È questa la fine per Bitcoin SV? Il prezzo precipita in seguito a polemiche e revoche

Bitcoin SV

Binance ha annunciato ufficialmente che dalla prossima settimana non offrirà più prelievi o opzioni di trading per Bitcoin SV (BSV), secondo un blog ufficiale.

Nel post, l’exchange ha sottolineato che rimuoverà e interromperà l’offerta di trading su tutte le coppie di scambio disponibili di BSV, una valuta che è stata creata solo lo scorso anno a novembre, dopo che Bitcoin Cash aveva biforcato.

Bitcoin SV

Possibile fine per BSV?

Nell’annuncio, Binance afferma di rivedere regolarmente i token elencati sulla sua piattaforma per garantire che “ogni asset continui a soddisfare l’alto livello di standard che ci aspettiamo”. La società afferma che un’azione di rimozione dall’elenco, come questa, sarà necessaria solo dopo che una risorsa è stata sottoposta a una revisione approfondita, poiché ritiene che la rimozione dall’elenco sia l’unico modo per proteggere i propri utenti.

Lo scambio ha anche sottolineato che prima di intraprendere un’azione di cancellazione, considera fattori come la qualità e il livello di sviluppo dell’asset, la capacità di risposta alle sue richieste o due diligence e “qualsiasi prova di condotta fraudolenta o non etica”.

Lo scambio ha concluso dicendo che continuerà a supportare i prelievi di BSV fino alle 10:00 UTC del 22 luglio. Da quel momento in poi, la valuta non sarà più disponibile per alcuna transazione finanziaria sulla sua piattaforma.

L’azione di cancellazione è in arrivo pochi giorni dopo che Changpeng Zhao (CZ), amministratore delegato di Binance, ha minacciato di eseguire questa azione esatta. In un twittare dal suo account, CZ aveva avvertito che Binance avrebbe rimosso BSV se Craig Wright, lo sviluppatore della valuta, si fosse rifiutato di desistere dal suo comportamento aggressivo su Twitter.

Seguirono altri scambi

Poco dopo il tweet di Binance delisting, altri scambi hanno iniziato a seguirne l’esempio. Il primo è stato Kraken che ha condotto un sondaggio chiedendo ai propri follower se dovessero rimuovere anche BSV, il risultato finora è un clamoroso 72% a favore.

Se Kraken dovesse rimuovere Bitcoin SV (BSV)? #delistbsv

– Kraken Exchange (@krakenfx) 15 aprile 2019

Il prossimo è stato Erik Voorhees, fondatore di Shapeshift, che ha anche detto che rimuoverà dalla lista entro 48 ore.

Stiamo con @binance e i sentimenti di CZ. Abbiamo deciso di rimuovere Bitcoin SV #BSV a partire dal @ShapeShift_io entro 48 ore.

– Erik Voorhees (@ErikVoorhees) 15 aprile 2019

Nel momento in cui scriviamo, Bitcoin SV è in calo del 21% nelle ultime 24 ore, se più scambi si uniscono al delisting della moneta, potrebbe significare problemi per BSV da cui avrà difficoltà a riprendersi.

Craig Wright: figura controversa

Craig Wright ha – in più occasioni – dichiarato di essere Satoshi Nakamoto, il creatore e fondatore di Bitcoin (BTC).

Wright è stato recentemente nelle notizie, poiché ha offerto una ricompensa di $ 5.000 in BSV a chiunque avesse informazioni sull’identità di Hodlnaut, un utente di Twitter che ha guadagnato popolarità principalmente per aver avviato la Lightning Torch Network, piattaforma crypto umanitaria basata su Lightning Network..

Hodlnaut, il cui account Twitter è stato ora cancellato, si è ritrovato (o lei stessa, a seconda dei casi potrebbe benissimo essere) oggetto dell’ira dell’imprenditore dopo averlo direttamente accusato di aver affermato falsamente di essere Satoshi Nakamoto e averlo definito un imbroglione.

Oltre a Hodlnaut, Wright ha anche emesso avvisi legali ad alcuni dei suoi detrattori, tra cui Peter McCormack, l’ospite del popolare canale di podcast “What Bitcoin Did”, che ha pubblicamente affermato che Wright non è Nakamoto.

https://twitter.com/PeterMcCormack/status/1116733748794540033

In risposta alla generosità di Wright, numerosi membri della comunità crittografica hanno avviato una campagna per proteggere l’entità di Hodlnaut, tra cui mutevole i nomi dei loro profili Twitter e mostrano le immagini a quelle dell’utente anonimo. Poiché l’account di Hodlnaut non è stato verificato, sarebbe impossibile per chiunque trovarlo effettivamente (o lei).

Tuttavia, la crittografia di Twitter non si è fermata qui. Hanno iniziato la campagna #WeAreAllHodlnaut nel tentativo di mostrare solidarietà con l’utente in conflitto. In aggiunta a ciò, hanno mostrato un ampio supporto a CZ e hanno invitato altri scambi di criptovalute popolari a rimuovere anche BSV, con l’hashtag #DelistBSV.

Sembrerebbe che le richieste stiano iniziando a prendere piede. Sul suo account Twitter, ha condotto lo scambio popolare Kraken un sondaggio online sull’opportunità o meno di rimuovere anche BSV. Al momento della stesura di questo documento, il sondaggio ha ottenuto 5.264 voti, di cui il 77% ha votato in positivo.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map