Perché Chainlink (LINK) sta esplodendo nel 2020: dove va?

Catena

Chainlink, la rete Oracle decentralizzata che sta aiutando blockchain e dApp a diventare più utili collegandole a dati fuori catena, è recentemente salita tra i primi 10 progetti per capitalizzazione di mercato nella criptoeconomia: una pietra miliare significativa.

In effetti, l’ascesa di Chainlink negli ultimi anni è stata uno dei fili più importanti e interessanti nel settore delle criptovalute e il progetto ha continuato a prendere piede solo nel 2020. Quindi cosa verrà dopo per lo sforzo di Oracle, allora?

Il futuro è spalancato, certo. Ma per avere un’idea migliore del motivo per cui i trader sono così ottimisti riguardo a Chainlink ultimamente, esploriamo alcuni degli avvenimenti chiave che sono scoppiati recentemente intorno al progetto.

LINK Acquista Pressure Picks Up

Dopo essere entrato a luglio 2020 con un prezzo di $ 4,70 USD, il token LINK nativo di Chainlink ha raggiunto il suo ultimo record di prezzo di $ 8,66 il 15 luglio.

Al momento della scrittura, il token si aggirava ancora intorno a $ 7,80, un prezzo che aumenta di quasi l’80% nel mese e del + 200% nell’anno. Di conseguenza, LINK ha sovraperformato più di alcuni importanti progetti di criptovaluta nelle ultime settimane.

Perché la corsa acuta maggiore adesso, però?

Un fattore significativo è il modo in cui i mercati delle altcoin si sono riscaldati nelle ultime settimane, in particolare intorno ai progetti nel fiorente settore della finanza decentralizzata (DeFi).

Detto questo, con l’afflusso di trader interessati, le persone cercano di prendere posizione in progetti promettenti. Lo stato di LINK come il più grande token ERC20 per capitalizzazione di mercato, così come i progressi tecnici e sociali di Chainlink intorno a Ethereum e ad altre comunità di piattaforme di contratti intelligenti, questo mese sembra aver reso la moneta un obiettivo primario per i commercianti di criptovaluta energizzati.

Le collaborazioni chiave DeFi Bloom

Chainlink collabora con progetti di piccole, medie e grandi dimensioni, ma gran parte della nuova eccitazione attorno alla rete Oracle è il risultato di come il progetto si è posizionato in modo appropriato per servire il crescente aumento della DeFi che stiamo vedendo nella criptoeconomia.

Ad esempio, considera come Chainlink è diventato il fornitore di Oracle per i principali giochi DeFi blue chip in ascesa come Synthetix e Aave, che sono rispettivamente il 4 ° e il 3 ° nel sito di monitoraggio DeFi PulseClassifiche di grandi progetti DeFi per valore totale bloccato (TVL).

In questo senso, il successo di questi progetti e di altri come loro sono anche i successi di Chainlink. Convalidano la tesi di Chainlink che molti progetti non vorranno accumulare i propri oracoli e mostrano che c’è una domanda reale e crescente nell’arena DeFi per i servizi che Chainlink ha da offrire.

Collegamento a catena del BSN

Uno dei più grandi titoli usciti dalla Cina ultimamente è il lancio in corso della rete di servizi basata su Blockchain (BSN) sostenuta dallo stato, che ha lo scopo di servire come una sorta di “Internet” di blockchain e dApp.

Quando BSN verrà lanciato al pubblico nell’agosto 2020, supporterà una manciata di blockchain pubblici tra cui Ethereum, Tezos ed EOS. Ma il provider di funzionalità Oracle della rete? Sarebbe Chainlink a partire da questa estate.

“Questa integrazione chiave consentirà ai governi e alle imprese di incorporare dati del mondo reale convalidati nelle loro applicazioni BSN utilizzando gli oracoli Chainlink tramite l’hub di servizi interchain IRITA”, ha affermato il team BSN a giugno.

Nuove solide partnership

Chainlink non ha eguali nella totalità della criptoeconomia quando si tratta di accumulare nuove partnership. E mentre alcuni potrebbero non riconoscere i progetti più piccoli con cui Chainlink è partner, il progetto è anche concluso con alcuni dei nomi più interessanti dell’ecosistema crittografico.

Ad esempio, l’Ethereum Name Service (ENS) è diventato lo standard per la denominazione degli indirizzi nell’ecosistema Ethereum e da luglio 2020 il progetto ENS utilizza Feed di riferimento del prezzo ETH / USD di Chainlink come il suo oracolo in USD. Solido, giusto.

Inoltre, si consideri il caso di Reflexer Labs, che sta costruendo legami riflessi collateralizzati su Ethereum soprannominato RAI. La RAI è stata creata per formare un nuovo tipo di garanzia molto stabile per la DeFi, e anche Reflexer Labs ha appena accolto il feed dei prezzi ETH / USD di Chainlink. Il cibo da asporto? Chainlink sta aiutando presto con alcuni dei progetti più sexy nello spazio.

Aiutare il settore NFT

DeFi è il settore più caldo di Ethereum in questo momento, ma anche l’ecosistema dei token non fungibili (NFT) è davvero promettente al momento. E Chainlink sta aiutando in particolare i progetti NFT a diventare molto più flessibili.

Come? Il Soluzione VRF a catena. VRF sta per “Verifiable Randomness Function” ed è uno strumento che consente la vera randomizzazione piuttosto che la pseuo-randomizzazione. A tal fine, ultimamente Chainlink si è collegata a progetti NFT per aiutarli ad abbracciare risorse e bottino veramente casuali. Questi progetti includono:

Inoltre, il team di Chainlink ha identificato come creare una classe completamente nuova di NFT denominata “NFT dinamici.”Questa tecnologia sarà senza dubbio esplorata molto di più in futuro! Quindi le cose potrebbero essere presto ora, ma aspettatevi che Chainlink figuri nei piani di molti più progetti NFT in futuro a causa della facilità di accesso.

Portare punteggi di credito alla DeFi

Un’altra strada che Chainlink può rivelarsi molto utile per quanto riguarda i punteggi di credito DeFi. Il mese scorso, Chainlink ha annunciato che stava collaborando con FinScore per aiutare il progetto a fornire il suo sistema di valutazione del credito alternativo.

All’epoca, FinScore disse:

“Questa integrazione consentirà agli istituti di credito di accedere ai dati del mondo reale sui propri utenti con Punteggio di presenza sociale di FinScore, uno dei nostri prodotti per la prevenzione delle frodi. Il punteggio di presenza sociale fornisce informazioni parziali sull’identità, l’esistenza e l’affidabilità creditizia del mutuatario, consentendo un migliore processo decisionale per i prestatori e potenzialmente riducendo i requisiti obbligatori di garanzia o i tassi di interesse per il trading di prestiti con criptovaluta. Il punteggio di presenza sociale è noto per essere un forte indicatore di frode, consentendo così al prestatore di migliorare la propria comprensione del mutuatario “.

Capire il gas

Per utilizzare la blockchain di Ethereum per eseguire attività, è necessario pagare “gas” o l’importo di ETH necessario per eseguire transazioni.

Il gas è stato un argomento importante nella comunità di Ethereum negli ultimi tempi e, con questo in mente, poche settimane fa Chainlink ha rilasciato il Feed di riferimento del prezzo Fast Gas / Gwei. Il feed consente di fare riferimento a un “prezzo rapido del gas al momento dell’esecuzione garantisce che gli utenti non paghino più del dovuto per il gas”.

Per lo meno, è una caratteristica davvero interessante quando molti progetti Ethereum si stanno affrettando per capire i prezzi del gas!

Attrarre il mainstream

Chainlink non è solo un tour de force quando si tratta di criptoeconomia, perché il progetto ha attirato anche aziende tradizionali.

Ad esempio, questo mese T-Systems, una filiale del colosso tedesco Deutsche Telekom, ha annunciato di aver avviato un nodo Chainlink per diventare un fornitore di feed di dati decentralizzati. L’azienda ha detto:

“Fornendo dati del mondo reale alla rete Chainlink, T-Systems MMS si impegna in un cosiddetto ‘mining generalizzato’, dove fornisce un servizio IT a una rete blockchain mentre viene pagato in risorse digitali per farlo in modo affidabile. Poiché esiste un valore significativo bloccato nella DeFi, tali servizi IT svolgono un ruolo importante nell’ecosistema generale di Ethereum “.

Conclusione

Chainlink è uno dei progetti più entusiasmanti nella criptoeconomia al momento, ed è perché Chainlink sta volando alto sotto diversi aspetti.

Qualcuno sa dove va il progetto da qui. Ma non c’è dubbio che i trader si siano accumulati su LINK ultimamente perché pensano che Chainlink possa ancora salire molto più lontano da qui. Nel processo, è stato creato un nuovo colosso crittografico.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map