Cos’è Ren Project (REN)? Interoperabilità, privacy e liquidità crittografica

Progetto Ren

Il concetto di interoperabilità delle reti blockchain è stato paragonato al superamento della barriera di comunicazione standardizzata che ha dovuto affrontare la prima iterazione di Internet.

Lodata come la soluzione in grado di fornire più scalabilità, liquidità e accesso ad applicazioni decentralizzate (dapps), l’interoperabilità sta prendendo diversi modelli nel più ampio spazio delle criptovalute.

Promettenti framework interoperabili, come Cosmos, sono già attivi, in cui le blockchain possono essere create all’interno del più ampio motore di consenso Tendermint della rete.

Tuttavia, ci sono dei limiti nell’attuale progettazione di tali modelli, vale a dire che sono ecosistemi di comunicazione standardizzata, ma rimane difficile tradurre quel modello di comunicazione universale ad altri ecosistemi, ad esempio la costruzione del ponte Cosmos per Ethereum..

Ren Project

In questa luce, stanno proliferando anche soluzioni più esclusive e indipendenti dalla blockchain. Ad esempio, gli atomic swap, il trasferimento di risorse minimizzato dalla fiducia, hanno compiuto progressi significativi nell’ultimo anno e si stanno materializzando al di là degli swap di reti native (ovvero i trasferimenti Kyber ed ERC-20) verso capacità cross-blockchain.

Progetto Ren è una di quelle iniziative che sta contribuendo a plasmare la narrativa della DeFi, in particolare alla convergenza di interoperabilità e privacy, dove l’obiettivo finale è la “liquidità libera”.

La necessità di interoperabilità nella DeFi

È un assioma che la liquidità genera liquidità e gli obiettivi dichiarati di molti progetti emergenti nello spazio crittografico (ad es.., FTX) si stanno concentrando sulla creazione di una migliore liquidità nei mercati delle criptovalute. Al di fuori della creazione di infrastrutture che possono attingere al mosaico di scambi, l’interoperabilità può funzionare come uno strumento fondamentale per fornire una migliore liquidità agli utenti e un’interfaccia più standardizzata.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Ad esempio, nel contesto di Bitcoin, progetti affascinanti come TradeLayer costruire DEX nativi su Bitcoin e Litecoin, dove il modello di swap decentralizzato della piattaforma può persino abilitare la leva finanziaria su catena.

Come funziona

Una migliore interoperabilità ha anche implicazioni promettenti sulla liquidità sotto forma di interfacce più accessibili per gli utenti. Secondo Ren Project:

“Senza l’interoperabilità, è impossibile connettere insieme diversi blockchain in modo che le loro applicazioni decentralizzate possano beneficiare della reciproca liquidità e fornire un’esperienza semplice e completa ai propri utenti”.

Esperienze utente più intuitive porteranno a una riduzione delle barriere all’accesso ai prodotti DeFi crittografici, stimolando un maggiore interesse per l’ecosistema e, di conseguenza, portando più liquidità al seguito. Il fine ideale è un sistema fluido di protocolli aperti e interconnessi in grado di integrare mercati altamente liquidi, che vanno dai derivati ​​agli scambi spot, attraverso blockchain.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Al centro dell’interoperabilità c’è il potenziale dei protocolli aperti e, con essi, l’incorporazione di alcuni intriganti progressi crittografici, come il calcolo multi-parte sicuro (sMPC).

Progetto Ren, interoperabilità, privacy e liquidità

Ad un livello elevato, Ren Project è analogo a una rete blockchain pubblica, sottolineata da nodi che eseguono client, consenso BFT (utilizza una versione modificata di Tendermint) e una macchina virtuale – RenVM. Tuttavia, Ren si concentra molto sulla privacy e su uno schema di interoperabilità indipendente dalla blockchain per supportare le applicazioni finanziarie.

“La privacy e l’interoperabilità senza fiducia sono assolutamente necessarie per ottenere applicazioni veramente decentralizzate che siano sicure, utilizzabili e liquide”, spiega il Ren documentazione. “Dark pool, DEX, leva finanziaria, prestito, collateralizzazione, trasferimento di risorse digitali e molti altri casi d’uso sono ora resi privati, interoperabili e pratici tramite RenVM.”

Ren si avvicina a questo con un’interessante interpretazione che funziona come un miglioramento rispetto ai requisiti di fiducia impliciti in tecnologie come le catene sidechain peg a due vie federate e le implementazioni di protocolli espliciti (ad esempio, Cosmos & A pois).

In Ren, sono supportate blockchain che non richiedono l’integrazione dei messaggi di protocollo richiesti in framework inter blockchain come Cosmos, dove l’IBC è il protocollo di messaggistica standardizzato.

Come? Distribuisce un’implementazione proprietaria di sMPC, una tecnica crittografica all’avanguardia con alcune affascinanti conseguenze a lungo termine nella crittografia.

Protocollo Ren

L’idea generale di sMPC è quella di calcolare reciprocamente le funzioni su input appartenenti a parti indipendenti, senza rivelare gli input alle altre parti. Ad esempio, le borse autoregolamentate che desiderano dimostrare le proprie riserve senza rivelare l’ammontare esplicito delle loro riserve possono utilizzare un modello sMPC per convalidare che le loro posizioni sono al di sopra di una soglia precisa.

“L’interoperabilità si ottiene generando una chiave privata segreta”, spiega in dettaglio la documentazione Ren. “Questa chiave privata segreta viene utilizzata per firmare eventi e transazioni su diversi blockchain in modo che RenVM possa dimostrare che gli eventi sono stati convalidati dalla sua rete decentralizzata di migliaia di Darknode.”

Il risultato è duplice: maggiore privacy e interoperabilità, che genera liquidità. Input, output e stati di calcolo non vengono mai rivelati e contemporaneamente sMPC consente a Ren di aggirare la necessità di risorse intermedie come Wrapped Bitcoin, che sono un ulteriore livello di attrito nell’esperienza dell’utente.

La parte più interessante per le entità che cercano di espandere la liquidità è che la soluzione funziona essenzialmente come un plug-in.

Ren Panoramica

Ad esempio, Ren’s progetto uniswap consente integrazioni di token ERC-20 spostate, apparentemente un metodo per Ethereum DEX per supportare altre criptovalute, come Bitcoin o ZCash, senza modifiche o fasi intermedie di “avvolgimento” e “scartamento”. E i loro obiettivi dichiarati mirano a un’esperienza senza soluzione di continuità per gli utenti, astraendo la complessità sottostante in modo che agli utenti non venga presentato il compito arduo di passare da due diverse interfacce blockchain.

Secondo Ren:

“Gli utenti non devono utilizzare portafogli speciali o transazioni speciali. Ad esempio, gli utenti che scambiano Bitcoin su un Ethereum DEX non dovrebbero mai fare nient’altro che trasferire Bitcoin sulla stessa blockchain di Bitcoin “.

Le applicazioni finanziarie di Ren includono operazioni OTC di grandi volumi senza rischio di controparte, prestito multi-collateral e DEX e pool di liquidità molto più liquidi che attingono dalla capacità di incorporare l’asset più liquido di criptovaluta, Bitcoin, attraverso l’infrastruttura di mercato.

Combinato con la capacità di calcolare reciprocamente e privatamente i dati delle transazioni, e l’iniziativa di Ren rappresenta uno sviluppo allettante per le aziende che lavorano alla costruzione di infrastrutture DeFi.

Conclusione

La tendenza verso la DeFi nelle criptovalute è in gran parte basata sul concetto di esecuzione aperta, accessibile e “senza fiducia” di applicazioni e transazioni finanziarie.

Sebbene permangano molti ostacoli, come il concetto irrealistico di prestiti eccessivamente garantiti alle popolazioni in via di sviluppo, le implicazioni dell’interoperabilità dovrebbero servire da scintilla che alimenta lo sviluppo di una migliore liquidità nell’ecosistema.

Le istituzioni devono ancora entrare davvero nelle criptovalute, il che non sorprende considerando l’immaturità delle infrastrutture di mercato, la mancanza di una regolamentazione definitiva e solo gli strumenti derivati ​​in fase iniziale disponibili. Quando l’obiettivo è la liquidità, tutti questi fattori riducono la capacità di migliorare la liquidità.

Tuttavia, l’interoperabilità fornisce un filo che può fungere da mezzo che collega il mosaico di mercati e blockchain insieme e, infine, materializzarsi nel tipo di standard tecnico che affronta la decisività normativa e l’adozione più ampia di prodotti finanziari aperti da parte del mainstream.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map