Scam MGC: i contratti bloccano la rete Ethereum, spende $ 1,3 milioni in gas

MGC

L’indirizzo di uno smart contract Ethereum legato a un progetto misterioso e apparentemente truffaldino soprannominato My Gold Coin (MGC) sembra intasare la rete Ethereum.

Per il Stazione di servizio ETH sito tracker, il 24 luglio il prezzo medio del gas per eseguire una transazione Ethereum era di 20 gwei, una media superiore al solito che indicava che Ethereum stava vivendo un picco di utilizzo acuto.

0x174BfA6600Bf90C885c7c01C7031389ed1461Ab9 è di nuovo, intasando la rete Ethereum e costringendo il prezzo del gas a 20 gwei.

Questo contratto, intitolato "più monete d’oro" ha speso $ 1.300.000 per le tasse del gas e nessuno sembra sapere cosa sia.

– eric.eth (@econoar) 24 luglio 2019

Secondo la pagina Gitcoin Gas Guzzlers, il principale colpevole dell’ondata di transazioni intraday è stato il contratto token MGC, che può essere trovato su 0x174BfA6600Bf90C885c7c01C7031389ed1461Ab9.

I maggiori consumatori di gas di Ethereum il 24 giugno. Il contratto MGC è in rosso. Immagine tramite Gitcoin

Il sito di analisi blockchain Bloxy osserva che l’indirizzo è stato creato per la prima volta nel gennaio 2019, dopo aver facilitato ben otto milioni di transazioni da allora, molte delle quali sono state lanci di MGC. L’indirizzo ha condotto 330.000 transazioni che coinvolgono MGC solo il 24 luglio.

Questa è un’enorme quantità di attività per un progetto completamente oscuro. Come ha sottolineato Eric Conner, cofondatore di EthHub, membro del team Gnosis nel tweet sopra, l’eccessiva quantità di trasferimenti significa che il progetto ha già speso un piccolo tesoro per le tariffe del gas con scarso vantaggio apparente.

L’ultima volta che i prezzi del gas di Ethereum sono aumentati seriamente è stata a metà luglio, quando il contratto MGC era nel mezzo di un’altra improvvisa ondata di attività. L’indirizzo del token ha speso quasi $ 100.000 USD in tasse sul gas il 16 luglio. Non più tardi del 22 luglio, il prezzo standard del gas su Ethereum era di appena 1 gwei per stazione di servizio ETH, indicando che l’attività recente non è stata costante.

Attenzione: qualsiasi cosa inferiore a 20 gwei in questo momento rischia di rimanere bloccato a causa della congestione pic.twitter.com/KhY2v3IJcy

– ETHGasStation (@ETHGasStation) 16 luglio 2019

Quindi, ciò che è chiaro è che i sostenitori del token MGC sono i principali responsabili dell’attuale congestione sulla rete Ethereum. Ciò che non è chiaro esattamente è cosa sta succedendo dietro le quinte.

Tuttavia, da quelle poche informazioni già disponibili, sembra che il token e la sua raffica di transazioni siano di natura nefasta e non banale.

Allora, cos’è il token MGC??

Il progetto More Gold Coin è apparentemente una truffa.

Attualmente esistono diverse entità web collegate a MGC, tra cui un sito in lingua inglese su mgctoken.io, un sito in lingua cinese su mgctoken.org e un presunto account Twitter “ufficiale” che include sia inglese che cinese.

Non è chiaro quale connessione abbiano tra loro i siti .io e .org, ad es. se uno viene derubato dall’altro o se hanno gli stessi sostenitori. In particolare, l’estensione del portafoglio Ethereum MetaMask contrassegna il sito .org e un altro sito .biz associato come presenti in un elenco di avvisi di dominio per frodi di phishing.

L'indicatore di avviso del sito di phishing. Immagine tramite MetaMask

“MGC Token crea un portafoglio di risorse digitali decentralizzato con innovazioni tecnologiche uniche”, spiega la pagina di destinazione in inglese. Questo può essere letto come un trambusto vuoto, ma non così figurativamente vuoto come i presunti membri del team della pagina cinese, che sembrano tutti vere e proprie identità false.

Il team MGC secondo mgctoken.org. Due nomi, Springsteen Brain e Abercrombie, sono immediatamente riconoscibili come falsi.

Strani video di questi presunti membri del team che leggono in modo monotono da script incentrati su MGC sono stati pubblicati su YouTube dalla primavera. Uno di questi video ha avuto meno di 10 visualizzazioni al momento della stampa.

Il presunto “Springsteen Brain”, che leggeva le parole d’ordine in una serie di video di MGC pubblicati su YouTube.

Alcuni hanno già chiamato direttamente il progetto.

“È una pubblicità aerea di un portafoglio truffa che ti chiede di inserire una chiave privata per richiedere la tua ricompensa”, Mikko Ohtamaa, chief technical officer di TokenMarket affermato il 17 luglio in un tweet che è stato taggato nel suddetto thread di mercoledì di Eric Conner.

In un thread separato della scorsa settimana, lo sviluppatore web Harry Denley ha testato il pacchetto dell’applicazione MGC, osservando “possiamo confermare che stavano inviando mnemonici inseriti al loro backend (che è un grande no-no)”.

Tuttavia, possiamo provare a recuperare con un mnemonico poiché il processo di registrazione è rotto … possiamo confermare che stavano inviando mnemonici inseriti al loro backend (che è un grande no-no) https://t.co/QOHO1I6FX2

– harrydenley.eth ◊ (@sniko_) 17 giugno 2019

Usando quella tecnica, il progetto sarebbe già stato rubato più di 33.000 etere.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map