Il Venezuela considera Bitcoin (BTC) ed Ether (ETH) per le riserve estere

Venezuela

L’attuale crisi socioeconomica in Venezuela ha raggiunto proporzioni storiche, dovute in gran parte alla recente cattiva gestione e agli abusi compiuti dal governo in carica del paese guidato dal presidente Nicolás Maduro.

Ora, l’amministrazione Maduro – che è sotto pressione economicamente e diplomaticamente a causa delle sanzioni internazionali legate alla crisi in corso – potrebbe essere sul punto di rivolgersi a bitcoin (BTC) ed ether (ETH), le due risorse più popolari della criptoeconomia, per ingrassare suo diminuzione delle riserve estere.

Venezuela

Se realmente fatto, la mossa sarebbe un altro sviluppo senza precedenti stimolato dalla crisi del Venezuela, quindi non ci siano illusioni in questo caso. Il presidente Maduro, sempre più alienato, andrà avanti con l’idea solo se concluderà che rafforzerà ulteriormente il suo regime, e potrebbe farlo anche se la spinta che il perno porta è solo temporanea.

Quello che sappiamo per ora

La parola della considerazione di Maduro arriva da un rapporto Bloomberg del 26 settembre, in cui una manciata di fonti vicine alla questione hanno affermato che i dipendenti della banca centrale del Venezuela stavano studiando come l’istituzione potrebbe contare su bitcoin ed ether per le sue riserve estere.

Tali riserve, che sono tipicamente contanti o altre attività, vengono utilizzate dalle banche centrali per bilanciare i pagamenti di una nazione. Le attuali riserve in valuta estera del Venezuela sono ora inferiori a $ 8 miliardi di dollari, un livello che non si vedeva dagli anni ’80.

La considerazione di BTC ed ETH arriva sulla scia della compagnia statale di petrolio e gas naturale Petroleos de Venezuela SA (PDVSA) che chiede alla banca centrale della nazione di esaminare la possibilità di utilizzarli.

Secondo le fonti con cui ha parlato Bloomberg, la società è interessata a pagare i propri fornitori con le criptovalute dopo essere stata quasi totalmente tagliata fuori dalle banche tradizionali, e quindi flussi di cassa tradizionali. Al momento non è noto come l’azienda energetica sia entrata in possesso delle sue partecipazioni in criptovaluta segnalate o quanto siano grandi queste partecipazioni.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Spinto dalla richiesta PDVSA, la banca centrale del paese ha già iniziato a testare come potrebbe funzionare l’utilizzo di bitcoin ed ether nelle sue riserve internazionali.

Sarebbe storia, ma con un prezzo

Se una potenza globale stabile come la Germania o il Giappone fosse tra i primi ad abbracciare bitcoin ed etere nelle loro riserve estere, i sostenitori della criptovaluta festeggerebbero per mesi.

La realtà che il Venezuela potrebbe essere il primo a farlo è notevole nel senso che potrebbe presagire che più paesi – forse anche quelli che non sono guidati dalla crisi – potrebbero eventualmente arrivare a utilizzare anche le criptovalute nelle loro riserve. Ma l’attuale governo venezuelano lo farebbe solo in risposta a una catastrofe domestica che ha già causato enormi sofferenze e molte vite..

Penso che fosse più probabile che una nazione non canaglia sotto sanzioni sarebbe stata la prima ad adottare la crittografia come riserva. Ci vuole molto di più per convincere le nazioni che si fidano del sistema così come lo è per fare quel salto da ciò che sanno.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

– Maya Zehavi – DePi &# 127829; (@mayazi) 26 settembre 2019

Ma il Venezuela è attualmente nella folla di un regime tirannico, e questo regime potrebbe finire per rivolgersi a bitcoin ed etere principalmente perché questi sono i due progetti blockchain più popolari in questo momento. Offrono un nuovo tipo di infrastruttura pubblica che è neutrale ed è utilizzabile da chiunque, una naturale estensione di Internet.

In questo senso, questi sistemi sono sia per i deboli che per i potenti, proprio come vengono utilizzate oggi le valute legali di tutte le strisce.

Se puoi impedire a un dittatore di usare bitcoin, puoi bloccare un rifugiato.

Bitcoin è per tutti. Nessun permesso richiesto.

– Matt Odell (@matt_odell) 26 settembre 2019

Possibili azioni corruttive del Venezuela

Coloro che hanno esperienze di prima mano in Venezuela ti diranno che le criptovalute detenute dal governo derivano da attività minerarie corrotte, cioè attraverso attrezzature sequestrate ai cittadini.

Come è arrivato il Venezuela a possedere Bitcoin o Ethereum? L’articolo di Bloomberg non diceva. Ma puoi chiedere a qualsiasi venezuelano: i funzionari governativi corrotti hanno estratto criptovalute con attrezzature sequestrate e rubate, ora si trovano con monete che non possono scambiare. 1/3

– ⚡&# 127462;&# 127479; Eduardo&# 127483;&# 127466; ⚡ (@Codiox) 26 settembre 2019

Ciò spiegherebbe perché il PDVSA ha abbastanza BTC ed ETH per aver chiesto il permesso di iniziare a usarlo con la grazia del governo e nell’ambito della sua competenza. Ma non lo sapremo con certezza finché gli analisti non saranno in grado di rintracciare gli indirizzi effettivi dell’azienda. Sono là fuori adesso, aspettano semplicemente di essere trovati.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map