Guida per principianti a Tether

Tether Guide

Se sei entrato nelle criptovalute nel 2017, non c’è praticamente modo di cui non hai sentito parlare Tether (USDT): il buono il brutto e il cattivo.

In effetti, lo “stablecoin”, così chiamato perché un singolo token tether è progettato per mantenere lo stesso valore indipendentemente dal fatto che i mercati delle criptovalute siano su, giù o lateralmente, ha avuto un anno a dir poco drammatico.

Sito Web di Tether

Oggi, quindi, ti guideremo attraverso Tether. Che cos’è e perché ha generato così tanta attenzione negli ultimi mesi.

Tether 101

Tether è un token ERC20 basato su Ethereum che viene fatturato come “US gettone dollaro “. Questo perché si dice che ogni legame sia ancorato alle riserve legali 1: 1, con queste riserve mantenute in conti bancari non ancora divulgati sotto il controllo di Tether Limited. Tether Limited, ovviamente, è l’organizzazione a capo del progetto token.

I token Tether possono essere ancorati a valute diverse; il più comune è l’USDT, i token tether che dovrebbero essere supportati da dollari USA. Ci sono anche euro tethers (EURT) e si sta attualmente lavorando su tethers ancorati allo yen giapponese.

Vantaggi di Tether

La Tether Foundation difende queste riserve dicendo che il i conti del progetto vengono controllati, ma ne parleremo di più in seguito.

L’idea alla base del token? Per rendere facile per investitori e commercianti trasferire stabilmente valori legali in una criptovaluta per sfruttare i vantaggi senza attrito delle possibilità da cripto a criptovaluta. Ad esempio, gli utenti spesso “si accampano” in gettoni tether per preservare i profitti durante i mercati ribassisti.

Si dice che il suddetto Tether Limited crei e distrugga i cavi al ricevimento degli ordini di deposito e prelievo.

Dove si trova Tether

I vantaggi di una stablecoin sono stati a lungo desiderati nello spazio delle criptovalute, quindi i token tether sono diventati parte delle coppie di trading su numerosi importanti scambi di criptovalute.

Questi scambi includono:

  • Binance
  • Bitfinex
  • Bittrex
  • Poloniex

In effetti, le opzioni USDT ed EURT sono diventate popolari tra molti trader che stanno cercando di evitare le implicazioni fiscali spesso inerenti agli scambi cripto-fiat. E questa popolarità è dimostrata dalla crescente offerta di token tether, che ora supera 1,3 miliardi di token al momento della stampa.

Legare

Immagine tramite Coincap.io

Si teme che tutti gli scambi che hanno un’elevata esposizione ai cavi corrano il rischio di bloccarsi se il progetto Tether alla fine implode, ma di nuovo, ci occuperemo di questo in seguito.

Allo stato attuale, quindi, è importante notare che molte persone stanno effettivamente utilizzando i token tether in questo momento. E ciò potrebbe avere enormi ramificazioni indipendentemente dal fatto che Tether abbia successo o meno.

Le accuse di Bitfinex

Con sempre più utenti che fanno affidamento su tethers come un modo per avere capacità simili a fiat nell’arena del trading di criptovaluta, il progetto Tether stesso è stato sottoposto a molti più controlli. E alcune delle cose che la comunità ritiene siano emerse durante questo esame sono preoccupanti, per non dire altro.

Se ogni USDT è davvero supportato da un asset fiat del mondo reale, allora tutto dovrebbe andare liscio. Tether è davvero uno stablecoin se è così.

Alcune delle voci più stravaganti che circolano e su cui si specula hanno a che fare con la relazione tra il progetto Tether e l’exchange di criptovalute titanicamente popolare Bitfinex.

Bitfinex Exchange

Le voci includono accuse di partnership tra Tether e Bitfinex in attività come:

  • emissioni fraudolente (senza riserva) di tether
  • riciclaggio di denaro
  • copertura collaborativa

Per essere chiari, entrambi i progetti hanno negato queste accuse nel modo più forte, riferendosi a loro come cospirazioni alla luce della loro dichiarata innocenza. Sono stati promessi audit e sono state intraprese azioni legali contro persone accusate di diffondere menzogne ​​diffamatorie.

Ma queste azioni forti non hanno impedito al fumo di fluttuare …

Considera, ad esempio, che i recenti documenti di Paradise Papers (un enorme tesoro di dati finanziari altamente sensibili sui cittadini più ricchi e riservati del mondo) hanno tradito un fatto sorprendente e precedentemente sconosciuto: secondo il New York Times, sia Tether che Bitfinex Condividere alti dirigenti.

Questo perché Giancarlo Devasini è un direttore esecutivo sia dell’exchange che del progetto stablecoin, e Phil Potter è anche Chief Strategy Officer (CSO) di entrambe le società.

Phil Potter, immagine da New York Times

Queste connessioni non erano mai state conosciute prima e sollevano ogni sorta di domande. Essendo il più grande scambio di criptovaluta in volume al mondo, Bitfinex è un importante legittimatore di USDT. Il problema è che ogni volta che un grande afflusso di token tether colpisce Bitfinex, il prezzo del bitcoin sembra aumentare. Questo è approssimativo e dovrebbe generare cautela nella comunità.

Perché? Perché se l’USDT non è realmente supportato 1: 1 dalle riserve legali, allora il denaro falso sta entrando nei mercati delle criptovalute, a sua volta sostenendo falsamente i prezzi delle criptovalute. Sarebbe come usare denaro che non è necessario per acquistare criptovalute, e quella realtà verrebbe incorporata nel prezzo del bitcoin, ad esempio.

È questo ciò che lo spazio sta affrontando adesso? È difficile da dire. Ma non c’è dubbio che sia una preoccupazione che sta crescendo di intensità nelle ultime settimane.

Tether e Bitfinex rispondono

I due progetti non stanno andando giù senza una lotta, come abbiamo detto prima.

A settembre hanno pubblicato un rapporto in cui descriveva la loro situazione finanziaria. Ma molti non erano soddisfatti. Il rapporto non era un audit formale ed è stato condotto da una società di contabilità relativamente piccola. Anche i contabili non avevano accesso a tutte le informazioni pertinenti, poiché alcuni dati erano stati oscurati.

Nel frattempo, Bitfinex e Tether hanno assunto il team di pubbliche relazioni 5W Public Relations per gestire la crescente ricaduta. 5W Pubbliche relazioni è stata irremovibile nel non rivelare con chi si trovano i conti bancari di queste società. La riluttanza a fare nomi è credibile, almeno, poiché Tether ha chiuso numerosi account quest’anno, in particolare attraverso Wells Fargo

Apocalypse Tether

Allora qual è lo scenario da incubo se tutto è davvero così brutto come dicono gli oppositori?

Se i mercati scoprono che gli attacchi non sono effettivamente supportati da riserve reali, diversi eventi si verificheranno come una reazione a catena.

Se Tethers non è completamente supportato, cosa succede quando il mercato lo scopre e Tethers crolla?

In primo luogo, il prezzo del bitcoin precipiterà sugli scambi che non utilizzano USDT nelle coppie di trading mentre gli investitori esperti di criptovaluta iniziano a campeggiare nella sicurezza delle valute legali.

Successivamente, gli investitori invaderanno bitcoin e altre criptovalute dagli scambi dipendenti dall’USDT agli scambi che non hanno coppie di trading USDT. Quest’ultimo può essere chiuso, intenzionalmente o meno, a causa dell’iper volume.

In terzo luogo, gli scambi che fanno molto affidamento sui token tether, come Bittrex per esempio, potrebbero diventare immediatamente insolventi come token USDT e prezzi delle criptovalute in generale crater.

Non c’è niente di desiderabile in questo scenario da incubo. Ma se dovesse esserci un rivestimento positivo, sarebbe che se Tether sta eseguendo uno schema fraudolento, hanno bisogno di essere smascherati, e sarà doloroso in ogni caso – meglio prima piuttosto che dopo.

Il nostro consiglio? Inizia a testare la velocità con cui puoi scaricare la tua crittografia in fiat. È un test pratico che può tornare utile se le cose andranno male nel peggiore dei modi.

Può lo spazio sopravvivere a un’esplosione di criptovalute?

Bene, l’arena delle criptovalute ha visto un crollo catastrofico prima con il Monte. Lo scambio di Gox è crollato diversi anni fa. Molti hanno perso tutto. E il prezzo del bitcoin è sceso dell’86%. Ma alla fine le cose sono andate a finire, e guarda dove siamo adesso.

Se c’è fuoco al fumo dell’USDT, lo spazio delle criptovalute è pronto per vivere il suo secondo monte. Incidente Gox, Mt. Gox 2.0, se vuoi. Quindi le cose sarebbero diventate molto più brutte prima che diventassero di nuovo più belle. Se ciò accade, coloro che vengono incassati in disparte saranno i grandi vincitori. Coloro che rimangono intrappolati nell’implosione potrebbero perdere tutto.

È come dire: i prezzi delle criptovalute possono schiantarsi a zero dall’oggi al domani. Speriamo che non accada mai, ma preparati sempre al peggio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map