Privacy Criptovalute

Fin dagli albori delle criptovalute, e in particolare di Bitcoin (BTC), l’obiettivo è stato quello di facilitare una nuova generazione di sistemi di pagamento. Uno dei principi chiave di qualsiasi sistema di pagamento peer-to-peer è che deve avere una privacy superiore, o almeno un certo grado di privacy.

Il White paper sui bitcoin ha una sezione dedicata proprio alla privacy. Descrive in dettaglio come BTC abbia un livello di anonimato che richiede all’utente di mantenere anonimo il proprio indirizzo pubblico. I tempi sono cambiati dalla creazione di Bitcoin e non è più possibile mantenere il tuo indirizzo del portafoglio separato dalla tua identità a causa della maggior parte delle rampe fiat, come Coinbase e siti simili, che devono rispettare KYC (Know Your Customer) Legislazione.

Privacy di Bitcoin

A causa della natura permanente della blockchain, se in qualsiasi momento la tua vera identità è collegata a un indirizzo di portafoglio, l’intera cronologia delle tue transazioni diventa di dominio pubblico. Ci sono persino aziende che vengono create al giorno d’oggi dedicato all’analisi forense di blockchain pubbliche allo scopo di monitorare gli evasori fiscali e altre attività criminali.

A seconda della sensibilità della transazione e delle convinzioni dell’utente, altre criptovalute hanno cercato di risolvere questo problema avendo maggiori livelli di privacy e una protezione completa dell’identità. Vi presentiamo, l’elenco delle criptovalute che eccellono nel campo della privacy.

Privacy Criptovalute

Monero

Monero (XMR) è l’ultima crittografia per la privacy. Tutte le transazioni sono completamente nascoste. Gli indirizzi del portafoglio sono privati ​​inclusi gli importi di ciascuna transazione. A differenza di BTC, non puoi esplorare la blockchain Monero o tracciare alcuna transazione.

Poiché XMR è intrinsecamente privato, gli utenti non devono generare nuovi indirizzi di portafoglio come con altre criptovalute per proteggere la propria identità e privacy. Le transazioni sono raggruppate con altre, chiamate coin mixing per nascondere le singole transazioni. XMR è intercambiabile o fungibile. La blockchain di BTC può “inserire nella lista nera” fondi collegati a transazioni illecite, ma questo non è il caso di XMR. Un altro fatto interessante è che la crittografia CryptoNote rende XMR resistente al mining di livello industriale.

Dash

La caratteristica più notevole di DASH è PrivateSend. Come funziona è che l’importo della transazione è suddiviso in tagli più piccoli, ad es. 0,01 trattino, 0,1 DASH, 1 DASH e 10 DASH. La transazione è mista a monete di altri due utenti che desiderano inviare lo stesso importo.

Guida Dash

La rete DASH si basa su un sistema di masternodes. I Masternode sono nodi dedicati, solitamente su un server dedicato o Virtual Private Server (VPS). Questi server si occupano della manutenzione della blockchain DASH e gestiscono funzionalità avanzate come PrivateSend. I masternodes ripagheranno a ogni utente lo stesso importo nel proprio portafoglio ma a un nuovo indirizzo. Per ogni transazione il portafoglio genererà un nuovo indirizzo di ricezione. I masternodes non sapranno mai chi è l’utente. Per rendere la transazione completamente privata, questo processo si verifica più volte.

Verge

Questa criptovaluta era originariamente chiamata DogeCoinDark ma ribattezzata XVG nel 2016. Questa mossa è stata vista come un modo per legittimare la valuta e allontanarsi da qualsiasi associazione che potrebbe avere con attività illecite. Invece di un’oscura blockchain, la Verge Currency (XVG) non si basa sulla crittografia per nascondere le transazioni sulla blockchain. Invece, tecnologie come Tor e I2P nascondono l’indirizzo IP e la posizione dei suoi utenti.

La rete Tor, che sta per The Onion Network, crea livelli di offuscamento per nascondere l’indirizzo IP originale di un utente. Queste tecnologie creano reti all’interno di reti nascondendo gli indirizzi IP originali degli utenti e rendendo molto difficile o impossibile individuarli. Una grande caratteristica di questa valuta è l’uso di indirizzi invisibili. Questo crea un indirizzo wallet monouso per il destinatario e non può essere collegato pubblicamente a nessuna delle parti. Questo si basa sulla curva ellittica (EDCH) che è un principio matematico. Conoscendo le chiavi pubbliche l’una dell’altra, le parti possono generare un segreto condiviso. A causa della sua natura, questa chiave speciale non può essere decodificata per trovare gli indirizzi del portafoglio del mittente o del destinatario.

ZCash

Zcash (ZEC) è stato concepito come una proposta di ricerca chiamata Zerocoin Whitepaper. Come XVG e DASH, la blockchain ZEC è aperta al pubblico. Tuttavia, è simile a DASH in quanto ha una funzione opzionale in cui gli utenti possono nascondere gli indirizzi del mittente e del destinatario del portafoglio, nonché l’importo inviato.

Sito web ZCash

La moneta si basa su ciò che è noto è prove a conoscenza zero per proteggere la sicurezza dei suoi utenti. Significa semplicemente che qualcuno può dimostrare a qualcun altro di conoscere il valore di qualcos’altro senza rivelare altre informazioni personali.

ZCoin

Simile a ZEC, ZCoin (XZC) implementa anche le idee del concetto Zerocoin. Invece di combinare monete o raggruppare transazioni, l’idea alla base di questo è che gli utenti possono coniare una moneta privata. Questo trasforma una moneta pubblica in una moneta privata.

ZCoin Guide

L’utente distrugge una moneta e crea una prova matematica che ha distrutto la moneta. Questo crea una nuova moneta senza una precedente cronologia delle transazioni. Questa moneta rimane privata e l’identità dell’utente non viene rivelata quando effettua una transazione con questa moneta. La moneta rimane privata e può essere riutilizzata nelle transazioni private.

Bitcoin privato

Bitcoin Private (BTCP) è stato creato il 28 febbraio 2018 quando si è separato dalla blockchain BTC, chiamata anche hard fork. Era unico in quanto incorpora anche le criptovalute ZClassic (ZCL) nel suo protocollo chiamato “fork-merge”.

Sito web privato Bitcoin

L’aspetto della privacy di ZCL è stato adottato per includere transazioni schermate opzionali. Gli utenti avranno la possibilità di inviare transazioni schermate o non schermate.

PIVX

PIVX è stato biforcato da DASH. PIVX utilizza un protocollo per la privacy chiamato zk-SNARKs o prove a conoscenza zero che viene utilizzato anche in ZEC, XMR e DASH. PIVX è completamente diverso da XMR e ZEC in quanto non richiede il mining per generare nuove monete ma i possessori guadagnano una puntata o una ricompensa semplicemente tenendo PIVX in un portafoglio, chiamato anche Proof of Stake (PoS).

Sito web PIVX

Simile a ZCoin, utilizza anche una versione personalizzata dell’algoritmo Zerocoin. Ha una funzione opzionale per inviare monete private. Gli utenti possono inviare importi frazionari e inviare monete direttamente a un portafoglio di ricezione. In questo senso è un ibrido tra DASH e ZCoin.

NavCoin

Navcoin è basato su BTC, quindi è una criptovaluta anonima. Per estendere le sue funzionalità di privacy utilizza un’altra blockchain chiamata subchain. Questo è spesso visto nei token ERC-20 basati su Ethereum che funzionano sulla blockchain ETH. La tecnologia si chiama NavTech.

Sito Web di Nav Coin

L’idea alla base di questo è quella di rompere gli apparenti collegamenti tra mittente e destinatario. Il modo in cui funziona è che gli utenti possono scegliere di inviare una transazione anonima. Questo invierà l’indirizzo del destinatario e la quantità di monete richieste al server NavTech. Questo server crea una nuova transazione di dimensioni casuali con l’indirizzo del portafoglio crittografato del destinatario su un altro server casuale. Questo server decrittografa l’indirizzo del portafoglio e invia i fondi da un pool di monete esistente al portafoglio del destinatario. Il pool viene riempito di nuovo dal portafoglio del mittente. Pertanto, non esiste un collegamento diretto tra mittente e destinatario.

Conclusione

A causa della natura estrema delle criptovalute per la privacy, ha indebitamente attirato una cattiva pubblicità da parte dei critici. È stata etichettata come la criptovaluta preferita per l’invio di fondi illeciti da parte di criminali e per l’uso sulla darknet. Probabilmente, qualsiasi valuta può essere utilizzata per riciclaggio di denaro e attività criminali, anche per valuta fiat.

Una delle premesse fondamentali della rivoluzione Bitcoin è creare la libertà per le persone di trasferire valore direttamente senza l’interferenza o il permesso di terzi. Questa libertà si estende alla completa privacy del commercio. Terze parti stanno già curiosando nei registri pubblici delle criptovalute. Che si tratti di profilare gli utenti e le loro abitudini di spesa o di monitorare gli scambi illeciti, questa dovrebbe essere una seria preoccupazione per le persone che concordano con l’etica fondamentale della blockchain.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me