Confermato: l’USDT di Tether non è supportato al 100% da Fiat, Bitcoin si raduna comunque

Audit del rapporto di Tether

Che settimana folle è stata per iFinex e le società che detiene, Bitfinex e Tether Limited. La scorsa settimana, per coloro che si sono persi il promemoria, l’ufficio del procuratore generale di New York (NYAG) ha rivelato che l’emittente di USDT e lo scambio di Bitcoin potrebbero essere in una situazione finanziaria precaria.

In un ampio rapporto, l’ufficio ha rivelato che Bitfinex è attualmente debitore di centinaia di milioni da Crypto Capital, un elaboratore di pagamenti con sede a Panama, e ha scelto di aprire una linea di credito da $ 700 milioni con le riserve di cassa di Tether per soddisfare le sue esigenze. Questo, insieme a un recente deposito della stessa iFinex, ha confermato la convinzione di lunga data che USDT, la stablecoin più popolare nel mercato delle criptovalute, non fosse completamente supportata da fiat.

Audit del rapporto di Tether

Tether confermato per non rimborsare completamente USDT

Quando gli investitori acquistano stablecoin, asset digitali ancorati e supportati da un asset al di fuori di questo ecosistema, si aspettano che la moneta sia completamente garantita. Secondo una dichiarazione di iFinex, tuttavia, ottenuto da Bloomberg, l’asset crittografico USDT, che sfoggia una capitalizzazione di mercato di ben 2,8 miliardi di dollari, non è nemmeno interamente supportato.

Il discorso, che presumibilmente è venuto a seguito di inchieste della Corte Suprema dello Stato di New York, ha rivelato che USDT è garantito da contanti e “titoli a breve termine” (azioni in iFinex) valutati a “circa” 74% del $ 2,8 miliardi di capitalizzazione di mercato. (Questa potrebbe essere una falsa equivalenza, ma l’USDT è più sostenuto dal moderno sistema di riserva frazionaria).

Tuttavia, Bitfinex potrebbe cercare di modificare la situazione. Secondo Dovey Wan, uno dei partner fondatori di Primitive Ventures, l’exchange sta pianificando di raccogliere $ 1 miliardo attraverso la vendita di token a marchio Bitfinex e un’offerta iniziale di monete sulla piattaforma, più comunemente indicata come IEO.

Ciò che è notevole è che questo $ 1 miliardo sarà raccolto principalmente in USDT, non in Bitcoin. Può sembrare folle, ma Wan è stato il primo su Crypto Twitter di lingua inglese a riportare la notizia dell’hacking di Bithumb il mese scorso e che Bitmain ha licenziato oltre la metà del suo staff e ha perso l’allora amministratore delegato, Jihan Wu. Se Bitfinex ha completato con successo questo aumento, è probabile che gran parte dell’USDT verrà riscattato / venduto per bilanciare i libri di Tether.

BREAKING e WTF &# 129327;&# 129327;&# 129327;&# 129327;

Bitfinex sta pianificando una vendita di token di scambio + IEO … prevede di raccogliere $ 1B in $ USDT….

Questa è davvero una situazione WTF &# 129318;&# 127995; ‍♀️&# 129318;&# 127995; ‍♀️

– Dovey 以德服人 Wan &# 128477; &# 129430; (@DoveyWan) 29 aprile 2019

La strana fodera d’argento

Lo strano lato positivo di tutta questa debacle è che Bitcoin, salvo per la svendita lampo del 10% di giovedì scorso, si è ripreso nonostante questa serie contorta di notizie e sviluppi. Nel momento in cui scrivo questo articolo, BTC è attualmente in aumento dell’1,6% nelle ultime 24 ore, scambiando a $ 5,276 dopo un numero di giorni compreso tra $ 5,150 e $ 5,225.

Sebbene ciò non sia stato confermato empiricamente, alcuni sospettano che la recente conferma che l’USDT non sia interamente sostenuto abbia portato gli utenti ad acquistare Bitcoin con le loro partecipazioni nella stablecoin, determinando il rally di oggi. Questo avrebbe senso. Quando i timori intorno a Tether sono aumentati a metà ottobre del 2018, in particolare a seguito delle notizie sui partner bancari dell’azienda, BTC è passato da $ 6.300 a $ 6.800 in poche ore.

Ovviamente, un rally su questa scala deve ancora essere visto, ma Bitcoin che si dirige verso l’alto di fronte a tali notizie è stato classificato come “rialzista” dagli analisti su tutta la linea. Ma è interessante notare che l’aumento di oggi potrebbe non essere la fine dell’azione dei prezzi al rialzo.

Da quando il NYAG ha pubblicato il suo rapporto, il numero di contratti short Bitcoin aperti su Bitfinex è salito da 25.000 a 29.894 – un aumento del 20% in meno di una settimana – poiché gli investitori si aspettano che questa debacle implodi ulteriormente, deprimendo così il valore di BTC.

Alistair Milne, il chief investment officer dell’Atlanta Digital Currency Fund, tuttavia, afferma che i segnali indicano una compressione dei pantaloncini di cui sopra. In un recente thread su Twitter, l’investitore ha affermato che con gli utenti di Bitfinex che liquidano i loro Bitcoin e prelevano fondi in massa, insieme ai tassi di finanziamento del margine sulla piattaforma che salgono alle stelle allo 0,09% al giorno, c’è un “alto rischio di uno short molto significativo spremere, soprattutto se i prelievi di BTC continuano. ” Milne non ha rivelato dove potrebbe dirigersi BTC a causa della potenziale compressione.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map