Criptovaluta del Sud Africa

Le opzioni di Cryptos in Sud Africa stanno decollando. Mentre altre nazioni sono emerse come centri di sviluppo leader per la tecnologia blockchain, il Sud Africa sta emergendo come innovatore nell’uso della crittografia nel mondo reale.

Il governo del Sud Africa sembra essere felice di lasciare che lo spazio crittografico cresca e la proprietà delle criptovalute in Sud Africa è il massimo nel mondo.

L’adozione di criptovalute in Sud Africa non dovrebbe sorprendere. Mentre la nazione ha un livello di sviluppo più elevato rispetto a molti dei suoi vicini sub-sahariani, il Sud Africa ha ancora un’enorme popolazione domestica senza banche e un grande divario tra ricchi e poveri.

Criptovaluta del Sud Africa

Le criptovalute hanno la capacità di cambiare il modo in cui le persone investono, risparmiano ed effettuano transazioni quotidiane. Molte persone in Nord America e nell’UE semplicemente non sono pronte per iniziare ad accettare criptovalute nella loro piccola impresa, ma non è così in Sud Africa.

L’uso delle criptovalute in Sud Africa è in crescita

All’inizio di quest’anno, Tito Mboweni, che è il ministro delle finanze sudafricano, ha dichiarato al pubblico che: “Si prevede che, a seguito di ampi commenti e partecipazione del settore, il gruppo di lavoro sulla regolamentazione delle criptovalute sarà pronto a pubblicare un documento di ricerca finale sul soggetto nel corso del 2019. “

Sebbene non ci sia stato nulla di solido in termini di regolamenti crittografici, sembra che il Sudafrica potrebbe essere uno dei primi paesi ad aggiungere ufficialmente regolamenti crittografici al proprio codice fiscale.

Mboweni ha affermato che le normative sulle criptovalute sarebbero state aggiunte alla proposta di modifica delle leggi fiscali del 2018 e che le criptovalute non sarebbero state viste come beni per uso personale ai fini dell’imposta sulle plusvalenze. Invece, le criptovalute sarebbero trattate come un servizio finanziario ai fini dell’IVA.

La posizione assunta dal governo del Sud Africa consentirà di aumentare l’uso delle criptovalute nella nazione. Finora, il paese ha attratto alcune delle società di crittografia più innovative e Broker sudafricani che stanno lavorando per rendere le criptovalute un modo praticabile per fare acquisti ogni giorno.

Cryptos accettato qui!

L’exchange di criptovalute sudafricano DoshEx ha stretto una partnership con uno dei processori di pagamento crittografici più innovativi, PundiX. L’obiettivo della partnership sarà quello di implementare il sistema di pagamento PoS Point-of-Sale di PundiX in tutto il Sud Africa. La piattaforma di PundiX consente alle persone normali di utilizzare le criptovalute come mezzo di pagamento, anche se non hanno un conto bancario.

Sebbene PundiX abbia condotto programmi pilota in mercati ricchi come Hong Kong, questo programma in Sud Africa ha un enorme potenziale. L’Africa subsahariana ha una delle più grandi popolazioni del mondo senza conti bancari. Può essere molto difficile accedere ai servizi finanziari senza un conto bancario e le criptovalute sono una soluzione perfetta.

Zac Cheah, che è il CEO di PundiX Labs, lo ha detto ai media,

“XPOS è il punto di accesso facile e conveniente alla crittografia per i rivenditori e i consumatori tradizionali … Ora, una scheda XPASS caricata con crittografia consente alle persone comuni di abbracciare il futuro crittografico, inclusi milioni di sudafricani senza banca”.

Secondo alcune stime, oltre il 60% delle persone nell’Africa sub-sahariana non è bancario, il che rende la regione un enorme mercato potenziale sia per le criptovalute che per PundiX.

Il Sudafrica potrebbe essere il modello

Mentre c’è un’enorme percentuale del sub-sahariano popolazione che è senza banca, molti hanno semplici cellulari. La piattaforma di PundiX può essere utilizzata con una carta, ma ci sono altre piattaforme che funzionano tramite messaggi SMS.

Le criptovalute hanno la capacità di tagliare le banche fuori dall’economia finanziaria e consentire alle persone di accedere ai servizi finanziari con somme di denaro molto ridotte. Il Sudafrica sembra stia costruendo un modello economico crittografico che potrebbe essere implementato in tutta l’Africa e anche in altre regioni in via di sviluppo.

Una delle cose più importanti che sta consentendo al Sudafrica di progredire nello spazio di sviluppo delle criptovalute è l’apertura del governo alle criptovalute. L’India e l’Indonesia sono altri enormi mercati per le criptovalute, ma i governi di entrambe le nazioni hanno sostanzialmente vietato l’implementazione di sistemi PoS basati su crittografia.

È probabile che l’utilizzo di Crypto cresca

Esistono già piattaforme come M-Pesa, che è una piattaforma di pagamento e trasferimento di denaro basata su telefono cellulare. Ha attratto più di 30 milioni di utenti in tutta l’Africa negli ultimi due decenni. Sebbene non supporti le criptovalute, M-Pesa mostra quanto il continente africano sia aperto all’innovazione finanziaria.

È probabile che le opzioni Cryptos in Sud Africa si espandano nei prossimi anni e potrebbero alimentare un’impennata anche in altre nazioni. A differenza degli acquisti speculativi di criptovaluta che hanno alimentato il boom delle criptovalute nel 2017, le criptovalute vengono effettivamente utilizzate come denaro in Africa.

La prossima fase dello sviluppo delle criptovalute sarà probabilmente concentrata sull’utilizzo e il Sudafrica sembra un innovatore in questo senso.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me