Ethereum

Ogni transazione Ethereum richiede una somma di ETH, denominata “gwei” e soprannominata un pagamento del gas, per essere elaborata. E poiché il settore finanziario decentralizzato di Ethereum sta attualmente prendendo fuoco, la domanda per utilizzare l’infrastruttura della piattaforma di contratti intelligenti è esplosa.

A sua volta, la crescente concorrenza per il blockspace di Ethereum ha recentemente spinto i prezzi del gas a livelli dolorosi. Solo il mese scorso, gli utenti si sono lamentati per la blockchain che apparentemente sta entrando nell’era di 100 gwei, mentre i prezzi inferiori a 100 gwei sembravano irrealistici in futuro.

In effetti, un prezzo del gas di 100 gwei equivale a circa $ 0,8 in questo momento e molte attività di Ethereum sono composte da serie di transazioni in bundle, quindi la tariffa può davvero sommarsi anche solo per una singola attività..

Avanti veloce a questa settimana e la frenesia del blockspace si è solo intensificata. Al momento della stesura di questo post mercoledì 12 agosto, il prezzo medio del gas Ethereum era un enorme 287 gwei secondo Stazione di servizio ETH. Si tratta di circa $ 2,30 per transazione!

Allora, cosa sta succedendo?

In un senso macro, l’utilizzo generale di Ethereum è cresciuto durante tutto l’anno poiché vari settori incentrati sugli ETH come DeFi, NFT e denaro sociale hanno preso una forte spinta negli ultimi tempi.

Ad esempio, la media mobile a 30 giorni delle commissioni di transazione di Ethereum ha superato il 30DMA di Bitcoin per quasi due mesi di fila.

Il 30DMA di commissioni di Ethereum è stato superiore a quello di Bitcoin da 53 giorni. Le commissioni 30DMA di Ethereum sono attualmente circa il 40% superiori a quelle di Bitcoin. pic.twitter.com/h8CXjp3u2H

– Larry Cermak (@lawmaster) 11 agosto 2020

Una parte importante della recente ondata di transazioni è stata l’arrivo della mania del “yield farming” in DeFi, dove i progetti premiano gli utenti con token di governance per l’utilizzo dei loro protocolli.

E quello che abbiamo visto ultimamente con il decollo dell’agricoltura di rendimento è che gli utenti tendono a spostarsi da una campagna di agricoltura a resa elevata all’altra non appena vengono rilasciati. Il risultato sono state massicce e acute migrazioni di capitali verso i progetti in voga dell’epoca. Questa settimana, quel progetto era Yam Finance e il suo token YAM.

YAMblers, tutti noi!

Presentato pubblicamente per la prima volta lunedì 10 agosto e poi lanciato il giorno dopo non certificato, Yam Finance è l’ultimo protocollo per prendere d’assalto la DeFi.

“Fondamentalmente, YAM è una criptovaluta con offerta elastica, che espande e contrae l’offerta in risposta alle condizioni di mercato, inizialmente puntando a 1 USD per YAM”, il team spiegato nel suo post introduttivo.

Per realizzare questo modello, i costruttori di Yam hanno adottato un approccio simile a Frankenstein e hanno unito parti chiave di altri protocolli DeFi. Alcune delle principali ispirazioni includevano la fornitura elastica di Ampleforth, il sistema di picchettamento Mintr di Synthetix e il modulo di governance di Compound. La creazione che ne deriva è un esperimento di denaro che premia i suoi primi utenti con token YAM.

Una simile fusione è stata sufficiente per catturare l’attenzione degli agricoltori di tutto il mondo, poiché il progetto aveva già accumulato $ 560 milioni nei suoi contratti di picchettamento entro 30 ore dal suo lancio.

Tuttavia, poiché centinaia di utenti sono entrati nel progetto contemporaneamente, la pressione sulle tariffe del gas di Ethereum è solo peggiorata. Pertanto, i costi per iniziare a puntare su Yam o per ritirare i premi YAM non sono fattibili per più di pochi.

Tutti i segni indicano Bull?

Non c’è dubbio che i prezzi del gas nella gamma 300 gwei escludano in modo acuto gli utenti non whale dall’utilizzo delle dApp Ethereum.

Ma il rovescio della medaglia di questa dinamica è che tali prezzi mostrano che Ethereum sta diventando un nuovo centro di attività nella più ampia criptoeconomia in cui una quantità significativa di utenti è disposta a pagare prezzi estremi del gas solo per il privilegio di utilizzare il blockspace di Ethereum.

In questo mercato sempre più rialzista, tali commissioni potrebbero alla fine rivelarsi insignificanti rispetto ai rendimenti resi possibili attraverso l’agricoltura del rendimento, ad esempio, il che potrebbe a sua volta portare a una maggiore pressione di acquisto sulle criptovalute in generale..

Sono un po ‘confuso sui reclami relativi alle commissioni di transazione di Ethereum di $ 20 che sono il risultato diretto della domanda frenetica e dell’utilizzo del protocollo che portano a un mercato toro folle e profitti enormi.

– Mike Dudas (@mdudas) 12 agosto 2020

La buona notizia è che l’ecosistema di ridimensionamento di livello due di Ethereum è sull’orlo di un breakout, ma quel breakout è ancora a pochi mesi di distanza. Nel frattempo, i dolori al gas sembrano sul punto di continuare.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me