Ethereum Org un validatore per Libra di Facebook? L’idea viene fluttuata

Ethereum

Quando Facebook ha presentato formalmente la sua criptovaluta Libra la scorsa settimana, le parti interessate delle criptovalute si sono immediatamente messe a discutere se la moneta – immaginata come un basketcoin in un ecosistema dual-token – avrebbe potuto competere o piuttosto aumentare le prospettive di adozione delle migliori risorse digitali come bitcoin (BTC) e etere (ETH).

Ethereum

Quelle conversazioni continuano una settimana dopo, e il thread ha appena ricevuto la sua ultima ruga: congetture che sorgono sulla possibilità che un’organizzazione che rappresenta Ethereum si unisca alla Libra Association per diventare un validatore di Libra Core.

Utilizzando un thread Twitter del 24 giugno per delineare come potrebbe avvenire un tale accordo, l’amministratore delegato di SpankChain Ameen Soleimani ha lanciato l’idea di un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) e un’organizzazione legale coordinata per diventare un membro di spicco nell’ecosistema Libra sul per conto di Ethereum.

Ma * chi * è ETH? Quale organizzazione dovrebbe aderire? @ethereum fondazione? @ConsenSys?

E se creassimo una nuova organizzazione, possibilmente usando @AragonProject, come organizzazione legale ibrida + DAO per aderire?

– ameen.eth &# 128121; (@ameensol) 24 giugno 2019

Quando il white paper di Libra è stato presentato la scorsa settimana, Facebook si è rivelato tra le circa 30 organizzazioni che sarebbero servite come i primi validatori di Libra, un privilegio che, secondo quanto riferito, costa 10 milioni di dollari per membro.

Grandi imprese come Visa, Mastercard ed eBay erano tra queste organizzazioni, ma a causa del modello di consenso bizantino sulla tolleranza ai guasti sottostante al protocollo Libra, il progetto basketcoin ha ancora bisogno di circa 70 validatori in più.

Purtroppo, così com’è, c’è molto spazio per i nuovi arrivati. Se un gruppo che serve per conto di Ethereum si unisse, sarebbe il primo del suo genere – un ente che rappresenta una comunità blockchain pubblica – nell’associazione di governance. Coinbase e Xapo, nativi della criptoeconomia, hanno già pagato per essere validatori, sebbene siano imprese.

Eppure le domande lampanti su chi rappresenterebbe Ethereum e come lo farebbero rapidamente salgono alla ribalta. Anche Soleimani aveva delle idee qui.

Un DAO in missione

Il CEO di SpankChain ha aggiunto che una volta elaborata una “organizzazione legale ibrida + DAO”, potrebbe condurre un’offerta di token di sicurezza (STO) per raccogliere i 10 milioni di dollari necessari per diventare un validatore Libra.

Il corpo potrebbe quindi partecipare direttamente alla governance di Libra e promuovere progetti che coinvolgono sia Libra che Ethereum, come i ponti, ha detto Soleimani.

L’organizzazione dovrebbe essere strutturata in modo tale che i detentori di token della STO abbiano alcuni diritti nella scelta della gestione non profit, e quindi possano influenzare dove e come viene gestito il nodo del validatore Libra. @lex_node qualsiasi pensiero su questo?

– ameen.eth &# 128121; (@ameensol) 24 giugno 2019

Ma perché la comunità di Ethereum dovrebbe abbracciare un’idea del genere, e perché i sostenitori di Libra dovrebbero accettarla? Soleimani ha detto che la potenziale fusione potrebbe, tra le altre cose, colmare “l’ETH & Community di sviluppatori open source Libra “.

L’allume di ConsenSys ha anche implicato che i rappresentanti di Ethereum potrebbero votare per l’etere per diventare una delle valute di riserva della Bilancia (alcuni hanno già ipotizzato la possibilità che BTC venga sfruttato in modo simile, ma per ora non ci sono parole ufficiali sulla composizione del paniere). Il voto di Ether avrebbe senza dubbio ulteriormente legittimato la risorsa nativa della rete Ethereum nei circoli mainstream.

Vantaggi per Libra di accettare ETH come validatore:

1. più legittimità agli occhi dei crypto cypherpunk

2. accesso a una community di sviluppatori open source talentuosa e ispirata

3. proteggersi dalla comunità di base dell’ETH che cresce in modo indipendente e al di fuori del giardino recintato della Bilancia

– ameen.eth &# 128121; (@ameensol) 24 giugno 2019

Per quanto riguarda ciò che Libra otterrebbe, il CEO di SpankChain ha affermato che accogliere un rappresentante di Ethereum nell’ovile potrebbe portare maggiore credibilità e produttività al progetto di criptovaluta di nuova concezione.

Naturalmente, le proposte di Soleimani sono solo questo per ora – proposte. Ma lo spettro crescente della Bilancia assicurerà che queste proposte siano oggetto di molte discussioni nelle prossime settimane. In effetti, un’attività più formale intorno a un “LibraDAO” è già iniziata.

Abbiamo messo insieme un elenco iniziale di progetti * Richiesta di adesione * & persone che sarebbero membri preziosi di LibraDAO (partecipanti alla vendita di token). https://t.co/fkYacCVbwf

Pls aggiunge altri & fornire un feedback! La legittimità di LibraDAO dipende dalla forza della cooperazione con Ethereum &# 128107;

– Eva Beylin (@evabeylin) 25 giugno 2019

MetaCartel sta lavorando su ETH-Libra Bridge

Soleimani, che ha guidato la creazione di MolochDAO, aveva menzionato la possibilità che un’organizzazione teorica di Ethereum aiutasse a rimpolpare la tecnologia del bridge Libra-ETH.

In particolare, un altro DAO – il relativamente nuovo gruppo MetaCartel – è già al lavoro su un ponte del genere, che hanno soprannominato SpicyBridge, un omaggio alla mascotte del peperoncino di DAO. Uno dei team di ingegneri di DAO, “Taco Team Six”, sta guidando il lavoro sullo sviluppo di SpicyBridge.

Oggi è di Pedro Gomez (@pedrouid) primo giorno come nuovo direttore tecnico di MetaCartel &# 127477;&# 127481;

Lavorerà su CDAI-Chain & lo SpicyBridge (Libra – ETH Bridge) oltre a fornire due diligence tecnica per il nostro flusso di affari &# 128373; ️‍♂️

– MetaCartel DApps (@meta_cartel) 24 giugno 2019

È una delle prime incursioni orientate alla Bilancia per la DAO, che sta puntando a rafforzare la scena dapp di Ethereum. Nel frattempo, continueranno i dibattiti più ampi su come gli stakeholder di Ethereum dovrebbero posizionare il loro progetto in relazione a Libra.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map