Weekend Ethereum (ETH) Flash Crash: manipolazione o solo una grande vendita?

Ethereum

Domenica 14 luglio, il prezzo dell’etere è crollato da $ 266 USD a $ 245 in meno di un’ora e poi è sceso ancora a $ 214 nel corso della giornata..

Alcuni stakeholder di criptovaluta hanno rapidamente indicato un ordine di vendita di 15.000 ether sull’exchange con sede in Lussemburgo Bitstamp come causa del flash crash dell’ETH in tutta la criptoeconomia più ampia.

Altrettanto rapidamente, si è acceso il dibattito sul fatto che il crollo sia stato causato da un semplice calo del mercato o dalla manipolazione del mercato.

Ethereum

Cattivo o non avido?

Se i 15.000 ether fossero stati suddivisi in somme più piccole e venduti attraverso diversi scambi di criptovaluta nel corso della domenica, il prezzo ETH avrebbe senza dubbio registrato un minor slittamento del prezzo.

Questa dinamica suggerisce che il venditore non si preoccupasse di uno slittamento così considerevole.

Una possibilità? Il trader non si preoccupava di massimizzare i profitti ed era soddisfatto della facilità di vendere il tesoro di ETH in una volta sola. È anche possibile che il punto fosse lo slittamento dei prezzi, ovvero la manipolazione coordinata del mercato al fine di innescare corti su piattaforme di derivati ​​di criptovaluta come BitMEX.

Di conseguenza, alcuni nello spazio hanno sostenuto che la vendita è avvenuta su un commercio relativamente illiquido come Bitstamp in particolare, quindi la svendita avrebbe un effetto più esagerato sugli indici dei derivati ​​di BitMEX.

In altre parole, si presume che il trader abbia sottoscritto uno short ETH su BitMEX e poi flash abbia bloccato il prezzo ETH per manipolare la loro strada verso un grande giorno di paga.

Nel caso in cui non lo sapessi, l’intera svendita di ieri è stata innescata dalla manipolazione del mercato.

Un calo di mercato di 15.000 ETH sull’exchange illiquido Bitstamp ha causato una svendita su Bitmex e da lì il resto dei mercati tramite contagio. pic.twitter.com/Czn7tbRbgn

– HuntingIsland – “ETH is programmable money” (@IslandHunting) 15 luglio 2019

In genere, altri hanno sostenuto che le accuse di manipolazione erano basate su speculazioni e che non c’erano prove che il flash crash fosse qualcosa di diverso da una semplice vendita di ETH. Come un Redditor ha scritto su r / ethtrader di conseguenza:

“Sembra che questo sia stato un vero mestiere, non una” manipolazione “[…] Opinione impopolare: questa è una buona cosa. L’unico modo per migliorare la liquidità è incentivare i market maker ad aderire ai mercati. Flash crash come questo sono enormi opportunità di profitto per i market maker intelligenti. È un processo doloroso, ma questo genere di cose crea profondità nel mercato “.

Naturalmente, nessuno saprà con certezza cosa è successo a meno che non venga eseguita un’analisi più definitiva o la persona (o le persone) responsabile si faccia avanti e fornisca un sì o un no con il contesto.

Fallout: i CDP a rischio vengono improvvisamente liquidati

Mentre le possibilità DeFi di Ethereum continuano a crescere, i progetti di prestito come MakerDAO e Compound, in cui gli utenti garantiscono l’etere in contratti intelligenti CDP per ottenere prestiti nella stablecoin Dai ancorata al dollaro, sono aumentati di popolarità.

Ma proprio come la maggior parte delle cose nella criptoeconomia, le CDP hanno un fattore di rischio intrinseco: possono essere liquidate automaticamente se il prezzo ETH scende al di sotto dei rispettivi prezzi di liquidazione.

Detto questo, dozzine di CDP a rischio sono state liquidate domenica non sorprendentemente poiché il prezzo dell’etere è sceso più velocemente e più in là di quanto non faccia normalmente in così poco tempo.

Un progetto, InstaDApp, ha utilizzato lo swing per evidenziare il suo nuovo servizio Bridge, che consente ai mutuatari di scambiare i propri CDP avanti e indietro tra MakerDAO e Compound, ad es. per ottenere un tasso di interesse migliore o, nel caso di domenica, un tasso di liquidazione migliore.

ETH in crash. +120 CDP liquidati. Se non l’hai ancora fatto, dovresti:

&# 128184; Importa il tuo CDP in https://t.co/R0OMkpiik1

&# 127753; Spostati al compound tramite bridge: https://t.co/rG9aiM0rd4

✅ basso interesse (15,2%)

✅ basso tasso di liquidazione (75%)

✅ penalità bassa (5%)

Salva le tue posizioni debitorie.

– Sowmay Jain (@sowmay_jain) 15 luglio 2019

La raffica di attività ha dato a InstaDApp un aumento del 100 percento nel corso della giornata nella quantità di valore in USD bloccato nel suo cosiddetto “portale bancario autonomo”, secondo il sito di monitoraggio DeFi defipulse.com.

Immagine tramite defipulse.com

ETH lecca le sue ferite

Manipolazione o meno, il sell-off di domenica sembrava essere acuto, poiché il prezzo dell’etere si era consolidato intorno a $ 230 mentre bitcoin (BTC) flirtava con $ 11.000 entro la chiusura di lunedì.

L’ETH è ancora aumentato del 37% negli ultimi tre mesi, ma il crollo del fine settimana fa scendere la moneta del 27% sulla settimana per ora. Quello che succede dopo è sempre imperscrutabile, ma l’ultimo flash crash potrebbe finire per essere un blip in un mercato che si è recentemente inclinato verso il rialzo.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map