William Shatner collabora con Mattereum di Londra su Tokenized Collectibles

William Shatner

L’amata icona culturale William Shatner ha collaborato con il Mattereum con sede a Londra in una partnership che utilizzerà la startup Ethereum-centric Tecnologia Asset Passport per garantire l’autenticità degli oggetti da collezione del mondo reale.

Svelata nell’ambito dei festeggiamenti della New York Blockchain Week, l’iniziativa mostrerà come l’approccio legalmente vincolante di Mattereum ai contratti intelligenti e alla tokenizzazione possa offrire garanzie di sicurezza e autenticità superiori al modo in cui avviene il commercio intorno alle risorse fisiche, ad es. cimeli da collezione.

William Shatner

Tenendo in mano una action figure autografata di “Cap. James Kirk in Casual Attire “, Shatner ha di conseguenza evidenziato nel suo video di annuncio il primo cosiddetto” gemello digitale “ad essere ufficialmente lanciato dal sistema Asset Passport di Mattereum.

“Un chip, un gettone, la mia firma e un numero … unico nel suo genere”, ha detto Shatner.

Cryptoniani! Miei amici @VitalikButerin & @Elon Musk stavamo cercando di decidere su cosa costruire @Ethereum. Sto aspettando & in attesa &# 128580; Alla fine ho deciso di fare qualcosa da solo. Unisciti a me! &# 128536; Conto   &# 128073;&# 127995;https://t.co/S8A6lAjapU # MCC2019 #blockchainweeknyc #atomicswapnyc @mattereum pic.twitter.com/NEd8MSVwHC

– William Shatner (@WilliamShatner) 10 maggio 2019

Vinay Gupta, amministratore delegato di Mattereum e un tempo coordinatore del lancio di Ethereum, ha salutato la partnership come un altro passo che punta verso un “nuovo modo di pensare” su come il mondo digitale e il mondo fisico possono, o addirittura dovrebbero, interagire:

“Mattereum sta tessendo insieme digitale e fisico in un modo nuovo. Oggi verifichiamo che i beni siano autentici. Presto metteremo in mostra i nostri sistemi blockchain per scambi, trasferimenti, tracce e tracce, anche la ricerca fisica, senza sforzo ed elegante. Viene da un nuovo modo di pensare a come i computer possono aggiornare la materia fisica in qualcosa di più concettuale, più reattivo. Forniremo anche le strutture per l’impatto ambientale e il monitoraggio del carbonio “.

Altro su Mattereum

Il protocollo Mattereum mira a “spostare gli asset in un modo che la legge riconosce” utilizzando la tecnologia blockchain, ovvero Ethereum.

Il progetto è guidato da eccezionali ecosistemi crittografici come Gupta e il capo scienziato dell’azienda Ian Grigg, creatore di Ricardian Contracts – il “modello di progettazione canonico per legare un contratto legale a una risorsa digitale” sfruttato al centro di Mattereum, secondo la società di Grigg pagina di destinazione.

Mattereum utilizza un “Registro delle proprietà intelligenti” per tracciare in modo autorevole i passaporti delle risorse che a loro volta tracciano i diritti di proprietà e prevengono le doppie spese per le risorse fisiche, come l’action figure di Shatner Captain Kirk. I passaporti delle risorse, che sono contemporaneamente contratti legali e intelligenti, collegano un proprietario a un oggetto e costituiscono il registro della proprietà intelligente.

I vantaggi di un sistema così tokenizzato? Le attività fisiche possono diventare estremamente liquide per quanto riguarda il commercio. Anche la puntata di tali asset sarà possibile in futuro, afferma Mattereum.

Il trend inarrestabile della tokenizzazione

Mattereum sta pescando per aiutare a ordinare un mondo sempre più tokenizzato. Un’industria che sembra pronta a utilizzare un tale sistema? Immobiliare.

Fluidity, il risultato di una fusione tra un ConsenSys DEX e il broker-dealer Propellr, ha annunciato al suo omonimo Fluidity Summit il 9 maggio che avrebbe tokenizzato i mutui su Ethereum entro la fine dell’anno..

L’iniziativa vedrà la startup utilizzare contratti intelligenti per tokenizzare immobili nelle principali giurisdizioni statunitensi come New York e la California per iniziare. E nemmeno Fluidity è l’unico progetto che lavora per portare la tokenizzazione nel settore immobiliare tramite Ethereum.

Anche RealT, lanciato questo mese, sta cercando di offrire immobili digitalizzati tramite token.

1 /

RealT è stato lanciato! Immobiliare, tokenizzato su Ethereum!@RealTPlatform

Sito web: https://t.co/GOVlhTiSNb

Questo thread ti porterà da 0-60 su RealT!

– DavidHoffman.eth&# 129506; (@TrustlessState) 9 maggio 2019

E anche altri settori oltre al settore immobiliare si stanno rivolgendo ai token Ethereum.

Ad esempio, Société Générale (SocGen), la terza banca francese e la sesta in Europa, ha annunciato il mese scorso di aver rilasciato un lotto di obbligazioni sotto forma di token di sicurezza creati tramite Ethereum.

L’offerta di obbligazioni, supportata da 100 milioni di euro, ha segnato la prima volta che una grande banca si è rivolta a una blockchain pubblica per sostenere un asset mainstream. SocGen ha definito Ethereum in grado di snellire il processo di emissione delle obbligazioni:

“Questa transazione dal vivo esplora un processo più efficiente per l’emissione di obbligazioni […] Propone un nuovo standard per le emissioni e la negoziazione di obbligazioni sul mercato secondario e riduce i costi e il numero di intermediari”.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map