Token Vice Industry: un nuovo ecosistema che ti paga per guardare il porno?

Gettone Vice Industria

Tutto ciò che sembra ha un’applicazione blockchain in questi giorni. C’era una volta un tempo in cui gli smartphone erano ancora una novità e la gente diceva “esiste un’app per questo” su quasi tutto. Alla velocità con cui stanno andando le cose, sembra che potresti dire “c’è una blockchain per quello” per qualsiasi cosa. E così, forse inevitabilmente, la pornografia – ancora l’uso più popolare di Internet – ha fatto il salto nella blockchain e nella criptovaluta con un sistema di ricompensa simbolico che sta facendo ondate e innalzando le sopracciglia in tutto il web. Quel sistema chiamato Vice Industry Token ha appena lanciato una partnership con Tube8. Ma cos’è esattamente e come funziona?

Gettone Vice Industria

Crypto + porno

Se puoi sospendere ogni senso e ragione per un momento e fingere che qualcuno pagherebbe mai per la pornografia online, allora ci sono molte opzioni a disposizione del consumatore. PayPal e le carte di credito sono stati i metodi di pagamento più diffusi per la loro facilità d’uso. Tuttavia, la maggior parte delle persone non vuole che tali cose compaiano sulla fattura della carta di credito e PayPal ha certamente i suoi limiti (e commissioni).

Mentre alcune monete porno negli ultimi anni, Verge è stato il primo flusso principale di altcoin ad avere un legame con l’industria dei contenuti per adulti. Verge ha collaborato con PornHub per consentire agli utenti di pagare per contenuti premium utilizzando XVG, AKA Verge coin.

Guida a Verge Currency (XVG)

Leggi: Beginner’s Guide to Verge Currency (XVG)

Ciò è arrivato con molta fanfara e iperbole da Verge. Il capo sviluppatore Justin ‘Sunerok’ Valo, citato all’epoca, avrebbe affermato che si tratterà di una partnership con “un’organizzazione globale che controlla una vasta rete di siti ad alto traffico”, il che farà sì che tutte le persone coinvolte in Verge abbiano un motivo per esserlo “veramente felice”.

Andando oltre, Valo ha detto che questa partnership lancerà “una campagna di marketing globale come non avete mai visto prima”. La preparazione all’annuncio di questa partnership prometteva che avrebbe lanciato XVG nel mainstream (e, si spera, avrebbe portato i prezzi al rialzo).

Lancio fallito

La collaborazione come metodo di pagamento alternativo per la pornografia premium su PornHub non era proprio il “botto” che il criptoverso si aspettava. E, è giusto dire, questo non è andato così bene come Verge aveva sperato, e in realtà è finito nel bersaglio di alcune battute ma alcuni dei nomi più grandi nello spazio, come Doug Polk che ha dato il suo visualizzazioni qui:

Da allora, PornHub ha anche accolto Tron nel suo elenco di servizi di pagamento crittografico. Scherzi a parte, questo è potenzialmente un grande affare. La pornografia ha sempre significato denaro e, con letteralmente miliardi di visualizzazioni mensili sul loro sito Web, questo potrebbe servire molto bene a tutte le parti.

Il vantaggio per i consumatori di contenuti è mantenere private le loro abitudini di visualizzazione. Utilizzando valute crittografiche come Verge e Tron, gli utenti hanno la possibilità di mascherare la propria identità utilizzando l’invio privato.

Fatti pagare per guardare il porno?

L’ingresso di Verge e Tron nel mondo dell’intrattenimento per adulti è avvenuto nell’aprile di quest’anno. Avanti veloce di alcuni mesi e sembra che abbiamo la prossima evoluzione nel matrimonio tra pornografia e Internet: essere pagati per guardare il porno. Questo sembra il lavoro dei sogni per molti adolescenti, ma è davvero possibile?

Gettone Vice Industria – o VIT – ha ora collaborato con Tube8, una sussidiaria di PornHub, per tokenizzare la visualizzazione, la valutazione e i commenti sui video ospitati su Tube8. La tokenizzazione avviene trasferendo il contenuto di Tube8 sulla blockchain e tutte le interazioni sono una transazione che, una volta elaborata, si traduce nell’emissione di un token. Lo chiamano Proof of Brain (PoB) e Proof of Viewing (PoV). Il ridimensionamento deve essere gestito passando alla blockchain di Steem (dove risiede il famosissimo SteemIt) dove possono essere elaborate 100.000 transazioni al secondo.

Steem Review

Leggi anche: Guida per principianti a Steem

I proprietari di contenuti, i visualizzatori e gli operatori del sito trarranno vantaggio dalla piattaforma. Il contenuto più popolare sarebbe ricompensato di più e gli utenti che visualizzano, commentano e valutano regolarmente saranno ricompensati in modo simile. Questo è un tema comune al momento nel criptoverso: una pausa dalla pubblicità ingessata e dai pop-up per gli utenti e un approccio sparso per gratificare i creatori di contenuti. Con il miglior contenuto che viene premiato di più, gli utenti dovrebbero beneficiare di questo ulteriore incentivo per i creatori di contenuti a produrre materiale di qualità e originale.

SteemIt e DTube, un’alternativa ai blog e a YouTube, hanno aperto la strada alla monetizzazione delle piattaforme per tutti gli utenti. I creatori di contenuti vengono ricompensati se vengono votati dagli spettatori e i votanti positivi ottengono una ricompensa per la cura dei post popolari. Mentre YouTube e i blog tradizionali rimangono in cima all’albero, la popolarità e l’appeal di artisti del calibro di SteemIt stanno crescendo. Con Vice Industry Token diretto alla blockchain Steem (o un fork di essa), lo slancio in quest’area sembra aumentare il ritmo.

Luce rossa per il progresso

La domanda rimane: quanto possono essere popolari Vice Industry Token e la partnership di Tube8 quando così tanti contenuti sono già ampiamente disponibili gratuitamente su Internet? Il richiamo di essere pagati per visualizzare e commentare il contenuto è sufficiente per invogliare le persone a partecipare? Inoltre, Vice Industry Token sarà in grado di stabilire un mercato per se stesso in modo che abbia un valore, o diventerà solo un altro token inutile?

Guardare la storia recente di Verge ci dà un indizio. Nella preparazione fino all’annuncio di aprile, il prezzo di XVG è passato da circa $ 0,054 USD il 1 ° marzo, salendo costantemente fino a un picco di $ 0,11 USD il 17 aprile, per poi tornare prontamente a $ 0,074 USD il 18 aprile e costantemente al ribasso fino a $ 0,013 di oggi DOLLARO STATUNITENSE. In un certo senso, il volume ha seguito il prezzo. Quindi, dopo 5 mesi, sembra che abbia effettivamente danneggiato il valore di Verge, e certamente la sua capitalizzazione di mercato ha subito un duro colpo.

Può darsi che questo esercizio finisca per essere più una prova di concetto da applicare in seguito altrove. In sostanza, è difficile vedere questo decollare come un punto di svolta, anche se l’idea è nuova.

Immagini via pixabay.com, segnalazione aggiuntiva di Paul Downs

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map