Elimina il movimento Coinbase: i partner di analisi dell’azienda hanno venduto i dati, rivelano Crypto Exec

Deletecoinbase

Le innovazioni rivoluzionarie e l’ecosistema che le circonda non sono prive di controversia. Le tecnologie crittografiche e blockchain non sono diverse. Nelle ultime settimane, gli investitori in criptovaluta hanno deciso di eliminare i loro account Coinbase nella sezione “#DeleteCoinbase“, Poiché le decisioni commerciali della startup americana hanno irritato molti partecipanti del settore.

Ma, i litigi sulla società sono peggiorati solo di recente, quando un dirigente della società ha fatto un commento schiacciante sul funzionamento interno di Coinbase …

Deletecoinbase

Coinbase acquisisce Neutrino

Come riportato da Blockonomi appena due settimane fa, il gigante delle criptovalute Coinbase, con sede nel cuore di San Francisco, ha annunciato l’acquisizione di Neutrino, un’intelligence blockchain & boutique di analisi. In un dichiarazione della società, l’attuale proprietario di Neutrino, del valore di ben 8 miliardi di dollari, ha osservato di aver partecipato a questo accordo commerciale a causa dell’importanza dei dati blockchain nella sua ragion d’essere di creare un sistema finanziario aperto globale.

Coinbase ha aggiunto che l’elenco delle offerte di Neutrino consentirebbe di prevenire il furto di risorse digitali, approfondire gli attacchi di ransomware e, soprattutto, identificare i malintenzionati nell’ecosistema. La società ha elaborato la sua logica dietro l’accordo, il cui valore monetario rimane nascosto:

“[Questo accordo] ci aiuterà anche a portare più criptovalute e funzionalità a più persone, contribuendo a garantire la conformità alle leggi e ai regolamenti locali. La tecnologia di Neutrino è la migliore che abbiamo incontrato in questo spazio e giocherà un ruolo importante nel legittimare la crittografia, rendendola più sicura e accessibile per le persone di tutto il mondo “.

Sebbene la premessa di questa acquisizione fosse stata formulata, l’affermazione era nella migliore delle ipotesi scarsa, spingendo i membri della comunità crittografica a esaminare il nocciolo del progetto. Pochi giorni, se non ore dopo che Coinbase ha fatto questo annuncio, gli investitori di Bitcoin e altri gruppi hanno scoperto che i membri del team Neutrino, ora con sede nella sede londinese di Coinbase, non sono angeli dati da Dio.

Elimina Coinbase Il movimento ottiene trazione

L’amministratore delegato dell’unità di analisi, Giancarlo Russo, insieme ad altri due membri della C-suite, partecipa attivamente a Hacking Team, una startup di sicurezza informatica che vendeva spyware e pezzi di software discutibili a presunti gruppi di violatori dei diritti umani e governi. Il primo esempio a cui i critici hanno preso è stato il coinvolgimento dell’Hacking Team con il governo dell’Arabia Saudita, in particolare il caso in cui la società potrebbe aver aiutato l’apparente omicidio del giornalista Jamal Khashoggi.

Gli scettici sull’acquisizione si sono rapidamente mobilitati su Twitter attraverso il tag #DeleteCoinbase, con i partecipanti a questo movimento tra cui l’handle @BTC, Mr. Hodl, Udi Wertheimer, Tone Vays, tra gli altri importanti commentatori del settore. Stranamente, alcuni hanno effettivamente cancellato i loro account Coinbase, pubblicando e-mail e trascrizioni come prova del loro incendio nell’establishment criptato.

Sebbene il problema abbia probabilmente già colpito le azioni private di Coinbase, questa debacle è stata aggravata solo di recente, come dirigente dell’azienda ha preso al business outlet Cheddar per raddoppiare l’acquisizione.

“Siamo consapevoli del background di alcune delle persone coinvolte in Neutrino e lo stiamo esaminando”, ha detto venerdì a Cheddar un dirigente di Coinbase. https://t.co/kI8c6womqC

– Cheddar&# 129472; (@Cheddar) 1 marzo 2019

In una svolta sbalorditiva degli eventi, Christine Sandler, responsabile delle vendite di Coinbase, ha osservato che il suo datore di lavoro è pienamente consapevole del background del team di Neutrino, che alcuni sostengono sia un tacito appoggio delle controverse pratiche di Hacking Team. Sandler ha aggiunto che Coinbase ha anche deciso di abbassare la pillola rossa, per così dire, a causa del fatto che i suoi precedenti partner di analisi blockchain vendevano dati a terze parti.

Sebbene questo punto non fosse l’argomento principale di discussione nell’intervista, molti hanno contestato quel breve commento su Twitter. Udi Wertheimer, con sede a Tel Aviv, ha rivelato che la sua fiducia nella società è scomparsa da tempo, mentre il responsabile di @BTC ha chiesto se l’intero imbroglio fosse un “triste scherzo”.

Aggiunta XRP in discussione

Sebbene l’acquisizione di Neutrino sia stata il catalizzatore principale alla base della creazione di #DeleteCoinbase, anche l’aggiunta di XRP da parte della società alle sue offerte è stata apertamente messa in discussione. Più specificamente, nella storia recente, molti hanno criticato l’asset per essere un token di sicurezza legato a Ripple. Tuttavia, Sandler afferma che la decisione della sua azienda di fare proprio questo va bene, poiché ha spiegato che Coinbase ha l’infrastruttura per fornire servizi per la risorsa di riferimento di Ripple. Lei spiega:

“Ci sono state alcune speculazioni sul fatto che l’asset sarebbe stato classificato come titolo o meno – non siamo avvocati specializzati in titoli. Abbiamo sentito che c’erano argomenti convincenti da entrambe le parti. Se XRP dovesse essere classificato come sicurezza, disponiamo dell’infrastruttura che lo supporterebbe “.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map