Il sondaggio rileva che GlobalCoin di Facebook potrebbe suscitare interesse per le criptovalute

Blockchain di Facebook

Allo stato attuale, una piccola percentuale della popolazione generale ha approfondito la criptovaluta. In effetti, a sondaggio commissionato dal gruppo di venture capital Blockchain Capital all’inizio di quest’anno ha rivelato che solo il 9% dei 2.029 intervistati, adulti americani, ha denaro in Bitcoin. Inoltre, uno sbalorditivo 89% ha suggerito di aver sentito parlare di Bitcoin, accentuando il fatto che la maggior parte ha paura di allocare capitale in questo spazio.

Blockchain di Facebook

Tuttavia, un nuovo sondaggio suggerisce che la criptovaluta e la blockchain del team di Facebook cambieranno questa situazione e potrebbero stimolare l’adozione di questa nuova asset class, o di alcuni sottoinsiemi, come niente prima di essa..

La crittografia di Facebook per attirare l’interesse degli investitori

Nonostante il suo status di gigante dei social media, Facebook sta cercando di espandersi in nuovi settori. I rapporti pubblicati lo scorso anno hanno iniziato a suggerire che il tesoro della Silicon Valley stava esaminando le risorse digitali e la tecnologia del registro, in particolare nel tentativo di incursione nei pagamenti digitali.

Proprio di recente, questa notizia è stata apparentemente confermata, poiché Reuters ha divulgato che Facebook ha lanciato una filiale in Svizzera con il nome “Libra”, che si afferma essere una filiale focalizzata sulla tecnologia finanziaria.

E altri rapporti, che hanno citato fonti familiari, hanno rivelato che Libra è incentrata su una risorsa digitale sostenuta da Facebook, soprannominata internamente come “Globalcoin” – è un nome strano, lo sappiamo. Globalcoin dovrebbe essere un

UN sondaggio condotto dalla startup LendEDU suggerisce che la risorsa digitale di Facebook, se lanciata, diventerà un enorme catalizzatore per l’adozione della criptovaluta e il miglioramento della percezione pubblica del settore.

Pubblicato all’inizio di questo mese, lo studio ha rilevato che il 18% di 1.000 intervistati sarebbe del tutto amichevole nei confronti dell’investimento in una criptovaluta di Facebook. Questo 18% è evidentemente superiore al 9% già in criptovaluta – un buon segno.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

In una domanda di follow-up, il 57% ha notato che avrebbe investito in Globalcoin, o come verrà chiamato al momento del lancio, rispetto ad altre risorse digitali.

Un vantaggio netto per Bitcoin?

Tutto ciò indica la sensazione che il lancio dell’impresa cementerà le risorse digitali come parte vitale della vita quotidiana della società. Ma Globalcoin aiuterà l’adozione di criptovalute decentralizzate, vale a dire Bitcoin?

Secondo Mike Novogratz di Galaxy Digital, potrebbe fare proprio questo. L’ex hotshot di Wall Street, ora un noto investitore di criptovalute, ha detto alla CNBC la scorsa settimana che “Facebook è estremamente importante per l’ecosistema”, aggiungendo che questo tacito sostegno alla tecnologia alla base di Bitcoin è clamoroso.

Afferma persino che contrariamente alla credenza popolare, Globalcoin aggiungerà valore all’ecosistema di criptovaluta non centralizzato, non sottrarrà.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Non è l’unico dirigente del settore ad averlo pensato. In un thread su Twitter pubblicato nel primo trimestre del 2019, Ari Paul, il fondatore di BlockTower Capital, ha osservato che mentre i cosiddetti “coporatecoin” opereranno in modo intranet, aiuteranno il Bitcoin più simile a Internet.

L’investitore ha spiegato che Globalcoin e i suoi simili sono intrinsecamente “poco interessanti” per i crociati di Bitcoin, che sono innamorati della resistenza alla censura, dell’immutabilità, della sicurezza e dei sistemi peer-to-peer. Tuttavia, aggiunge che le criptovalute centralizzate “aumenteranno notevolmente l’interesse globale”.

1 / Sembra sempre più che il 2019 sarà l’anno della cripto intranet (o blockchain autorizzati, o bankcoins e corporatecoin), come vuoi chiamarli.

– Ari Paul ⛓️ (@AriDavidPaul) 1 marzo 2019

Delineando uno scenario ipotetico, Paul scrive che se il 10% della base di utenti di Globalcoin, che postula essere di 300 milioni, alla fine “inciamperà in Bitcoin”, questa comunità raddoppierebbe istantaneamente di dimensioni.

Alcuni sono stati un po ‘scettici su questa teoria. In risposta al lancio della propria risorsa digitale da parte di JP Morgan, l’ormai famigerata JPM Coin, Brad Garlinghouse, amministratore delegato di Ripple Labs, si è rivolto a Twitter per affermare che la stablecoin istituzionale è molto simile al lancio di “AOL dopo l’IPO di Netscape”.

E come aggiunge Travis Kling di Ikigai Capital Management, JPM Coin assomiglia a un foglio di calcolo Google o Excel, piuttosto che a una rete decentralizzata e priva di autorizzazioni in Bitcoin. Queste battute si prestano alla teoria secondo cui le risorse digitali centralizzate potrebbero ostacolare lo sviluppo di Bitcoin.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map