Punti sulla privacy: Ethereum ottiene un nuovo mixer in “Heiswap”

Privacy di Ethereum

Come Bitcoin, Ethereum è diventata un’infrastruttura pubblica. E come la blockchain genesis, Ethereum non ha misure per la privacy integrate nel suo primo livello.

Ma se Ethereum vuole diventare una blockchain pubblica migliore e più universalmente pratica, avrà bisogno di una maggiore privacy in modo che gli utenti – individui, imprese, DAO, cosa hai – possono sfruttare la sua catena pubblica rimanendo anonimi, come se stessero usando denaro contante.

Questa realtà ha portato a recenti richieste nella comunità di Ethereum per la creazione di un mixer affidabile, che potrebbe essere utilizzato per oscurare i partecipanti alle transazioni in modo affidabile.

Privacy di Ethereum

Ora, grazie agli sforzi di uno sviluppatore “geniale”, in Heiswap è arrivata una promettente pugnalata a un simile mixer.

C’è un nuovo mixer in città

Costruito da Kendrick Tan, Heiswap – ospitato presso heiswap.exchange – è un Miscelatore Ethereum che offusca le origini e i destinatari dell’etere (ETH) mescolando somme fisse della criptovaluta, il carburante figurativo della sua blockchain.

Il lavoro di Tan si basa sul specifica di progettazione minima Il co-creatore di Ethereum Vitalik Buterin ha pubblicato a maggio, la specifica essendo una risposta quasi immediata alla richiesta del membro della comunità di Ethereum Eric Conner di un “servizio di mixaggio di base”.

Bello vederlo @VitalikButerin ha iniziato un "design minimale del mixer" spec! Facciamolo accadere.https://t.co/4TTKMWHoHH

– eric.eth (@econoar) 22 maggio 2019

A quel tempo, Buterin ha delineato un “semplice mixer per l’invio di quantità fisse di ETH”.

Come tale, Tan ha costruito Heiswap da quel profilo e da allora ha rilasciato il mixer sulla testnet Ropsten di Ethereum. Dopo aver pubblicato il dapp, Tan è stato salutato come uno dei “[r] andom genius” che attualmente lavorano intorno a Ethereum da Buterin.

https://twitter.com/VitalikButerin/status/1146629103648305154

Come funziona Heiswap?

Il mixer utilizza un contratto intelligente, in cui gli utenti possono inviare quantità fisse di etere, ad es. 0.1 ETH, 10 ETH, ecc., Che viene successivamente abbinato alla somma denominata in modo simile di un altro utente al fine di nascondere la vera fonte di una transazione.

Come ha spiegato Tan del progetto:

“Heiswap (黑 swap) è un mixer Ethereum che consente agli utenti di” lavare “il proprio ETH in modo confidenziale (cioè a chi il mittente invia denaro è nascosto). A questo punto (3 luglio 2019), Heiswap è solo in grado di mascherare il collegamento tra i mittenti e i destinatari corrispondenti e richiede ai partecipanti di inviare ETH in denominazioni fisse “.

Analogamente a Monero (XMR), lo schema per la privacy di Heiswap utilizza le cosiddette firme ad anello, ha aggiunto Tan:

“Heiswap ottimizza le firme ad anello collegabili insieme a (pseudo) Stealth Address per ottenere un mix a conoscenza zero.

Le firme vengono verificate alla fine dello smart contract, mentre le firme vengono generate sul frontend. In questo modo, non è necessario inviare la tua chiave privata allo smart contract;). “

Ovviamente, va notato che Heiswap deve ancora essere verificato, poiché Tan ha affermato di non avere i fondi necessari per ottenere un audit da solo.

Un’interessante possibilità sul fronte dell’auditing potrebbe arrivare da MolochDAO, un gruppo open source di stakeholder di Ethereum che stanno crowdfunding progetti di sviluppo di Ethereum.

Ameen Soleimani, amministratore delegato di SpankChain e fondatore di MolochDAO, aveva precedentemente lanciato l’idea di pagare qualcuno tramite una sovvenzione Moloch per sviluppare un mixer dalle specifiche di design minimali fornite da Buterin.

Chi vuole che invii un file @MolochDAO proposta per loro di costruire un mixer onchain progettato da @VitalikButerin?

Abbiamo bisogno di un sostenitore della privacy!

Per favore RT! https://t.co/iMGnZAdk9g

– ameen.eth &# 128121; (@ameensol) 22 maggio 2019

Ora che Tan ha apparentemente fornito un tale mixer, forse Soleimani ei suoi colleghi di Moloch sarebbero disposti a trasferire i fondi a un audit di Heiswap. Naturalmente, è una questione che spetta a MolochDAO decidere, ma è una possibilità che potrebbe plausibilmente ottenere il consenso in futuro.

In particolare, Heiswap è sostenuto dalla tecnologia dei contratti intelligenti piuttosto che dai server, che possono essere sequestrati. Questa dinamica lavorerà a suo favore per quanto riguarda la resistenza alla censura.

A maggio, le autorità europee hanno sequestrato sei server che alimentano il servizio di mixer bitcoin Bestmixer. A dire il vero, i mixer non sono solo per i criminali, ma le autorità di cui sopra hanno stabilito che il servizio era diventato popolare tra i riciclatori di denaro.

Al contrario, il design del mixer di Buterin è arrivato in risposta agli utenti di Ethereum che volevano unirsi a una DAO, in particolare HumanityDAO, senza pubblicizzare i loro indirizzi principali.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map