Guida per principianti a Kin: criptovaluta per un ecosistema di servizi digitali

Guida alla criptovaluta Kik Kin

Le piattaforme di social media, come Facebook e Twitter, consentono agli utenti di creare contenuti, ma gli unici a beneficiarne sono le aziende stesse. Le applicazioni di messaggistica istantanea inoltre monetizzano e profilano i dati degli utenti senza alcun compenso per gli utenti. Kik mira a cambiare tutto questo con la loro nuova criptovaluta Kin che vivrà nella loro app di messaggistica istantanea Kik.

Kin Cryptocurrency

Cos’è Kik?

Nel caso in cui hai vissuto sotto una roccia negli ultimi nove anni, Kik è classificato 7 ° nelle app di social networking secondo AppAnnie. È stata fondata nel 2009 da Ted Livingston e ha oltre 150 dipendenti con 4 uffici in tutto il mondo. È una delle app di chat più utilizzate al mondo e la quinta più grande frase di ricerca nell’App Store iOS. È molto popolare tra adolescenti e giovani adulti di età compresa tra 13 e 24 anni. La maggior parte degli utenti vive negli Stati Uniti. Il vantaggio di Kik che lancia il Kin Ecosystem è che ha una base di utenti esistente di 15 milioni di persone. A causa della popolarità di Kik, ciò garantirà un buon tasso di adozione da parte della sua attuale base di utenti. Kik Messenger è un programma freeware ma il suo codice sorgente è privato e proprietario.

Kik

In che modo Kik lancerà un prodotto open source se il loro software è proprietario?

Parte della strategia di decentralizzazione di Kik consiste nell’allontanarsi da una base di codice sorgente privato. Questo avverrà in più fasi. Questo per garantire che sviluppatori e partner possano integrarsi ed espandersi nella base di codice Kik esistente. Inoltre, poiché Kik è gestito a scopo di lucro, l’azienda si allontanerà da questa posizione competitiva e adotterà piuttosto un approccio cooperativo nella costruzione della comunità Kin diventando open source.

Perché Kik ha deciso di lanciare una criptovaluta?

Nel 2014 il Kik Messenger ha introdotto i Kik Points. Questo esperimento si è concluso nel 2016 ma è stato un successo. Gli sviluppatori volevano vedere cosa fanno gli utenti con la valuta sociale in un’app di messaggistica. La quantità media di transazioni sull’app era quasi tre volte quella della rete Bitcoin in quel momento. Ciò ha dimostrato a Kik che esiste un caso d’uso preciso per una criptovaluta all’interno di un’applicazione di chat. Le criptovalute sono spesso difficili da capire per le persone non tecniche, ma Kik mira a renderle molto user-friendly da usare per chiunque.

Come funziona

Cos’è l’ecosistema Kin?

L’obiettivo finale di Kik è sviluppare il Ecosistema Kin in un’organizzazione decentralizzata. Tutti i servizi digitali che fornisce devono essere trasparenti e accessibili. Kik si vede come un partecipante a questo nuovo ecosistema invece che come un padrone di casa. Due delle caratteristiche principali di questo ecosistema sono il sistema Kin Rewards e il servizio di identità decentralizzato.

Kin Ecosystem

Cos’è il Kin Rewards Engine?

Il Kin Rewards Engine funziona come un meccanismo di partecipazione agli utili. Consente a tutte le parti interessate nell’ecosistema Kin di beneficiare della crescita dell’organizzazione. Questo è un fondo che blocca la maggior parte della criptovaluta Kin. Questo sarà fissato al 60% della fornitura totale di Kin. Questo sarà condiviso con i collaboratori dell’ecosistema Kin. Ogni anno, il 20% dei fondi di ricompensa rimanenti non assegnati verrà rilasciato come ulteriore ricompensa di incentivo a tutti coloro che hanno contribuito all’ecosistema Kin. Inoltre, il 5% del fondo premi verrà utilizzato per operazioni e marketing. Questo è trasparente e chiunque potrà vedere come vengono spesi i fondi.

Premi Kin

La criptovaluta Kin è deflazionistica, il che significa che aumenta di valore nel tempo a differenza delle valute legali. La percentuale di ricompense diminuirà nel tempo in proporzione all’aumento del valore di Kin. Le ricompense saranno distribuite in proporzione all’utilizzo. Ciò significa che gli algoritmi determineranno quante ricompense vengono assegnate a ciascun utente in base a quanto Kin hanno generato. In un primo momento, sarà fatto manualmente dalla Kin Foundation. Tuttavia, in seguito sarà completamente automatizzato utilizzando contratti intelligenti.

Cos’è il Kin Identity Service?

Un’identità unica e decentralizzata è la chiave per offrire servizi affidabili nell’era della blockchain. Kin svilupperà il proprio servizio di identità e si integrerà con altri servizi di identità di terze parti come OneName, uPort e Keybase. Ciò consentirà agli utenti di effettuare transazioni tra diversi servizi collegati alla propria identità verificata.

Cos’è The Kin Foundation?

Il Fondazione Kin è un’organizzazione senza scopo di lucro che governerà la crescita dell’ecosistema Kin. Si fonda sui principi della governance aperta. Ciò significa che tutti i processi sono trasparenti ed equi. Si occuperanno della fornitura della criptovaluta KIN e del Kin Rewards Engine. Questa è una soluzione provvisoria fino a quando l’intero ecosistema Kin non potrà funzionare come un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO).

Fondazione Kin

Cos’è la criptovaluta Kin?

Il nome Kin è molto adatto per una criptovaluta sociale. Implica la nozione di famiglia o di essere imparentati. Il Kin Rewards Engine, che è il meccanismo di incentivi economici, sarà alimentato da questo token. Kin è un token compatibile con Ethereum ERC-20. Le caratteristiche che sono già integrate nell’ecosistema Ethereum lo rendono adatto alla criptovaluta Kin.

Come possono gli utenti guadagnare Kin?

Gli utenti possono guadagnare Kin spendendo la loro attenzione. Questo viene fatto fornendo valore alla comunità, curando i contenuti di altri utenti o creando contenuti originali. Il Kin è archiviato in un portafoglio crittografico all’interno dell’app che è collegata all’account Kik di un utente. Per impostazione predefinita, ogni utente avrà già un portafoglio, quindi rimuove la barriera per partecipare. Gli utenti non devono scaricare alcun software aggiuntivo o gestire indirizzi di portafoglio lunghi e confusi. Tutto è perfettamente integrato nell’esperienza di chat sociale. Gli utenti possono anche inviare e ricevere Kin al di fuori dell’applicazione Kik utilizzando la blockchain di Ethereum.

Come possono gli utenti acquistare Kin?

Kin è disponibile per l’acquisto nelle seguenti borse:

  • Mercatox
  • Bancor
  • IDEX
  • COSS
  • YoBit

Come possono spendere gli utenti Kin?

Gli utenti possono spendere Kin acquistando prodotti e servizi offerti da chiunque nell’ecosistema Kin. Si tratta di prodotti virtuali come l’accesso a contenuti premium o la mancia a qualcun altro per la creazione di ottimi contenuti.

Quali sono le sfide con la blockchain di Ethereum?

La blockchain di Ethereum è già altamente congestionata e i tempi di conferma delle transazioni potrebbero essere più lenti di quanto gli utenti si aspettino da un’applicazione di livello consumer. Inoltre, la blockchain di Ethereum richiede il pagamento delle commissioni di transazione per transazione sotto forma di Gas. Come con molti altri token basati su Ethereum, Kin svilupperà anche il proprio registro centralizzato sidechain. Avrà un’API aperta in modo che gli sviluppatori possano estendere la funzionalità. Ciò aumenterà la velocità delle transazioni, eviterà le commissioni di rete Ethereum e ridurrà il carico sulla blockchain pubblica di Ethereum.

È credibile il Kin Team?

Oltre ad avere il sostegno del team Kik, l’ecosistema Kin ha un gran numero di sviluppatori e specialisti dedicati per garantire il successo del progetto.

Conclusione

Kin è un ottimo modo per incentivare le interazioni sociali premiando contributi di qualità. Le ricompense sono trasparenti ed eque. Anche altri social network come Steemit, che funziona sulla blockchain di Steem, ha un approccio simile alla cura dei contenuti. Invece di essere l’azienda che realizza tutti i profitti, i creatori di contenuti sono ugualmente ricompensati. Ciò crea una situazione vantaggiosa per tutti i creatori e le aziende. Sulle app dei social media gli utenti scambiano la loro attenzione per il valore, il che lo rende il candidato perfetto per la tecnologia blockchain.

link utili

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map