che se non venduti in 6 mesi saranno trasmessi alla comunità

Il 5% è per il team e i nuovi membri del team (2% già distribuito) dove i fondi verranno pagati nel 20% ogni volta che la capitalizzazione di mercato aumenta di un fattore 10 volte. Quindi, se la moneta arriva alla capitalizzazione di mercato di 10 milioni, viene loro pagato il 20% dei fondi dei team, se la capitalizzazione di mercato è di 100 milioni viene pagato un altro 20% dei fondi dei team, ecc. Quindi è una buona probabilità che il 60% di quello Il 5% non verrà mai pagato.

Ora che conosciamo i dettagli su X-CASH, passiamo al mining di un po ‘di XCA!

Divulgazione di X-CASH

Devo dire che sono il CTO di X-CASH, e quindi uno dei membri del team di X-CASH (è anche sul sito web di X-CASH) Sento di dover lasciare che i lettori di questo articolo sapere che.

Alcuni suggerimenti generali per il mining

Quindi, prima di iniziare questo tutorial, ho due suggerimenti per ottenere il massimo dalla tua esperienza di mining. Per prima cosa assicurati di avere i driver più recenti per la tua GPU. In secondo luogo, la maggior parte dei software di mining verrà contrassegnata come virus dagli scanner antivirus. Per questo motivo, se si esegue il mining sul normale utilizzo quotidiano o su un computer da gioco su cui è installato un antivirus, è necessario escludere il software di mining dall’antivirus. Quello che mi piace fare è creare una cartella e poi mettere tutto il mio software di mining in sottocartelle. Quindi escludo la cartella di livello superiore dall’antivirus e ciò esclude tutto il software di mining.

Piscine minerarie

La prima cosa di cui abbiamo bisogno è una mining pool. Puoi estrarre da solo, ma i pagamenti potrebbero richiedere mesi a seconda della potenza del tuo impianto di perforazione mineraria e le piscine minerarie di solito addebitano una commissione molto piccola (1% o meno). L’utilizzo di un pool ti consentirà di ricevere pagamenti consistenti, più volte al giorno.

Per X-CASH, scriverò il tutorial utilizzando il pool ufficiale di X-CASH, poiché so che è affidabile. Questo si trova in http://minexcash.com/  Le commissioni sono del 2% per questo pool, perché il team di X-CASH sta cercando di decentralizzare i pool di mining, poiché in questo momento l’85% del mining di XCA è nel pool ufficiale. Incoraggio tutti a prendere in considerazione l’adesione a un pool gestito dalla comunità, dal momento che sono tutti molto più economici nella percentuale delle commissioni di mining e per aiutare a decentralizzare il tasso di hash. I pool della comunità possono essere situati in https://x-cash.org/miningpools/

Per quanto riguarda le loro caratteristiche, sono un pool di grandi dimensioni, si trovano nell’UE (Francia), fanno pagare commissioni del 2%, hanno una connessione SSL disponibile da utilizzare per il mining, supportano il mining direttamente in uno scambio, difficoltà personalizzate e loro avere una soglia di pagamento personalizzata. Ciò significa che puoi impostare l’importo a cui desideri che il pool ti paghi automaticamente.

Hanno anche una varietà di porte a cui connettersi:

Usa 3333 se il mining utilizza una CPU

Utilizza 5555 se il mining utilizza una GPU (una o due GPU, ad esempio un computer da gioco)

Usa 7777 se il mining utilizza una GPU mining farm (più GPU come 3 o più per computer)

Usa 9000 se il mining utilizza SSL

Usa 9999 se fai mining usando Nicehash

Abbiamo anche creato un generatore di configurazione per il pool e i 3 minatori di cryptonight più popolari, così puoi facilmente configurare il tuo software di mining.

devi solo compilare i dettagli, selezionare le caselle delle GPU che desideri utilizzare e quindi fare clic su vedi altro per il software di mining cryptonight che stai utilizzando.

Configurazione del software di data mining

Per i tutorial CPU, GPU – Nvidia e GPU – AMD, useremo xmr-stak. È open source, il più personalizzabile e ti consente di minare utilizzando un mix di GPU Nvidia e AMD, nonché la tua CPU, tutto da una finestra. È disponibile anche per Windows e Linux.

Puoi scaricare xmr-stak da https://github.com/fireice-uk/xmr-stak/releases L’ultima versione è 2.4.7, che è quella che useremo in questo tutorial. Se hai bisogno di usare Linux, dovrai scaricare il codice sorgente e creare il software. Questo tutorial non si concentrerà su come creare xmr-stak dai sorgenti.

La prima volta che esegui xmr-stak dovrai configurarlo un po ‘. Tratteremo la configurazione iniziale qui, quindi puoi leggere come configurare il miner nella sezione che ti riguarda (CPU, GPU – Nvidia e GPU – AMD)

Quando esegui xmr-stak per la prima volta, ti verranno presentate due finestre cmd

Puoi chiudere quello che dice che doveva essere eseguito per avere i privilegi di amministratore.

Ti verrà quindi presentata una serie di passaggi che ti guideranno attraverso la prima inizializzazione del software. Una volta completato, non sarà necessario farlo di nuovo.

I passaggi di inizializzazione porranno le seguenti domande:

Digitare una porta su cui si desidera utilizzare il monitoraggio remoto. Di solito 8000 o 3000 sono disponibili sulla maggior parte delle reti di computer domestici. Successivamente, per monitorare i tuoi computer di mining, puoi digitare l’indirizzo IP e la porta che scegli del tuo computer di mining, in un browser web su qualsiasi altro dispositivo connesso alla tua rete, per visualizzare la tua velocità totale e altri rapporti dettagliati

Valuta: – Dovrai digitare “cryptonight_v7”

Indirizzo piscina: questo è l’indirizzo e la porta della piscina su cui si desidera eseguire il mining. Ad esempio, ho digitato “minexcash.com:7777”

Nome utente: questa è la tua chiave pubblica per il tuo portafoglio.

Ad esempio, metterei

XCA1jCj23qwJ45QR47fHMA3HYXuP13SSqa4AhdKoFFXWSz6rwjmzdxmAnKV9A3dYRp1yZiYnVwuLTAuyuXomMhsu5QojRPmFCE

Password: digita “x”

Supporto SSL – digita “n”

Vuoi usare Nicehash – digita “n”

Desideri utilizzare più pool – digita “n”

A questo punto il software dovrebbe iniziare il mining. Attendi fino a quando non viene visualizzato “loggato in mining_pool: port”, quindi chiudi il software di mining. Se guardi nella cartella in cui è archiviato il minatore, dovrebbe aver creato file di testo per la tua CPU e la tua scheda grafica (Nvidia o AMD). Si chiamerebbero cpu.txt, nvidia.txt, amd.txt. Creerà anche un config.txt e un pools.txt. Nelle prossime sezioni mostreremo come modificare i file txt per ogni componente di mining, nonché come disabilitare una determinata marca di GPU o CPU dal mining.

Configurazione della piscina

A questo punto il tuo pools.txt dovrebbe essere configurato, ma ti mostrerò anche come configurarlo manualmente. Apri il pools.txt e dovresti vedere qualcosa di simile

Se vuoi cambiare server, modifichi pool_address. Per cambiare portafogli, modifica il wallet_address. Lascia vuoto il rig_id. Modificare pool_password a seconda della configurazione dei pool.

In fondo, hai valuta. Devi dire a XMR-Stak quale valuta è il tuo mining. Supportano la maggior parte delle monete Cryptonight, quindi puoi semplicemente digitare il nome della moneta, dall’elenco nel file txt. Se la moneta che desideri estrarre non è nell’elenco, devi sapere quale algoritmo utilizza e utilizzare il nome dell’algoritmo per la valuta. Se il loro è un calcolatore whattomine per la tua moneta, di solito whattomine elenca l’algoritmo, altrimenti puoi probabilmente trovare le informazioni sul sito web delle monete.

Mining della CPU

Per quanto riguarda il mining della CPU, l’algoritmo Cryptonight è l’algoritmo più redditizio su cui utilizzare una CPU. Per il mining con la CPU, abbiamo la possibilità di utilizzare xmr-stak o xmrig. xmr-stak ha solo binari precompilati per Windows, mentre xmrig li ha per Windows e Linux. Entrambi hanno il codice sorgente, quindi puoi compilarli da solo per lavorare con Linux, se necessario.

Puoi scaricare xmr-stak da https://github.com/fireice-uk/xmr-stak/releases

Puoi scaricare xmrig CPU da https://github.com/xmrig/xmrig/releases

Per questo tutorial useremo xmr-stak.

Dopo aver completato la configurazione iniziale, dovremmo essere pronti per il mio. Una cosa da fare è provare a modificare le impostazioni cpu.txt che xmr-stak ha creato per noi, per ottenere il più alto tasso di hash possibile.

Ho scoperto che, almeno per la CPU, il programma di solito genera automaticamente le migliori impostazioni di configurazione possibili. I commenti nel cpu.txt fanno un ottimo lavoro per spiegare ogni impostazione e come potresti provare a ottenere maggiori prestazioni dalla tua macchina.

Dopo aver configurato cpu.txt, ora dobbiamo creare un file batch di avvio per eseguire il programma.

Basta creare un nuovo file batch (o file script se si utilizza Linux) all’interno della cartella in cui si trova il minatore e incollarlo nel file batch

xmr-stak.exe flag_opzionali

Sostituisci “optional_flags” con niente se vuoi che la macchina esegua il mining usando la CPU e qualsiasi altra GPU nella macchina, o quanto segue

–NoCPU Questo disabiliterà la CPU dal mining.

–NoNVIDIA Questo disabiliterà tutte le GPU Nvidia nel tuo sistema dal mining.

–NoAMD Questo disabiliterà tutte le GPU AMD nel tuo sistema dal mining.

Ad esempio, la mia configurazione è:

xmr-stak.exe –noNVIDIA

Fai doppio clic sul file batch per eseguire il minatore e dovresti vedere qualcosa di simile

Per visualizzare la velocità totale in qualsiasi momento, premere il tasto “h” sulla tastiera quando il software di mining è a fuoco.

Mining GPU – Nvidia

Per quanto riguarda il mining di GPU utilizzando GPU Nvidia, abbiamo la possibilità di utilizzare xmr-stak o xmrig. xmr-stak ha solo binari precompilati per Windows, mentre xmrig li ha per Windows e Linux. Entrambi hanno il codice sorgente, quindi puoi compilarli da solo per lavorare con Linux, se necessario.

Puoi scaricare xmr-stak all’indirizzo https://github.com/fireice-uk/xmr-stak/releases

Puoi scaricare xmrig Nvidia all’indirizzo https://github.com/xmrig/xmrig-nvidia/releases

Per questo tutorial useremo xmr-stak.

Dopo aver completato la configurazione iniziale, dovremmo essere pronti per il mio. Una cosa da fare è provare a modificare le impostazioni nvidia.txt che xmr-stak ha creato per noi, per ottenere il più alto tasso di hash possibile.

Ho scoperto che per la GPU è possibile modificare le impostazioni per ottenere un po ‘più di prestazioni, ma generalmente il programma genera automaticamente le migliori impostazioni di configurazione possibili. I commenti nel nvidia.txt fanno un ottimo lavoro per spiegare ogni impostazione e come potresti provare a ottenere maggiori prestazioni dalla tua macchina.

Dopo aver configurato nvidia.txt, ora dobbiamo creare un file batch di avvio per eseguire il programma.

Basta creare un nuovo file batch (o file script se si utilizza Linux) all’interno della cartella in cui si trova il minatore e incollarlo nel file batch

xmr-stak.exe flag_opzionali

Sostituisci “optional_flags” con niente se vuoi che la macchina esegua il mining usando la CPU e qualsiasi altra GPU nella macchina, o quanto segue

–NoCPU Questo disabiliterà la CPU dal mining.

–NoNVIDIA Questo disabiliterà tutte le GPU Nvidia nel tuo sistema dal mining.

–NoAMD Questo disabiliterà tutte le GPU AMD nel tuo sistema dal mining.

Ad esempio, la mia configurazione è:

xmr-stak.exe –noCPU

Fai doppio clic sul file batch per eseguire il minatore e dovresti vedere qualcosa di simile

Per visualizzare la velocità totale in qualsiasi momento, premere il tasto “h” sulla tastiera quando il software di mining è a fuoco.

Mining GPU – AMD

Per quanto riguarda il mining di GPU utilizzando GPU AMD, abbiamo la possibilità di utilizzare xmr-stak, xmrig, Cast XMR o Cryptonote AMD miner di Claymore.

Puoi scaricare xmr-stak all’indirizzo https://github.com/fireice-uk/xmr-stak/releases

Puoi scaricare xmrig Nvidia all’indirizzo https://github.com/xmrig/xmrig-nvidia/releases

Puoi scaricare Cast XMR da https://bitcointalk.org/index.php?topic=2256917.0;all

Puoi scaricare il minatore Cryptonote AMD di Claymore all’indirizzo https://bitcointalk.org/index.php?topic=638915.0

Per questo tutorial useremo xmr-stak.

Dopo aver completato la configurazione iniziale, dovremmo essere pronti per il mio. Una cosa da fare è provare a modificare le impostazioni di amd.txt che xmr-stak ha creato per noi, per ottenere il più alto tasso di hash possibile.

Ho scoperto che per la GPU è possibile modificare le impostazioni per ottenere un po ‘più di prestazioni, ma generalmente il programma genera automaticamente le migliori impostazioni di configurazione possibili. Per il mio sistema Vega, ho dovuto aggiungere doppi thread per GPU. I commenti in amd.txt fanno un ottimo lavoro per spiegare ogni impostazione e come potresti provare a ottenere maggiori prestazioni dalla tua macchina.

Dopo aver configurato amd.txt, ora dobbiamo creare un file batch di avvio per eseguire il programma.

Basta creare un nuovo file batch (o file script se si utilizza Linux) all’interno della cartella in cui si trova il minatore e incollarlo nel file batch

xmr-stak.exe flag_opzionali

Sostituisci “optional_flags” con niente se vuoi che la macchina esegua il mining usando la CPU e qualsiasi altra GPU nella macchina, o quanto segue

–NoCPU Questo disabiliterà la CPU dal mining.

–NoNVIDIA Questo disabiliterà tutte le GPU Nvidia nel tuo sistema dal mining.

–NoAMD Questo disabiliterà tutte le GPU AMD nel tuo sistema dal mining.

Ad esempio, la mia configurazione è:

xmr-stak.exe –noCPU

Fai doppio clic sul file batch per eseguire il minatore e dovresti vedere qualcosa di simile

Per visualizzare la velocità totale in qualsiasi momento, premere il tasto “h” sulla tastiera quando il software di mining è a fuoco.

Se ci sono problemi, potresti non avere abbastanza memoria virtuale. Potresti aver bisogno di 16 GB di memoria virtuale (per le GPU Vega hai bisogno di più come 16 GB per GPU) per cambiarlo vai al Pannello di controllo -> Sistema e sicurezza -> Sistema e fai clic su Impostazioni di sistema avanzate a sinistra. Da lì, fai clic su Impostazioni nella scheda Avanzate. Quindi fai clic su modifica, quindi nella terza schermata, deseleziona Gestisci automaticamente, scegli dimensioni personalizzate e digita la dimensione (in MB) per entrambe le caselle di testo. Quindi premere il pulsante di impostazione e quindi il pulsante ok.

Risoluzione dei problemi generali

Una cosa da monitorare è le condivisioni obsolete o rifiutate. Se vedi molte condivisioni obsolete, potresti provare un server più vicino a te. Se vedi molte condivisioni rifiutate, prova ad abbassare l’intensità del miner, se disponibile.

Configurazione della soglia di pagamento personalizzata

L’impostazione predefinita è che il pagamento minimo è 10000 XCA. Se vuoi configurare quello più alto vai a http://minexcash.com/#settings quindi ottieni il tuo indirizzo IP pubblico IPV4. Quindi digitarla nella casella di testo “indirizzo IP miner”

Quindi digita l’importo desiderato (fino a 10 M XCA) nella casella di testo dei pagamenti minimi e fai clic sul pulsante di impostazione.

Quanto XCA guadagnerò al giorno?

X-CASH è stato appena rilasciato il 30 luglio 2018, quindi non eravamo ancora in uno scambio (attualmente stiamo facendo domanda e stiamo andando per gli scambi più noti) per questo motivo non c’è ancora alcun prezzo associato a X-CASH. Per calcolare quante monete riceveresti al giorno, puoi utilizzare il calcolatore dei pool minerari. Questo fornirà una stima approssimativa.

http://minexcash.com/#market

Per il mio sistema a 3 vega, dovrei fare circa 551.774 XCA al giorno. Questo numero cambierà molto anche durante il giorno poiché il nostro tasso di hash di rete totale è ancora piccolo (2MH), il che significa che questa è una stima davvero approssimativa.

Questo è tutto. Ora dovresti estrarre X-CASH! Assicurati di digitare la tua chiave pubblica nella dashboard del pool di mining, per tenere traccia delle tue statistiche. Assicurati anche di registrarti per la tua taglia e il lancio d’aria. Siamo al secondo round della taglia, quindi i prossimi 10.000 utenti che si iscrivono alla taglia riceveranno 10.000 XCA gratis! Anche l’airdrop si aprirà tra pochi giorni.

Se vuoi entrare a far parte della nostra community, il nostro discordia e telegramma sono attivi ed è qui che pubblichiamo gli annunci.

Abbiamo anche un rapporto settimanale sui progressi scritto dal nostro CEO su medio

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me