Il despota venezuelano Maduro dice che sta arrivando petrolio per la criptovaluta Petro

Venezuela

Quando una nazione agisce sulla scena internazionale, le potenze mondiali possono esercitare pressioni punitive livellando le sanzioni contro l’autore del reato.

L’attuale governo venezuelano conosce bene questa dinamica, poiché la corruzione e una crisi umanitaria sotto il presidente venezuelano Nicolás Maduro hanno portato gli Stati Uniti e altri a colpire la sua amministrazione con pungenti restrizioni economiche negli ultimi anni..

Queste sanzioni sembrano bloccate per il lungo periodo, quindi l’amministratore di Maduro ha improvvisato nel dicembre 2017 annunciando i piani del suo regime di lanciare una criptovaluta nazionale, il Petro sostenuto dal petrolio, come mezzo per fornire al suo governo maggiore libertà finanziaria.

Venezuela

All’epoca Maduro disse che la criptovaluta, lanciata all’inizio del 2018, alla fine sarebbe stata sostenuta da 5 miliardi di barili di petrolio che non erano ancora stati derivati ​​dalle riserve nazionali di greggio.

Quei 5 miliardi di barili non finirono mai per materializzarsi e da allora il Petro non è riuscito a ottenere una trazione diffusa nonostante gli sforzi del governo venezuelano per trasformarlo in un mezzo di scambio locale e internazionale.

Ma il presidente Maduro non sta foldando e piuttosto ha raddoppiato sostenendo il Petro, con la sua ultima offerta migliorare la fiducia nella crittografia.

Maduro dice di avere milioni di barili allineati

Una criptovaluta nazionale di una nazione canaglia è un pantano a sé stante. Una criptovaluta sostenuta dal petrolio che prende il nome da “petrolio” che in realtà non è ancorata a nessuna riserva di petrolio è un altro livello di ridicolo completamente, ed è destinata a fallire rapidamente perché nessuno la vuole.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Il governo venezuelano è presumibilmente consapevole di questa realtà, come ha annunciato questa settimana il presidente Maduro durante un discorso televisivo alla nazione che il suo regime ha pianificato di srotolare prontamente 30 milioni di barili di petrolio dalle riserve statali al fine di consolidare finalmente il sostegno del Petro.

Nello specifico, Maduro ha detto:

“Consegnerò questi 30 milioni di barili come supporto liquido, fisico e materiale per il petrolio … Le scorte di greggio e prodotti nei serbatoi di stoccaggio sono disponibili per l’immediata commercializzazione … per sostenere e sostenere le operazioni della criptovaluta venezuelana sovrana, il petro. “

Certo, resta da vedere se questi 30 milioni di barili si materializzeranno. Se lo faranno, le riserve impallidiranno di dimensioni rispetto ai 5 miliardi di barili originariamente previsti. Secondo quanto riferito, il paese ha circa 39 milioni di barili di petrolio nelle scorte statali.

Zoom indietro

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

L’annuncio arriva dopo che l’amministrazione Trump ha in particolare sanzionato il Petro lo scorso marzo, impedendo agli americani di interagire legalmente con la moneta. Nell’agosto 2018, il presidente Maduro ha decretato un tasso di cambio ufficiale tra la valuta fiat iperinflazionata di Venezeula, il bolívar e il Petro. Quel decreto è stato un colpo monetario, poiché ha immediatamente svalutato il bolívar di un altro 96 percento.

Dopo quell’annuncio, un Petro valeva circa $ 60 USD e quindi 360 milioni di bolivar, e il presidente ha iniziato a costringere le banche venezuelane pubbliche e private ad adottare la criptovaluta nazionale.

Allo stesso modo, alcune settimane fa è stata diffusa la notizia che l’amministrazione di Maduro era sempre più sotto pressione economica a causa delle sue riserve in valuta estera in diminuzione, quindi la banca centrale venezuelana aveva iniziato a studiare come il bitcoin (BTC) e l’etere (ETH) di proprietà del governo potrebbero essere usati per riempire quelle riserve.

Quella notizia combinata con il nuovo sviluppo secondo cui il presidente Maduro potrebbe essere sul punto di stendere 30 milioni di barili di petrolio per il Petro suggerisce che la sua amministrazione sta diventando sempre più disperata con l’aumentare della pressione economica contro di essa..

Qualunque cosa accada, il Venezuela è ricco di petrolio e Maduro sta cercando di sfruttarlo al meglio. Altri paesi potrebbero essere influenzati a seguire percorsi simili.

È interessante notare che la Russia ha precedentemente rifiutato offerte dal Venezuela per accordi commerciali conclusi tramite il Petro, ma ci sono mormorii nel paese eurasiatico per una criptovaluta basata sul petrolio che potrebbe essere allo stesso modo mirata a sballare anche le sanzioni.

“Una criptovaluta supportata dal petrolio consentirebbe ai paesi produttori di petrolio di evitare qualsiasi restrizione finanziaria e commerciale che è diventata eccessiva negli ultimi anni”, ha detto lo scorso autunno l’ex ministro dell’Energia russo Igor Yusufov.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map