Cos'è una STO?

L’aumento vertiginoso delle ICO nel 2017 e all’inizio del 2018 non ha precedenti e ha portato a un metodo completamente nuovo per raccogliere enormi somme di finanziamento in pochi minuti. Tuttavia, l’enorme volume di ICO che si sono rivelati truffe, non hanno mantenuto le loro promesse o hanno esaurito i finanziamenti prima di rilasciare un prodotto ha portato al rapido declino dell’ICO nella seconda metà del 2018.

Il potere dei token basati su blockchain di creare asset e strumenti finanziari più flessibili non si è però dissipato. La finanza decentralizzata (DeFi) è in aumento, con strumenti finanziari da piattaforme di debito garantite a mercati di previsione decentralizzati che si materializzano a destra ea sinistra.

Uno degli obiettivi principali di un panorama DeFi è la transizione dei titoli finanziari convenzionali in token digitali su una blockchain.

Comunemente denominati “token di sicurezza”, questi asset sono titoli che rappresentano azioni o titoli di debito con un wrapper digitale attorno ad essi, progettati per fornire una serie di vantaggi e flessibilità agli asset.

Cos'è una STO?

Seguendo le orme dell’ICO, l ‘”offerta di token di sicurezza” (STO) ha raccolto un’attenzione diffusa in quanto ecosistema di investitori, fornitori di servizi, scambi e più spinte per la posizione in un mercato in fiore. I token di sicurezza hanno alcune prospettive interessanti e la STO rappresenta uno strumento prezioso per le aziende per emettere risorse digitali sulla blockchain.

Cos’è una sicurezza?

Un titolo finanziario tradizionale è uno strumento fungibile che ha valore e può rappresentare sia debito che capitale.

I titoli come azioni possono rappresentare la proprietà in una società (azioni), in cui i proprietari possono trarre profitto dalle plusvalenze sull’attività o persino ricevere pagamenti di dividendi in casi specifici. I detentori di titoli di capitale possono appartenere a società pubbliche o private e i proprietari di solito hanno diritto a una qualche forma di proprietà nella società.

I titoli che rappresentano il debito sono una rappresentazione del denaro preso in prestito, che deve essere rimborsato ed è soggetto a varie condizioni di prestito. Esistono numerosi tipi di titoli di debito, tra cui:

  • Obbligazioni statali
  • Obbligazioni di debito garantite (CDO)
  • Obbligazioni ipotecarie garantite (CMO)
  • Obbligazioni societarie
  • Certificato di deposito

I titolari di titoli di debito sono generalmente autorizzati a ricevere pagamenti di interessi sull’importo del prestito principale e possono essere garantiti con diversi mezzi, inclusi quelli garantiti e non garantiti.

I titoli svolgono un ruolo significativo nella finanza e sono più rilevanti per le STO nella loro capacità di essere sfruttati per raccogliere fondi. Le aziende possono raccogliere enormi somme tramite offerte pubbliche iniziali (IPO) di azioni quando diventano pubbliche e i governi possono persino emettere obbligazioni municipali per raccogliere fondi.

I titoli pubblici sono negoziati sulle principali borse valori e possono essere trasferiti tra investitori sui mercati secondari come attività.

Token di sicurezza e offerte di token di sicurezza (STO)

Le percezioni errate comuni sui token di sicurezza sono che sono diversi dai titoli. Sebbene esistano su una blockchain, sono apparentemente titoli, soggetti alle stesse normative e alla stessa precedenza giurisprudenziale dei titoli tradizionali.

Tuttavia, i token di sicurezza ne offrono alcuni vantaggi unici – in particolare per migliorare la liquidità del mercato secondario, ridurre i costi di conformità, automatizzare le restrizioni commerciali, fornire proprietà frazionata e consentire l’interoperabilità delle risorse.

Le STO hanno offerto alle aziende l’opportunità di raccogliere fondi emettendo token di sicurezza digitale agli investitori in modo conforme alle normative. I vantaggi esistono sia per l’investitore che per l’emittente, fornendo anche garanzie molto migliori contro le frodi rispetto a un ICO. Gli emittenti possono provenire da una varietà di aree, tra cui immobili commerciali, società di venture capital e piccole e medie imprese (PMI).

C’è discussione intorno alla semantica di ciò che costituisce un “token di sicurezza” o una “sicurezza tokenizzata”, ma a tutti gli effetti, le STO in questo contesto si concentrano sul lancio di nuovi token di sicurezza e non sulla tokenizzazione di asset finanziari esistenti.

Una delle applicazioni più semplici e vantaggiose di una STO è con una PMI che cerca di raccogliere fondi quando non può attingere ai servizi bancari commerciali. Parallelamente all’ascesa di altri servizi DeFi, le PMI possono accedere a servizi finanziari aperti, emettendo token di sicurezza che gli investitori possono ottenere sulla blockchain. Ciò ha importanti conseguenze per l’abbassamento delle barriere all’accesso per gli investitori al dettaglio e contemporaneamente per la fornitura di potenti servizi finanziari alle PMI in aree locali e regionali in cui sono state storicamente limitate nelle loro capacità finanziarie.

Inoltre, le PMI che emettono token di sicurezza offrono un ottimo esempio per evidenziare i molteplici partecipanti richiesti nell’ecosistema dei token di sicurezza.

Leggi: Tokenizzazione di asset finanziari

Partecipanti all’ecosistema dei token di sicurezza

Se una PMI (ovvero la Società A) desidera emettere token di sicurezza che rappresentano il capitale della propria azienda, può farlo con l’aiuto di più partecipanti al mercato, tra cui:

  • Piattaforme di emissione
  • Scambi
  • Custodi
  • Broker-Dealer
  • Conformità legale

La società A può emettere formalmente il proprio token di sicurezza agli investitori tramite una piattaforma di emissione. Le piattaforme di emissione ben note includono Polymath e Porto, che sono integrati con fornitori di servizi come custodi, broker-dealer e entità legali / di conformità per facilitare un processo sicuro e conforme alle normative.

Gli sviluppatori per le piattaforme di emissione lavorano anche su interfacce token standardizzate (ad esempio, ST-20 per Polymath e R-Token per Harbour) che codificano parametri normativi in ​​contratti token come restrizioni commerciali esplicite. Le interfacce token standardizzate per i token di sicurezza consentono anche l’interoperabilità delle risorse, che ha effetti a valle positivi sulla liquidità del mercato secondario e riduce l’attrito nel trading di token.

Guida Polymath

Leggi: la nostra guida a Polymath

I custodi sono famosi per l’archiviazione di token digitali in celle frigorifere sicure, in particolare presso le istituzioni. BitGo è uno dei custodi di risorse digitali più affermati e i custodi spesso collaborano con scambi o piattaforme di emissione.

Esistono scambi per gli investitori per scambiare gettoni di sicurezza, consentendo un migliore accesso al capitale, una maggiore liquidità secondaria e un accesso democratizzato agli investitori ai titoli. tZero è uno scambio di alto profilo recentemente pubblicato, supportato da Overstock. I token di sicurezza della società A possono essere scambiati su borse come tZero, dove gli investitori sono sottoposti a verifica KYC / AML. Alcune borse possono anche funzionare come piattaforme di emissione.

In qualità di PMI, i token di sicurezza della società A possono essere offerti agli investitori al dettaglio che sono ampiamente esclusi dalle opportunità di investimento delle PMI a causa di varie barriere all’ingresso. Tuttavia, la democratizzazione di tale accesso ai token di sicurezza può aiutare le PMI a raccogliere finanziamenti dalle comunità locali, fornendo un vantaggio convincente per le piccole imprese e aiutando la crescita delle imprese locali.

Quadri finanziari aperti come Mt. Pelerin cerca persino di fornire mercati PMI per entità come la società A per attingere a servizi finanziari ampi e aperti sulla blockchain.

Altre applicazioni dei token di sicurezza – che sono già in corso oggi – includono fondi di investimento immobiliare commerciale (es., REIT) che riducono i minimi di investimento elevati e consentono persino di emergere concetti come la proprietà frazionata. Harbour ha già ospitato una STO per un edificio residenziale della Carolina del Sud con un investimento minimo notevolmente ridotto rispetto alle tariffe tipiche.

STO vs ICO

Nel complesso, le STO eliminano i casi di frode con gli ICO e offrono titoli legittimi a una gamma più ampia di investitori con maggiore efficienza, interoperabilità e liquidità rispetto ai titoli convenzionali. Le STO sono garantite da asset reali mentre le ICO erano principalmente basate su “utility token”, senza garanzie sottostanti e non erano protette dalla legge sui titoli.

Le STO offrono anche vantaggi rispetto alle IPO. Sono più economici e possono comprendere una gamma molto più ampia di risorse, come la proprietà frazionata di opere d’arte di alto valore o fondi di investimento. Anche le commissioni bancarie e di intermediazione vengono drasticamente ridotte tramite l’automazione con il lancio di una STO rispetto a un’IPO.

È importante notare che sebbene le STO rientrino nelle leggi sui titoli negli Stati Uniti, ci sono sfumature legali nel lancio dei token di sicurezza in quanto si basano su una nuova tecnologia. Diversi paesi al di fuori degli Stati Uniti hanno già bandito le STO, tra cui Cina e Corea del Sud.

Negli Stati Uniti, gli investitori stanno pompando ingenti somme di denaro nel panorama dei token di sicurezza mentre il ruolo dei partecipanti nel giovane ecosistema continua ad attualizzarsi. Valutare quali mercati emergono come i più popolari nelle prime fasi dei token di sicurezza dovrebbe rivelare quali settori le STO offrono i migliori vantaggi. Sia le PMI che i REIT sono applicazioni chiare delle STO, ma ci sono numerose altre opportunità disponibili per l’emissione di token di sicurezza che sono pratici, più economici e conformi alle normative.

Conclusione

Gli ICO erano un concetto nuovo, alimentando folli speculazioni sugli altcoin durante la loro importanza alla fine del 2017, ma da allora l’industria è diventata più esigente. Poiché gli ICO hanno vacillato, i token di sicurezza sono emersi come un caso d’uso prudente della tecnologia blockchain alla convergenza di strumenti finanziari convenzionali e risorse digitali.

La DeFi è in aumento e i security token sono pronti a svolgere un ruolo fondamentale nella più ampia transizione verso un sistema finanziario aperto.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me