Devcon

Ospitata dalla Ethereum Foundation (EF) con il supporto di dozzine di stakeholder dell’ecosistema delle criptovalute, la convention Devcon di quest’anno, dove ogni anno si incontrano i migliori e più brillanti di Ethereum per promuovere l’innovazione, è ufficialmente iniziata.

Tenutasi a Osaka, in Giappone, la quinta puntata della conferenza si è aperta l’8 ottobre e si concluderà l’11 ottobre.

Devcon

“Questa è una conferenza per costruttori di tutti i tipi: sviluppatori, designer, ricercatori, implementatori di clienti, ingegneri di test, operatori di infrastrutture, organizzatori di comunità, economisti sociali e artisti”, il Devcon 5 sito web spiega.

Altoparlanti, altoparlanti fulminei, seminari, Oh mio!

Senza carenza di intrighi e attività in serbo per il raduno di una settimana, la parte più difficile per molti frequentatori di Devcon sarà scegliere a quale dei numerosi eventi della conferenza andare.

A guidare i principali oratori della convention ci sono figure che sono state e continueranno ad essere influenti nella costruzione del futuro di Ethereum, tra cui il direttore esecutivo di EF Aya Miyaguchi e alcuni dei visionari tecnici chiave del progetto, come Vitalik Buterin, Vlad Zamfir e Karl Floersch.

Eppure questi sono solo alcuni dei volti più familiari tra i tanti presentatori principali degni di nota in programma per parlare ad Osaka. Altre figure influenti che stanno presentando includono anche il maestro delle relazioni con la comunità EF Hudson Jameson, la teorica dell’economia Zoe Hitzig, il fondatore di Gitcoin Kevin Owocki, il ricercatore di crittografia Benedikt Bünz, l’hacktivist Amir Taaki, il CEO di MyCrypto Taylor Monahan e oltre.

Durante la settimana saranno inoltre organizzate presentazioni più brevi di “Lightning Speakers”, ad esempio da Joey Krug di Augur e dal creatore di Ethereum 9¾ Wanseob Lim, nonché numerosi workshop su argomenti come contratti leggibili dall’uomo, derivati ​​decentralizzati e ins-and- out del nuovo linguaggio di codifica Lira.

Enterprise Ethereum Alliance (EEA) delinea il nuovo lavoro sui token

L’EEA – il consorzio focalizzato sull’impresa composto da pilastri dell’ecosistema Ethereum come ConsenSys e poteri tradizionali del settore come Cisco, Intel, IBM e Microsoft – ha creato un nuovo sistema di ricompensa dei token per incentivare il lavoro collaborativo tra le organizzazioni, ad es. un consorzio come l’EEA.

In particolare, l’ente senza scopo di lucro sta evidenziando il nuovo sistema, che è stato guidato in parte dai team di Intel e Microsoft, il secondo giorno degli eventi Devcon 5.

Appena annunciato: Enterprise Ethereum Alliance svela la blockchain abilitata per token in azione a # Devcon5. Scopri di più qui: https://t.co/leAV0nGb5R pic.twitter.com/gpe9iqfplD

– Enterprise Ethereum Alliance (@EntEthAlliance) 7 ottobre 2019

In particolare, il sistema utilizza gettoni di ricompensa, reputazione e penalità per consentire alle organizzazioni partner di ricompensare i contributi di codice e penalizzare le carenze, come il calo della partecipazione. È lo sforzo inaugurale derivante dalla Token Taxonomy Initiative, che l’EEA ha annunciato in primavera come tentativo di standardizzare il lavoro di tokenizzazione attorno a Ethereum.

Inoltre, l’AEA terrà un forum aperto e una discussione interattiva separata al Devcon 5, con entrambi gli eventi incentrati su come promuovere una più ampia collaborazione della comunità.

“Incoraggio tutti gli sviluppatori di Ethereum a partecipare al seminario e aprire il forum per interagire con noi e discutere di come le specifiche EEA possono aiutare a guidare l’adozione complessiva di Ethereum”, ha affermato Paul DiMarzio, Direttore della Comunità EEA.

Tutti gli occhi sul prossimo anno

Anche se il Devcon 5 di quest’anno non è ancora arrivato e finito, un punto focale della conferenza sarà il 2020, o meglio i passaggi di transizione pianificati dalla comunità di Ethereum per attualizzare la blockchain “Ethereum 2.0”, che dovrebbe essere lanciata a un certo punto l’anno prossimo.

Il ricercatore EF Justin Drake ha fatto ondate a luglio, quando ha fatto la prima indicazione pubblica che il blocco genesi di ETH 2.0 potrebbe essere lanciato all’inizio del 2020. Resta da vedere se tale lancio verrà rimandato al secondo o terzo trimestre, ma il il consenso generale tra gli sviluppatori di Ethereum è che l’evoluzione della piattaforma inizierà il prossimo anno.

I recenti sviluppi dell’interoperabilità tra i principali client ETH 2.0 rendono il primo trimestre più fattibile. Sebbene nulla sia stato finalizzato per ora, è chiaro che l’ottimismo è alto tra i vari stakeholder della comunità di Ethereum in vista del grande aggiornamento di Serenity.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me