Pompliano spinge la previsione di $ 100.000 Bitcoin sulla CNN

Bitcoin

Giorni dopo aver lodato i principali media per essersi scaldati su Bitcoin negli ultimi mesi, Anthony “Pomp” Pompliano è apparso nel segmento delle notizie economiche della CNN per parlare della criptovaluta.

L’ex membro del team di crescita di Facebook e attuale investitore e podcaster blockchain-centric ha colpito le banche centrali e lodato Bitcoin, attenendosi alla tesi del suo (in) famoso slogan, “Long Bitcoin, short the bankers”.

Bitcoin

Evento imminente di dimezzamento

Negli ultimi mesi, l’hype è cresciuto rapidamente attorno all’imminente evento di riduzione della ricompensa del blocco di Bitcoin, durante il quale il numero di BTC emessi per ogni blocco (ogni dieci minuti) verrà tagliato a metà.

Julia Chatterley della CNN ha colto questa anticipazione, chiedendo a Pompliano del cosiddetto “halving” o “halvening” in onda. Facendo del suo meglio per istruire il maggior numero possibile, l’investitore di criptovaluta ha spiegato brevemente l’idea dei minatori e blocca i premi. Pomp ha poi impiegato del tempo per divulgare che questa caratteristica chiave del protocollo è ciò che rende Bitcoin migliore dell’oro.

Mentre ha toccato la storia dell’oro come riserva di valore e bassa inflazione, ha chiarito che ciò che rende Bitcoin molto migliore è che la sua offerta è prevedibile, inflazionistica e può essere prevista e tracciata con la natura pseudo-trasparente del blockchain.

Educare @jchatterleyCNNIl pubblico di milioni di persone in tutto il mondo sui rapporti stock-to-flow e perché Bitcoin è pronto per andare molto più in alto &# 128293; pic.twitter.com/Xbip4O7pSm

– Pomp &# 127786; (@APompliano) 1 agosto 2019

Questa è la seconda volta che i media mainstream hanno fatto riferimento diretto all’evento di buon auspicio nell’ultima settimana. In precedenza, Joe Kernen del segmento “Squawk Box” della CNBC, ora coinvolto in criptovalute, ha spiegato ai suoi colleghi e al pubblico che un modello di PlanB afferma che una volta che il dimezzamento verrà raggiunto nel maggio 2020, BTC avrà un “valore equo” $ 55.000 – che è $ 44.450 in più rispetto ai prezzi attuali.

Sfortunatamente, Kernen, che si è apparentemente trasformato in un toro di Bitcoin dopo aver appreso di più su Libra e sulla fattibilità delle risorse digitali, è stato deriso. Dopotutto, un apprezzamento del 500% nell’arco di un anno è pazzesco, anche per qualcosa di nascente e volatile come la nostra moneta arancione preferita.

Bitcoin lungo, Short the Bankers

Attenendosi ai suoi argomenti preferiti, Pompliano ha poi continuato a delineare la politica dei banchieri centrali, in particolare il potenziale che ha per aumentare il valore di Bitcoin nei prossimi due o tre anni.

Come dettagliato da Blockonomi in diverse occasioni precedenti, le banche centrali del mondo stanno attualmente utilizzando il cosiddetto Quantitative Easing (QE), che prevede la stampa di denaro e l’abbassamento dei tassi per stimolare l’economia.

Proprio ieri, la Federal Reserve ha tagliato i tassi per la prima volta dalla Grande Recessione del 2008, segnando un punto di svolta nelle tendenze macroeconomiche. E molte banche centrali europee hanno già tassi prossimi allo zero.

Mentre è improbabile che l’economia subisca immediatamente gli effetti della decisione monetaria inflazionistica della Federal Reserve, Pompliano suggerisce che questo aumento del flusso di denaro sarà un vantaggio per Bitcoin.

Immagina un mondo in cui le banche centrali tagliano i tassi e stampano denaro (sì, si chiama QE) e Bitcoin raggiunge $ 100.000 in meno di 2,5 anni!! @APompliano dice che accadrà. Scopri come. &# 128071;&# 127996; pic.twitter.com/dE5blFvDWM

– Julia Chatterley (@jchatterleyCNN) 1 agosto 2019

Come Tom Lee di Fundstrat Global Advisors ha elaborato nel suo commento sulla questione, tassi più bassi implicano una maggiore liquidità nell’economia, che dovrebbe aumentare gli afflussi di capitali Bitcoin. Vedete, tassi bassi promuovono l’assunzione di rischi a causa di rendimenti obbligazionari ridotti e “denaro più economico”.

Inoltre, tassi più bassi aumentano la possibilità di tendenze inflazionistiche più rapide e violente, che sono, ovviamente, del tutto positive per un asset deflazionistico come Bitcoin.

Con tutto questo in mente, Pompliano ha concluso il segmento con una potente previsione. Aumentando l’obiettivo di cui sopra menzionato da Kernen della CNBC, l’investitore ha spiegato che lui e i suoi partner di Morgan Creek, per estensione, credono che Bitcoin potrebbe raggiungere $ 100.000 nei prossimi 30 mesi.

Sebbene questo possa sembrare assolutamente assurdo, ritiene che la confluenza dell’effetto del dimezzamento sull’economia della domanda e dell’offerta e l’aumento del rischio di liquidità e inflazione creato dalle banche centrali possa aumentare BTC.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map