Ricerca PrimeXBT: come l’iniezione di $ 4 trilioni di Fed influenzerà Bitcoin, oro e dollaro

PrimeXBT

Con i mercati globali in tumulto e più volatili che mai, i trader sono preoccupati di come il mutevole contesto economico possa avere un impatto su Bitcoin, oro e dollaro. L’iniezione di $ 4 trilioni di dollari della Fed nel tentativo di salvare l’economia potrebbe causare un’iperinflazione che influisce in modo drammatico sul valore di questi asset.

L’incertezza che circonda il futuro della finanza ha portato una volatilità da record sui mercati, rendendo più importante che mai sfruttare gli strumenti di mitigazione del rischio come gli ordini stop-loss e la leva fino a 1000x che si trovano su piattaforme di trading avanzate come PrimeXBT.

Questi strumenti possono aiutare i trader a trasformare il rischio in potenziali profitti e trasformare la recessione in un’opportunità.

Per avere una migliore comprensione di come la recessione e lo stimolo della Fed potrebbero avere un impatto su Bitcoin, oro e dollaro, ecco una carrellata di quello che è successo finora e cosa aspettarsi in futuro per questi asset unici.

Un’economia sull’orlo della recessione

I mercati globali si trovano in un momento molto difficile in questo momento. Non dalla crisi finanziaria del 2008 il mondo ha assistito a tali sforzi per cercare di raddrizzare l’economia globale in mezzo a una pandemia di proporzioni epiche. L’epidemia di COVID-19 ha, per molti aspetti, paralizzato l’economia mondiale dall’oggi al domani con l’ordine alle persone di rimanere a casa e di abbandonare il lavoro non essenziale.

Questa epidemia di COVID-19 arriva anche in un momento in cui l’economia globale era già in una situazione in cui si profilava una recessione, ma sembra che questo percorso possa essere accelerato con l’epidemia di virus che è il catalizzatore. Tuttavia, allo stato attuale, l’economia globale sta vacillando in una recessione piuttosto che completamente trincerata in una, e sta richiedendo enormi sforzi da parte delle banche centrali di tutto il mondo per cercare di mantenere le cose a galla.

La Federal Reserve, ad esempio, ha progettato un massiccio programma di stimolo che conta migliaia di miliardi per cercare di sostenere i lavoratori e le imprese in questo periodo di blocco e chiusura, ma a un livello più economico, la Fed non ha avuto paura di stampare i soldi. Il programma di stimolo della Fed per aumentare la liquidità nei mercati ha visto la stampa di oltre 4 trilioni di dollari, ovvero denaro creato dal nulla.

Sebbene ciò aumenti sicuramente la liquidità, è una politica che ha molte altre ripercussioni a lungo termine e può causare molti problemi per investitori e trader. Tale aumento di massa nell’offerta di dollaro porta inevitabilmente all’inflazione, o anche all’iperinflazione, dopodiché l’offerta di dollaro svaluta e svaluta il suo valore effettivo. Pertanto, il dollaro, spesso visto come la valuta più forte e prolifica del mondo, potrebbe valere molto meno quando tutto questo sarà finito.

Stiamo già vedendo l’impatto di questa politica di stimolo come alternativa e asset correlati negativamente, come l’oro e il bitcoin, stanno reagendo a ciò che ha fatto la Fed. Queste risorse sono famose per la loro scarsità di oro, una risorsa difficile da ottenere e Bitcoin limitato a 21 milioni di monete. A differenza del dollaro, questi non possono essere creati dal nulla e sono quindi buone coperture contro lo svalutazione del dollaro.

I mercati dell’oro e dei bitcoin stanno mostrando il loro valore in un momento di crisi, e altri dimostrano che mentre il resto del mercato scende, ci sono alcuni posti in cui vale la pena investire nella crisi attuale.

UN $ 4 trilioni di scommesse

Non c’è modo di sfuggire al fatto che la Fed deve fare qualcosa per mantenere il ritmo dell’economia e la liquidità. I mercati azionari sono crollati così duramente e velocemente che alcuni lo stanno paragonando alla grande depressione osservata negli anni ’20 e ’30, e con le imprese che si stanno fermando, ci sarà bisogno di denaro per fluire attraverso l’economia.

Tuttavia, la decisione di promuovere questo pacchetto di stimoli senza precedenti, che verrà utilizzato per aiutare i contribuenti, così come le imprese di salvataggio – come le compagnie aeree. Mentre la stampa di denaro sembra essere arrivata a $ 4 trilioni, la banca centrale non ha posto un limite a quanto continuerà ad aggiungere.

In un’intervista, il presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari ha affermato che non c’erano rischi per il sistema bancario perché i suoi colleghi banchieri centrali hanno autorità illimitata per creare contanti in quantità infinite, ma questo potrebbe essere un po ‘ristretto.

“Le tue banche sono al sicuro, c’è abbastanza denaro nel sistema finanziario e c’è una quantità infinita di denaro alla Federal Reserve. Faremo tutto il necessario per assicurarci che ci sia liquidità sufficiente nel sistema bancario. Quindi, c’è una serie di cose che la Federal Reserve potrebbe fare, siamo tutt’altro che a corto di munizioni “, ha detto Kashkari per rassicurare i cittadini.

Un rischio che Kashkari non sta affrontando è l’ovvio impatto economico che fare soldi dal nulla porta a: iperinflazione. Peter Schiff, un noto bug dell’oro presso Euro Pacific Capital che ha condiviso le sue opinioni negative su Bitcoin in precedenza, prevede che gli ultimi cambiamenti nella politica della Fed: “assicura che questa recessione, depressione in cui stiamo entrando sarà estremamente brutale in l’inflazione che sta per devastare l’economia, in particolare investitori e pensionati “.

Un altro noto consulente finanziario, Robert Kiyosaki, meglio conosciuto come l’uomo dietro la popolare serie di libri “Rich Dad, Poor Dad”, ha anche sottolineato i pericoli di stampare denaro e creare valore dal nulla.

“Lezione 5. RISPARMIARE: RU NUTS? Perché risparmiare denaro quando la contraffazione QE FED stampa trilioni di dollari falsi, da 82 miliardi di dollari al mese a 125 miliardi di dollari al giorno? Perché risparmiare quando ZIRP, la politica a interessi zero paga zero ai perdenti? Risparmia i soldi del dio dell’oro o i soldi della gente di Bitcoin “, ha spiegato.

Per quelle persone che cercano di fare investimenti in questo periodo, che si tratti di risparmi, beni o anche di trading. Il dollaro è un posto pericoloso per scommettere poiché questa politica della Fed per mantenere le cose a galla potrebbe rovinare totalmente il potere e il valore del dollaro.

Ma, come ha detto Kiyosaki, al momento ci sono due alternative molto valide.

Puntando all’oro

Mentre la pandemia COVID-19 ha avuto i suoi effetti sia sull’oro che sul Bitcoin, che sono caduti all’inizio della crisi insieme ai mercati azionari, questi due asset sono ora alcune delle opzioni più performanti disponibili per i trader in questo momento. L’oro è sempre stato visto come un rifugio sicuro tradizionale ed è riuscito a riprendersi bene dalla sua breve caduta, mentre Bitcoin è famoso per la sua volatilità e spesso accompagna un rapido calo con un’uguale rapida salita.

Per l’oro, la ragione del suo ritorno a prezzi più alti in mezzo alla crisi è che gli investitori sanno che è un buon posto per conservare i soldi in un momento come questo – non solo per il potenziale rifugio dell’oro, ma per i timori di svalutazione il dollaro USA.

A marzo il numero di persone che hanno acquistato oro fisico su un mercato popolare per il metallo prezioso è più che raddoppiato, salendo del 113,9% da febbraio.

“Con l’economia in blocco e le quotazioni azionarie che perdono il 15% in un mese, è naturale che investitori e risparmiatori cerchino un buco nei metalli preziosi. Chiunque dica che l’oro non ha valore intrinseco trascura il suo utilizzo in tutte le età e in tutte le culture, come ultima riserva di valore “, ha spiegato Robert Glynne, CEO di BullionVault

“L’oro può sembrare produttivo inutile, ma il suo valore economico deriva dal suo uso sociale senza età come un modo per preservare il potere d’acquisto nel tempo. I lingotti fisici, a differenza di un’obbligazione o di un’azienda, non possono perdere un pagamento o fallire. Né può essere creato a volontà, a differenza del debito pubblico o della valuta “.

Backing Bitcoin

Mentre l’oro è un rifugio sicuro tradizionale, è anche importante diversificare ancora di più in un momento di crisi come quello in cui ci troviamo oggi. L’oro era una delle uniche opzioni, ma Bitcoin è emerso per dimostrare che anche lui può agire in correlazione negativa con i mercati globali.

Il bitcoin è sceso drasticamente a metà marzo, ma in una settimana la moneta aveva recuperato quasi il 100% delle sue perdite mostrando un’incredibile capacità di recupero. Questo è ciò che rende Bitcoin una risorsa così interessante e intrigante per gli investitori in questo momento poiché la sua volatilità può portare a rendimenti rapidi quando il resto del mercato è in calo, sta lentamente crescendo.

Il bitcoin, come l’oro, è anche un bene che ha un interesse speciale nel valore del dollaro. È già stato visto nel mercato Bitcoin quando ci sono ulteriori annunci di stampa di denaro, Bitcoin è uno dei primi a muoversi verso l’alto in previsione della svalutazione del dollaro.

Bitcoin, con un’offerta predeterminata, immunità dal coinvolgimento della banca centrale e decentralizzazione da qualsiasi stato o nazione, lo rende la soluzione perfetta per l’attuale crisi che il dollaro sta affrontando. Il sistema bancario enormemente imperfetto è stato il catalizzatore che ha generato Bitcoin in primo luogo. Come scrisse lo stesso Satoshi Nakamoto:

“Bisogna fare affidamento sulle banche per trattenere il nostro denaro e trasferirlo elettronicamente, ma lo prestano in ondate di bolle del credito con appena una frazione di riserva”.

Anche entrare in possesso di Bitcoin non è una cosa difficile da realizzare in un momento di crisi. L’oro può esaurirsi, anche sui siti digitali, mentre il mercato dei Bitcoin è molto liquido. Un sito come PrimeXBT offre il trading di Bitcoin su tutti i mercati ed è del tutto semplice da usare per i nuovi investitori di Bitcoin o per i vecchi professionisti del trading.

Infatti, PrimeXBT offre opzioni per il commercio di oro e argento, così come altre valute estere per proteggersi dal dollaro, come GBP, AUD e CAD. Avere la capacità di diversificare il tuo portafoglio lontano dal dollaro su una piattaforma semplifica la copertura contro l’iperinflazione e rende anche molto meglio mantenere i tuoi investimenti.

Puoi iscriverti velocemente e semplicemente Qui.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map