Franchising Blockchain

La tecnologia blockchain sta spingendo le frontiere oltre le transazioni di criptovaluta e l’applicazione a diverse forme di conservazione dei dati. Questa tecnologia sembra inesorabile nella sua penetrazione anche in quei settori che fino ad ora hanno mantenuto il loro status quo.

Dal mondo delle arti all’emozionante gioco di calcio e basket, la blockchain continua a rendere il suo concorrente come il “pesce grosso”.

Il prossimo porto di scalo che molti desiderano esplorare è il franchising, secondo un editoriale su Forbes di Ed Teixeira, Chief Operating Officer di Franchise Grade, una società di ricerca in franchising a New York. Non è un caso affermare che le caratteristiche intrinseche della tecnologia blockchain la rendano applicabile a una vasta gamma di aziende che non sono nemmeno legate alle criptovalute: è il caso d’uso più popolare.

Franchising Blockchain

L’utilizzo della blockchain in combinazione con altre tecnologie innovative sta dando ottimi risultati nei processi di gestione della catena di fornitura e nella promozione di sistemi sanitari efficienti.

Esplorare nuovi terreni con Blockchain

Teixeira evidenzia il potenziale che abbonda nel possibile uso della tecnologia blockchain in franchising nel suo pezzo, che è stato oggetto di discussione al recente Comitato per le leggi in franchising della International Bar Association riunione tenutasi in Italia. Il professionista legale Craig Tractenberg che lavora presso Fox Rothschild LLP ha dichiarato durante l’incontro:

“Una delle tavole rotonde si è occupata dell’uso della tecnologia blockchain nel franchising. Chi ha familiarità con la tecnologia blockchain sa che può essere utilizzato oltre le transazioni di criptovaluta e applicato a qualsiasi registrazione. Gli usi previsti di questa tecnologia di contabilità pubblica digitale sono per i pagamenti digitali, contratti intelligenti e sistemi di gestione dei record di database “.

Le tecnologie dirompenti sono note per rimuovere la necessità dell’intermediario nella maggior parte degli accordi di transazione, che potrebbero comunque produrre processi efficienti e meno commissioni rimesse a terzi a seconda del tipo di attività. I contratti intelligenti potrebbero anche essere utilizzati nell’approccio peer-to-peer, che sono accordi auto gratificanti che vengono chiusi una volta soddisfatte le condizioni predeterminate richieste.

Tractenberg espatria su questo mentre fa riferimento ad alcune piattaforme dicendo:

“La discussione ha evidenziato l’applicazione commerciale della tecnologia al contesto del franchising. È stato citato FOODCOIN Ecosystems come mercato globale per prodotti alimentari e agricoli progettato per eliminare gli intermediari attraverso l’uso di contatti intelligenti. Un’altra azienda emergente è FANTOM Foundation che dispone di app per la prenotazione di cibo, la geolocalizzazione e la gestione della catena di approvvigionamento. Carry Protocol, fornisce a commercianti e clienti una piattaforma per comunicare e capirsi a vicenda ed è effettivamente un canale pubblicitario “.

Si ricorderà che il rivenditore statunitense Walmart Inc. ha recentemente introdotto un sistema in cui i fornitori di verdure a foglia devono implementare la tecnologia blockchain per la tracciabilità e la sicurezza alimentare.

Walmart Blockchain

Leggi: Walmart richiede ai fornitori vegetariani di utilizzare Blockchain per tracciare la contaminazione

Apprezzare i clienti in Crypto

Il pezzo di Teixeira vede l’introduzione di programmi di ricompensa come un altro mezzo per utilizzare la blockchain nel settore della vendita al dettaglio. Chanticleer Holding, nota per le sue stablecoin (American Burger and Hooters) ha introdotto un programma fedeltà per Hooters.

L’amministratore delegato del gruppo Michael Pruitt aveva dichiarato all’epoca:

“I clienti possono avere un programma fedeltà di criptovaluta per tutti i marchi Chanticleer Holding e oltre. Funziona sulla piattaforma di commercio Mobivity Mind e pagherà in Merits, una criptovaluta che sfrutta la stessa infrastruttura e i principi di Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin e altro. “

Alcuni attori del settore della bellezza hanno anche pianificato di premiare i loro clienti fedeli con criptovalute, che non solo miglioreranno la loro base di clienti, ma aumenteranno anche l’utilizzo e l’adozione della criptovaluta nel settore della vendita al dettaglio..

Il primo franchising Blockchain

Il fornitore di energia in più rapida crescita in Europa Riavvia Energy ha avviato il primo franchising blockchain – RED-P – utilizzando un modello che offre agli imprenditori l’opportunità di mostrare la loro finezza manageriale attraverso il business energetico.

Gli imprenditori dovevano possedere una certa quantità di Token MWAT che ha dato loro l’accesso al commercio fino a 1MWAT sulla piattaforma RED-P. Un minimo di 10.000 token (Red City Franchise) consente ai titolari di vendere energia nella loro città di residenza, mentre i token MWAT nell’intervallo di 10.000.000 o più danno ai titolari il diritto esclusivo di possedere sub-franchising nel proprio paese di residenza.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me