Bitcoin Giant BitGo per offrire alla clientela $ 100 milioni in Crypto Insurance

Bitgo

BitGo, un fornitore di servizi crittografici di lunga data con sede a Palo Alto, è stato a lungo una pietra angolare di questo spazio. Nel corso dei suoi molti anni di attività, la società ha servito Bitstamp, Ripple, Genesis Capital and Trading, Pantera Capital, CME, tra gli altri partecipanti al settore. Questo può essere impressionante in sé e per sé, ma la startup americana ha iniziato a espandersi, facendo del suo meglio per servire nomi non solo noti nello spazio Bitcoin ma anche nel mondo della finanza tradizionale.

Bitgo

Una polizza assicurativa Crypto da $ 100 milioni

Secondo a articolo recente da Bloomberg, BitGo, che detiene risorse digitali per un valore di oltre 2 miliardi di dollari, ha stipulato un accordo di copertura a nove cifre con i Lloyd’s di Londra, uno dei principali fornitori di assicurazioni al mondo. Per a comunicato stampa pubblicato in tandem con il rapporto Bloomberg, i clienti di BitGo possono assicurare in modo completo fino a $ 100 milioni delle loro partecipazioni crittografiche attraverso i Lloyd’s.

Questa offerta, resa disponibile alla clientela di BitGo a gennaio, coprirà presumibilmente hack, furti da dipendenti subdoli e la perdita di chiavi private che faciliterebbero l’accesso alle criptovalute di un cliente che sono archiviate presso la società con sede nella Bay Area. L’impegno di Lloyd fino a 100 milioni di dollari di copertura opererà in tandem con le già ampie misure di sicurezza di BitGo per garantire che i fondi che ha sotto la sua cura siano tenuti al sicuro. Il CEO di BitGo Mike Belshe ha commentato:

“Questa è l’offerta assicurativa più completa del settore. Non è sempre facile per alcuni clienti capire in quali circostanze i loro investimenti sono assicurati e in quale misura la loro perdita sarebbe coperta. Lo stiamo cambiando essendo più trasparenti di qualsiasi altra azienda sui termini della nostra copertura. “

È importante notare che l’offerta assicurativa colossale di BitGo è effettivamente la prima del suo genere nel settore delle criptovalute.

Mentre il figlio d’oro della criptovaluta, Coinbase, offre una parvenza di assicurazione, la sua copertura si estende solo a $ 250.000 del portafoglio USD di un utente, non Bitcoin, Ethereum, Litecoin o altre risorse. Questo, ovviamente, non è adatto per istituzioni, individui con un patrimonio netto elevato o investitori con allocazioni crittografiche pesanti. Lo stesso si potrebbe dire per gran parte delle altre offerte di titoli di fondi in questo nascente mercato.

Incontra BitGo OTC

La notizia riguardante la copertura assicurativa di BitGo arriva poche settimane dopo che si è unita alla controllata del gruppo Digital Currency Genesis Global Trading.

Sul blog BitGo oggi: "Collaborare con @GenesisTrading sottolinea il nostro impegno nello sviluppo di infrastrutture di criptovaluta di livello istituzionale e rappresenta la prima di molte partnership di integrazione commerciale." https://t.co/OttVxKoq06 #digitalcurrencies #custodia

– BitGo (@BitGo) 16 gennaio 2019

In un post sul blog aziendale, è stato spiegato che la collaborazione tra BitGo e Genesis assumerà la forma di un desk over-the-counter (OTC), che consentirà ai clienti di “acquistare e vendere risorse digitali direttamente dalla sicurezza del proprio account di cold storage BitGo Trust”. Genesis, guidata da Michael Moro, fornirà la sua esperienza nel facilitare transazioni di grandi somme di origine istituzionale, mentre BitGo farà leva sul suo status di veterano nel sottosettore di custodia di Bitcoin per fornire sicurezza all’offerta. Bitcoin, Ethereum, XRP di Ripple, ZCash e altre tre importanti risorse digitali saranno disponibili attraverso questo innovativo canale di scambio.

Istituzioni che fanno girare motori per Crypto Foray

Con questi due nuovi prodotti in mente, è chiaro che BitGo ha iniziato a rivolgersi a un pubblico istituzionale in attesa dell’attesissimo arrivo della “mandria”, come soprannominato da Mike Novogratz.

In un’intervista telefonica con Bloomberg, Belshe lo ha riconosciuto apertamente. Definendo questa polizza assicurativa “enorme”, l’imprenditore cripto-friendly ha notato che la sua azienda ha visto clienti che rimandavano il deposito delle proprie criptovalute sotto la cura di BitGo, fino all’introduzione della sua ampia politica di copertura. Ha semplicemente affermato che il buffer di $ 100 milioni offre ai clienti “tranquillità”, specialmente in uno spazio che vede le risorse perse a destra ea sinistra. Basta guardare il caso di QuadrigaCX, che ha visto il principale exchange canadese perdere 150 milioni di dollari in Bitcoin e altcoin a causa dell’apparente morte del suo fondatore.

Ciò sottolinea solo la spinta che i nuovi arrivati ​​in questo spazio hanno fatto per attrarre investitori istituzionali, molti dei quali esitano a destinare capitali, sforzi e tempo a questo spazio. Gli addetti ai lavori di Fidelity Investment hanno divulgato che l’offerta di criptovaluta del nome della famiglia di Wall Street potrebbe essere lanciata entro marzo, mentre il CEO di Intercontinental Exchange ha recentemente confermato che il poliedrico Bakkt verrà lanciato nel 2019.

Pertanto, molti hanno concluso che un ampio coinvolgimento istituzionale è dietro l’angolo. In un recente commento su Twitter, Mike Novogratz ha osservato che mentre i soldi grandi e intelligenti “impiegano più tempo a muoversi” rispetto a mamma & investitori pop, è fiducioso che con gli sviluppi pro-istituzionali in Bakkt, BitGo, tra le altre piattaforme, i pezzi grossi alla fine entreranno in questo spazio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map