ICON ICX Guide

ICON’s lo slogan, “hyperconnect the world”, è incredibilmente logico, poiché il progetto mira a creare una delle più grandi reti decentralizzate che si trovano ovunque, consentendo l’iperconnettività tra paesi e persone. La rete ICON esiste già e il progetto la fa crescere ancora di più per migliorare numerose funzioni. Al momento, solo alcune delle comunità sulla rete ICON includono e-commerce, banche, università, titoli, compagnie assicurative e ospedali. Le applicazioni decentralizzate offrono vantaggi sia a queste comunità che a quelle che utilizzeranno la rete in futuro.

Sito Web ICON

Chi c’è dietro ICON?

Diverse organizzazioni sono coinvolte con ICON, inclusa la ICON Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro in Svizzera. La fondazione supporterà la comunità in diversi modi e ha guidato la vendita di token ICON. Theloop è una società focalizzata sullo sviluppo di motori blockchain con sede in Corea. È responsabile degli Smart Contracts e dello sviluppo di ICON Nexus. Infine, DAYLI Intelligence fornisce DAVinCI, la soluzione di intelligenza artificiale che ottimizza la distribuzione e la rete. Il team dietro ICON è ampio e include otto consulenti; sei membri del consiglio di fondazione; 13 persone nel dipartimento blockchain; cinque nel dipartimento AI; e altri cinque membri del team per marketing, design e sicurezza.

ICON Team

Quali casi d’uso ha ICON?

Blockchain ID è una delle app decentralizzate, o DApp, che compongono la rete ICON e fornisce nuovi livelli di sicurezza e identificazione. I membri della comunità di sicurezza finanziaria possono utilizzarlo per verificare gli ID in altre comunità. L’ID Blockchain funziona tramite Smart Contracts e ti farà risparmiare tempo durante la verifica della tua identità per fare cose come ottenere uno sconto per studenti o aprire un conto bancario.

Rete ICON

Un’altra DApp è il pagamento & Scambio, che può funzionare tra le comunità, consentendo a un’azienda di una comunità o di un settore di inviare denaro a un’attività in un’altra comunità. Il portafoglio ICON è in grado di scambiare, trasferire e regolare varie valute in tempo reale utilizzando uno scambio decentralizzato. Ciò fornisce usi per quasi tutti i settori, in particolare banche, assicurazioni, titoli e università.

Quali sono alcuni vantaggi di ICON?

ICON è scalabile, lavorando per fornire soluzioni per aziende di qualsiasi dimensione. Funziona senza problemi con Bitcoin, Ethereum e altri blockchain tradizionali. Allo stesso tempo, funziona perfettamente anche con altre reti blockchain di terze parti collegate al mondo reale. Ciò consente a ICON di combinare il mondo reale con il mondo crittografico, aprendo possibilità per le aziende e la connettività.

La rete ICON mira ad essere altamente utilizzabile, rendendo possibile l’utilizzo della tecnologia blockchain nella vita quotidiana. Durante lo sviluppo del progetto, il team ha lavorato per creare applicazioni del mondo reale da utilizzare da comunità e aziende reali. ICON avrà anche DAVinCI, la soluzione di intelligenza artificiale di ICON di cui le principali istituzioni finanziarie si fidano già.

ICON è anche decentralizzata, seguendo un trend in crescita ideale per le comunità libere. Grazie alla natura decentralizzata della rete, le comunità possono interagire e connettersi con gli altri, anche se hanno strutture di governo differenti. Chiunque può unirsi alla rete con la propria DApp che ha una governance indipendente.

Come si diventa un nodo?

Diventare un nodo su ICON Republic è semplice come creare la tua DApp. Coloro che diventano nodi ricevono premi in base alle prestazioni di attivazione dell’ICONA. Un sistema di intelligenza artificiale garantisce un’equa distribuzione delle ricompense, ottimizzando la distribuzione e assicurando il totale decentramento.

Cosa sapere sulla vendita di token

La vendita di token per i token ICX di ICON si è conclusa a settembre 2017. L’obiettivo era 150.000 ETH, che era l’unica criptovaluta accettata durante la vendita. La fornitura totale di token era di 400.230.000 ICX, con un tasso di cambio di 2.500 ICX per ogni ETH. Il cinquanta per cento dei gettoni disponibili è stato assegnato per la vendita, con un ulteriore 16 per cento alla riserva. Il quattordici per cento è andato alla fondazione; 10 per cento a gruppi di comunità e partner strategici; e il 10 percento al team, ai consulenti e ai primi contributori.

Vendita di token ICON

I proventi della recente vendita di token sono abbastanza divisi, con il 20 percento che va ciascuno alla società tecnologica e una riserva. Un’altra riserva riceve il 15%, con lo stesso importo destinato allo sviluppo del business. Il 12% è destinato alle spese operative, l’8% alle spese di marketing e il 10% ai partner strategici. Coloro che hanno perso la vendita di token possono scambiare per ICX. Con il completamento del lancio di MAIN NET, non hai nemmeno bisogno di scambi per farlo. Controlla gli aggiornamenti sui canali dei social network di ICON per vedere quando ICX è disponibile sugli scambi e dove trovarlo.

Come acquistare ICON ICX

Non sei in grado di acquistare ICX con la valuta “Fiat”, quindi dovrai prima acquistare un’altra valuta – i più facili da acquistare sono Bitcoin o Ethereum che puoi fare su Coinbase utilizzando un bonifico bancario o un acquisto con carta di debito / credito e poi scambiarlo per ICX in uno scambio come Binance.

Registrati a Coinbase

Per gli acquirenti di criptovaluta per la prima volta, ti consigliamo di utilizzare Coinbase per effettuare il tuo primo acquisto: è facile da usare, completamente regolamentato dal governo degli Stati Uniti, quindi sai che è uno dei luoghi più sicuri e affidabili da cui acquistare criptovaluta. Coinbase offre la possibilità di acquistare Bitcoin, Litecoin ed Ethereum con una carta di credito o di debito o inviando un bonifico bancario. Le commissioni sono più alte per le carte ma riceverai la tua valuta immediatamente.

Dovrai eseguire alcune verifiche dell’identità al momento della registrazione poiché devono aderire a rigide linee guida finanziarie. Assicurati di utilizzare il nostro link per iscriverti ti verranno accreditati $ 10 in bitcoin gratuito quando effettui il tuo primo acquisto di $ 100.

Sito Web di Coinbase

Per iniziare, fai clic sul pulsante “Registrati” dove verrai indirizzato a un modulo di registrazione in cui dovrai inserire il tuo nome, e-mail e scegliere una password.

Acquista Ethereum

Per questa guida, acquisteremo Ethereum da scambiare con la nostra criptovaluta target. La ragione di ciò è che ha commissioni molto più economiche di bitcoin per l’invio e la transazione avviene anche molto più velocemente. Quindi in Coinbase, visita la scheda “Compra / Vendi” in alto, seleziona “Ethereum”, scegli il tuo metodo di pagamento e inserisci l’importo che desideri acquistare – puoi inserire un importo in dollari USA o un numero di Ether.

Acquista Etherum

Ti verrà quindi chiesto di confermare la transazione, se paghi con una carta potresti dover completare una verifica con il fornitore della tua carta. Una volta completato, il tuo Ethererum verrà aggiunto al tuo account.

Acquista ICX su Binance

Ora puoi inviare il tuo Ether a Binance per effettuare l’acquisto di ICX, dai un’occhiata alla nostra recensione di Binance qui per vedere come registrarti e acquistare sul loro scambio.

Portafogli Binance

Cosa ha già ottenuto l’ICONA?

Nel terzo trimestre del 2017, ICON ha avuto il primo incontro di sviluppatori e ha creato l’open source per la catena di loop. Ha inoltre collaborato con un’importante banca. Nel quarto trimestre, ha completato l’ICO e ha elencato ICX, il token. Il servizio pilota U-coin è stato aperto in tre università, il servizio pilota di reclamo automatico basato su blockchain per le compagnie di assicurazione è stato aperto e il servizio ID blockchain aperto per il consorzio di investimenti finanziari. Nel quarto trimestre si è verificato il lancio di MAIN NET, così come il lancio di Exchange decentralizzato. Inoltre, il portafoglio rilasciato per il Web, Android e iOS.

Che aspetto ha la tabella di marcia?

Il prossimo incontro degli sviluppatori si terrà nel primo trimestre del 2018. Questo è anche il momento in cui ICON amplierà la sua partnership con varie reti blockchain. Espanderà anche il pool di riserve DEX per includere asset nella maggior parte delle criptovalute più comuni. Nel terzo trimestre ci sarà un altro meeting degli sviluppatori. Questo è anche il momento in cui avverrà il secondo lancio del servizio per il consorzio di investimenti finanziari e l’U-coin si espanderà a 10 università. In termini di sviluppi tecnici, il primo trimestre del 2018 vedrà la versione V2 della rete, nonché il lancio dell’advisor AI e l’apertura sia del canale pubblico che del canale di rappresentanza.

Roadmap

Conclusione

Sebbene esistano già diverse reti decentralizzate, l’espansione di ICON dovrebbe consentire un’aggiunta unica al mondo crittografico a causa delle sue dimensioni. La sua scalabilità e accessibilità lo rendono una scelta conveniente per molti che preferiscono il decentramento. Ci aspettiamo che ICON si riveli utile non solo alle comunità che già serve, crescendo in termini di applicazioni man mano che si espande.

Link utile

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me