Crypto Big Time: Nasdaq sfrutta i dati di CryptoCompare sulla sua piattaforma Quandl

Nasdaq

Nasdaq, Inc., i proprietari-operatori del secondo mercato azionario più grande del mondo in Mercato azionario NASDAQ, è venuto a chiedere dati di criptovaluta e il sito di monitoraggio della criptovaluta CryptoCompare ha coperto la principale società.

Questo è per un comunicato stampa di martedì da CryptoCompare, che ha dichiarato che il sito aveva ha collaborato con il Nasdaq – che gestisce anche numerose altre grandi piattaforme come la Borsa di Stoccolma, la Borsa di Helsinki e la Borsa di Copenaghen – per creare un nuovo prodotto per la valutazione delle criptovalute.

Nasdaq

Quel prodotto, il tracker Nasdaq / CryptoCompare Aggregate Crypto Reference prices, sta arrivando su Quandl, una piattaforma progettata dai suoi creatori per essere una “fonte primaria per set di dati finanziari, economici e alternativi”.

Presentato come un mezzo per aiutare le istituzioni ad approfondire la criptoeconomia, il prodotto tracker in tempo reale è un deciso passo avanti verso l’adozione mainstream per le principali risorse digitali:

“I prezzi di riferimento aggregati delle criptovalute Nasdaq / CryptoCompare miglioreranno le capacità istituzionali nei mercati delle criptovalute attraverso la strategia di trading, la ricerca quantitativa, la modellazione del rischio, i calcoli del NAV e i test retrospettivi. Sulla base dei set di dati degli indici aggregati di CryptoCompare, il prodotto fornirà dati sui prezzi minuto per minuto per i mercati delle criptovalute più liquidi. “

La partnership segna l’ultimo progresso per CryptoCompare, che ha monitorato migliaia di progetti di criptovaluta dal 2013. Le informazioni sono denaro nei mercati e il Nasdaq si è mosso per fornire ai suoi clienti l’assortimento più completo possibile di informazioni criptoeconomiche. Come ha detto il CEO del sito Charles Hayter alla notizia:

“I dati affidabili sono la base di mercati liquidi e trasparenti e, portando il nostro set di dati granulari di alta qualità a una base di clienti istituzionali globali, tramite la piattaforma Quandl, daremo a trader e investitori un vantaggio competitivo”.

Sulla scia di una partnership con BitMEX

Il sito di monitoraggio delle criptovalute è sicuramente in movimento questa settimana.

Lunedì, CryptoCompare ha annunciato di aver collaborato con la popolare piattaforma di derivati ​​di criptovaluta BitMEX. La collaborazione vedrà il sito tracker fornire i dati sui futures sulla criptovaluta dell’exchange alla suite di prodotti di mercato Refinitiv Eikon, con Refinitiv che è già un partner “di lunga data” di CryptoCompare.

Come l’accordo Nasdaq, la pipeline di dati Refinitiv è un altro ponte figurativo nella direzione del mainstream, poiché Eikon di Refinitiv è comunemente definito il principale concorrente del popolare Bloomberg Terminal.

Arthur Hayes, CEO di BitMEX, ha definito la partnership strategica come uno sforzo per rendere le istituzioni più prontamente partecipanti alla più ampia criptoeconomia:

“Siamo lieti di fornire una nuova ricchezza di dati sui futures sulle criptovalute per gli investitori istituzionali che possono contribuire alla loro fiducia complessiva durante il loro processo decisionale”.

Nasdaq ha un’impronta di criptovaluta in crescita

In tempi recenti, i proprietari-operatori dell’exchange NASDAQ hanno aumentato i contatti con l’ecosistema delle criptovalute e coloro che sono interessati ad esso.

Ad aprile, la società ha aggiunto un indice dei prezzi in tempo reale per l’XRP di Ripple, l’XRP Liquid Index (XRPLX), al suo feed di dati di mercato consolidato, il Nasdaq Global Index Data ServiceSM, altrimenti noto come GIDS.

L’indice arriva per gentile concessione del gruppo di ricerca cripto Brave New Coin e dopo che l’azienda ha già iniziato a fornire indici bitcoin (BTC) ed ether (ETH) a GIDS a febbraio..

A gennaio, Nasdaq Ventures, il ramo di venture capital della sua società madre, ha guidato un round di finanziamento di serie B da $ 20 milioni di dollari per Symbiont, una startup tecnologica blockchain che sta costruendo una piattaforma di contratti intelligenti orientata verso applicazioni istituzionali.

Di conseguenza, l’ala software del Nasdaq – Nasdaq Financial Framework – ha accettato di incorporare la piattaforma della startup per esplorare nuove opportunità operative. Come spiegò all’epoca il CEO di Symbiont Mark Smith:

“Symbiont darà al Nasdaq la possibilità di creare uno strumento finanziario e il contratto intelligente per custodirlo su una blockchain, per consentire il trading con il loro motore di corrispondenza, per consentire la sorveglianza attraverso la rete utilizzando la tecnologia Nasdaq e quindi per eseguire il regolamento su una blockchain. “

Pertanto, i giorni di criptovaluta del Nasdaq potrebbero essere solo all’inizio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map