“CryptoMom” Hester Peirce alla SEC: Sii un genitore ruspante, non un genitore di elicotteri

La SEC

Il commissario della SEC Hester Pierce ha rilasciato un discorso la scorsa settimana sul sito web ufficiale SEC.gov. In esso, ripercorre alcuni dei suoi pensieri sul perché è favorevole agli ETF bitcoin e all’apertura alla scelta degli investitori. Il suo messaggio chiave è che la SEC non dovrebbe essere come una “madre in elicottero” e invece essere una “madre ruspante” che consente ai suoi figli di commettere i propri errori e imparare da esso.

La SEC

CryptoMom è sinonimo di libertà

Il commissario SEC Hester Peirce è diventato famoso nel mondo delle criptovalute quando si è alzata in difesa di un potenziale ETF bitcoin. Sebbene Peirce non sia necessariamente una sostenitrice schietta di bitcoin, si è invece rivelata totalmente favorevole alla scelta personale.

In seguito alla negazione degli ETF bitcoin da parte di diversi candidati, Peirce si è fatto avanti e ha condannato le smentite.

In risposta al suo sostegno a un ETF bitcoin, la comunità delle criptovalute in generale le ha dato un bel lustro, con alcuni che la chiamano CryptoMom, un termine che trova piuttosto accattivante. Peirce’s Account Twitter è passata da una manciata a molte migliaia di follower, ei suoi commenti e opinioni sono stati citati più volte in vari media.

Hester Peirce

Hester Peirce, immagine da Wikipedia

Essere un genitore migliore

Nel suo discorso, Peirce usa l’esempio di due diversi stili di genitorialità per spiegare l’approccio che la SEC ha adottato in passato. Un metodo noto eufemisticamente come genitorialità in elicottero è quello in cui i genitori passano il mouse sui loro figli e monitorano e controllano ogni loro mossa. Questo tipo di genitorialità è diventato più popolare negli anni ’90 e 2000 e continua a farlo diventare più diffuso oggi nella società comune.

La genitorialità in elicottero ha una serie di critici che affermano che ostacola la crescita dei bambini con la presenza costante di un genitore nelle vicinanze. Ciò consente ai bambini di rimanere ingenui e di fare affidamento sui genitori per tutto. Il dottor Joel Young ha scritto in un articolo per Psychology Today: “Un nuovo studio suggerisce che la genitorialità in elicottero può innescare l’ansia in alcuni bambini, aggiungendo a una piccola pila di dati che suggerisce che la genitorialità in elicottero acrobazie lo sviluppo emotivo e cognitivo dei bambini”.

Alla luce di ciò, è emerso uno stile genitoriale alternativo noto come genitorialità ruspante. Nella genitorialità ruspante, ai bambini viene data molta più libertà e indipendenza, con l’idea che matureranno più velocemente a causa del bisogno di essere più autosufficienti. Questo stile genitoriale ha anche critici che affermano che potrebbe esporre i bambini a pericoli o rischi indesiderati come quelli causati da predatori o incidenti..

Peirce: essere un genitore ruspante, SEC

Nel suo lungo discorso, Peirce ha scritto:

Quando l’assunzione di rischi da parte degli investitori porta a perdite per gli investitori, le autorità di regolamentazione devono inevitabilmente affrontare critiche per aver consentito agli investitori di assumersi rischi che, col senno di poi, sembrano non aver offerto altro che un lato negativo. Sappiamo cosa segue inevitabilmente: un coro di critici che insistono sul fatto che “Se lei, signora Regulator, avesse semplicemente detto alle persone che non potevano assumere comportamenti rischiosi, nessuno si sarebbe fatto male!”

In altre parole, le autorità di regolamentazione temono che, se consentono la disponibilità di investimenti rischiosi, verranno incolpate personalmente in caso di perdite. Questo, osserva Peirce, porta a una mentalità di “sospetto di assunzione di rischi e mentalità normativa che troppo spesso presume che le innovazioni progettate per fornire un maggiore accesso alle attività di assunzione di rischio siano minacce, sia per la nostra reputazione che per la sicurezza degli investitori”.

Ma cosa devono fare i regolatori? Sospendono tutti gli investimenti potenzialmente rischiosi o spalancano i cancelli e consentono qualsiasi cosa e tutto? Peirce suggerisce che un approccio di eccessiva cautela porterà comunque a perdite per gli investitori a causa di costringerli a uscire dal potenziale rialzo. Peirce ha affermato che non importa quanto cauta sia la SEC, “qualcosa va sempre storto. Le aziende falliscono. I truffatori imbrogliano. La natura colpisce. Si verificano flessioni del mercato. ” In altre parole, nessuna cautela può proteggere gli investitori da ogni possibile scenario di perdita.

Anche l’opposto deve essere considerato. Cioè, qual è il costo per l’investitore comune se gli viene vietato di entrare in una classe di attività rischiosa, ma preziosa come le valute digitali? Anche questo, osserva Pierce, è “potenzialmente molto minaccioso per il benessere degli investitori”.

È forse qui che la criptovaluta può brillare al meglio. Pierce osserva inoltre che oggi molte risorse stanno diventando correlate quando non lo erano prima. E quindi c’è un crescente desiderio di nuovi tipi di asset che non sono correlati ad altri movimenti di mercato e quindi possono fornire una maggiore diversificazione. Questo, secondo Peirce, può essere un ottimo caso d’uso per gli investimenti in criptovaluta.

Nel suo discorso, Peirce osserva anche che non è una “tecnologa o commerciante” e che non ha “la capacità di elaborare la probabilità di successo sul mercato delle criptovalute”. Tuttavia, il lungo commento sembra sostenere il tema generale che mentre le criptovalute avranno sempre dei rischi, sarebbe più dannoso per il pubblico degli investitori limitare il loro accesso a nuovi asset piuttosto che consentire loro di entrare nei mercati regolamentati in modo significativo come attraverso un ETF.

Pensieri finali

È opinione di chi scrive che gli ETF sulle criptovalute di tutti i tipi siano inevitabili. Questo perché ci sono semplicemente troppi soldi sulla linea. Coloro che hanno la capacità di offrire un prodotto del genere in grado di fare milioni o addirittura miliardi di gestirlo sono troppo numerosi.

Queste società di investimento e bancarie semplicemente applicheranno e riapplicheranno e faranno appello finché alla fine il primo di quelli che probabilmente saranno molti ETF sulle criptovalute diventerà finalmente una realtà.

È anche incoraggiante vedere un Commissario della SEC come Hester Peirce che è fermamente dalla parte della libertà e della scelta personale, ed è disposto a consentire al pubblico che investe di prendere le proprie decisioni, o fare i propri errori, qualunque esso sia.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map