Bitcoin ATM Maestros Coinsource abbraccia Dai con un occhio alle rimesse

ATM adozione di criptovaluta

Prima che Facebook presentasse la Libra all’inizio di questo mese, i rapporti mainstream suggerivano che la stablecoin avrebbe finalmente ottenuto i propri bancomat. Tuttavia, la stablecoin Dai di MakerDAO ha appena battuto Libra sul pugno del bancomat.

Il 26 giugno, la società di ATM Bitcoin Coinsource ha annunciato che stava collaborando con la Maker Foundation, sostenitori dell’ecosistema MKR-DAI a doppio token di DeFi, per spiegare gli acquisti e le vendite di Dai attraverso la rete ATM dell’azienda.

ATM adozione di criptovaluta

Quella rete ha una presenza sempre più ampia negli Stati Uniti. Con sede in Texas, Coinsource, tra i più grandi operatori di ATM di criptovaluta al mondo secondo il sito tracker Coin ATM Radar, gestisce più di 230 distributori automatici di bitcoin – o BTM – in quasi 30 stati degli Stati Uniti e oltre.

Coinsource ha caratterizzato la collaborazione come un modo per gli utenti di interagire prontamente con USD senza dover passare attraverso l’infrastruttura bancaria tradizionale.

#Dai sta arrivando a tutti @Coin_Source #BitcoinATMs! https://t.co/OKhuTnVsix

– Creatore (@MakerDAO) 26 giugno 2019

“Questo aggiornamento fornirà ai clienti un mezzo per controllare le proprie finanze senza i pericoli della volatilità dei token e senza la necessità di un conto bancario”, ha affermato la società nel suo annuncio.

Inoltre, l’azienda ha rivelato che l’integrazione delle funzionalità Dai nelle sue macchine bitcoin precederebbe il rilascio di un “servizio di rimesse completo” che darebbe agli utenti la possibilità di inviare e ricevere Dai “senza problemi” in conformità con un Know Your Customer (KYC) processi.

Alla notizia, il presidente e chief operating officer della Maker Foundation, Steven Becker, ha salutato il team per aver fornito un altro onramp che può aiutare a portare Dai nel mainstream:

“Coinsource fornisce un’importante criptovaluta per le persone precedentemente emarginate dalla moderna infrastruttura finanziaria globale. Maker mira a livellare le condizioni economiche per tutti, quindi è fondamentale per noi collaborare con organizzazioni che offrono accesso ad alternative finanziarie che siano il più decentralizzate, prive di autorizzazione e più responsabilizzanti possibile “.

La fusione arriva mentre Coinsource ha recentemente cercato di far avanzare la sua presenza ei suoi servizi dal mare al mare splendente. Lo scorso autunno, l’azienda ha rivelato di essersi assicurata una BitLicense, solo la dodicesima mai rilasciata a quel punto, per operare a New York.

La designazione ha reso l’azienda il primo operatore BTM formalmente approvato nello stato.

Confronto tra il campione in carica di DeFi e il “Basketcoin” di Facebook

Dai Maker’s Dai e Libra di Facebook finiranno per essere concorrenti? Questo resta da vedere.

Ciò che è già noto per certo, tuttavia, è che le due stablecoin funzionano secondo design molto diversi.

Nel tentativo di chiarire le differenze chiave tra i progetti, il team di MakerDAO ha rilasciato la scorsa settimana un grafico informativo che confronta i due. La guida sosteneva che Dai fosse decentralizzato, trasparente, resistente alla censura e indipendente dalla blockchain, mentre Libra di Facebook era centralizzata, privata, censorabile e confinata alla piattaforma blockchain interna del gigante dei social media.

Abbiamo molte domande su #Dai & #Libra quindi ecco un pratico grafico da condividere: pic.twitter.com/nsoGDhsoKZ

– Creatore (@MakerDAO) 21 giugno 2019

La guida ha anche notato che Libra era sostenuta da un “paniere di valute legali depositate in un conto bancario”, in contrasto con il Dai, che è protetto in modo automatizzato da risorse digitali garantite su una blockchain.

Un’altra differenza notevole non evidenziata dall’infografica è il fatto che Libra non sarà ancorato a $ 1 USD come lo è il Dai. Mentre il Dai fluttua ei suoi sostenitori hanno lavorato per mantenere il peg del token per tutto l’anno, lo stablecoin si è finora dimostrato in grado di tornare a $ 1.

Detto questo, non è chiaro quale valutazione avrà la Bilancia; è noto solo che il paniere sottostante del token guiderà la sua stabilità, anche il suo prezzo preciso è flessibile nel tempo.

La domanda aperta per ora è se l’insorgente Bilancia possa raggiungere la popolarità di Dai come attuale segno di scelta della DeFi. Alcuni non escluderebbero Facebook a causa della sua portata e ricchezza, anche se altri direbbero che rimane la possibilità che i regolatori di tutto il mondo possano alla fine ostacolare la Bilancia.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map