Cosa trattiene la tecnologia Blockchain dall’adozione di massa?

Blockchain adozione di massa

Gli ultimi due anni hanno portato le valute digitali nel mainstream, garantito l’enorme visibilità mediatica, le politiche governative e il massiccio aumento dei prezzi. Come forse già saprai, le criptovalute si basano su un sistema sottostante, noto come rete blockchain. Molte volte, aziende e privati ​​hanno parlato delle infinite potenzialità della tecnologia e di come probabilmente sia una delle più grandi innovazioni dei nostri giorni.

Blockchain ha numerosi casi d’uso in un’ampia varietà di settori, tra cui finanza, energia, gestione della catena di approvvigionamento, salute, archiviazione dei dati e altro ancora. Nonostante ciò, la tecnologia rimane nella sua fase nascente e quindi non ha ancora iniziato a influenzare efficacemente le persone in tutto il mondo. Sebbene il fattore tempo debba essere tenuto presente, ci sono un paio di sfide che devono essere risolte prima di poter vedere la blockchain adottata a livello mainstream, nella maggior parte dei settori.

Blockchain adozione di massa

Questo articolo coprirà sei delle principali sfide che la tecnologia blockchain sta affrontando.

Mancanza di un caso d’uso universale

Quando Internet è stato creato molti decenni fa, il suo scopo era semplice: consentire ai proprietari di computer di accedere a una rete mondiale, piena di informazioni. La blockchain, tuttavia, non ha ancora uno scopo universale. Sì, può essere utilizzato per facilitare le transazioni in valuta digitale, ma lo possono anche altre tecnologie come abbiamo visto nella storia del mondo: dopotutto, i contanti e le banche esistono da molto tempo. Pertanto, la blockchain non ha ancora un’applicazione primaria o un proprio settore. Piuttosto, tenta di sconvolgere i mercati esistenti migliorandoli. La comparsa di un mercato che si basa interamente sulla tecnologia blockchain potrebbe aumentare il suo indice di approvazione in tutto il mondo. Dati gli attuali progressi tecnologici, è possibile che la nuova industria unirà tre esistenti: blockchain, intelligenza artificiale e Internet delle cose, per creare qualcosa di rivoluzionario.

Facilità d’uso

Le tecnologie innovative e adottate in massa richiedono una facile curva di apprendimento. In questo momento, l’utilizzo della tecnologia blockchain per qualsiasi scopo richiede agli utenti di seguire una serie di passaggi che sembrano complicati. Ovviamente, la curva di apprendimento si ridurrà man mano che la tecnologia diventa più diffusa, ma, ad esempio, effettuare una transazione crittografica tramite la rete blockchain è destinata ad essere piuttosto complicata. Dagli indirizzi di transazione costituiti da stringhe di lettere casuali, a frasi mnemoniche, chiavi private, hash di transazione, tempi di conferma e commissioni di transazione, l’utilizzo di criptovalute può essere piuttosto complicato per un principiante.

Per incoraggiare l’innovazione, la progettazione di reti blockchain dovrebbe essere basata principalmente sulla facilità d’uso. Con questo in mente, le reti blockchain e le applicazioni afferenti dovrebbero adottare un’infrastruttura plug-and-play, poiché ciò non solo incoraggerà più utenti a partecipare, ma aumenterà anche la velocità di configurazione per le nuove reti.

La facilità d’uso riguarda anche l’istruzione e la consapevolezza del pubblico. Attualmente, molte delle persone che hanno sentito parlare di valute digitali e tecnologia blockchain sono male informate. L’industria dovrebbe sforzarsi di educare il pubblico e aumentare la consapevolezza – questo incoraggerà l’adozione di massa, ma determinerà anche le persone a proporre le proprie idee innovative riguardo alla tecnologia. Oltre a questo, molte delle fonti di informazioni esistenti si concentrano solo sui vantaggi delle criptovalute e della tecnologia blockchain, tuttavia è essenziale che il pubblico consideri anche le carenze e altri difetti della tecnologia, per incoraggiare ulteriormente l’innovazione e la risoluzione dei problemi.

Scalabilità

L’adozione a livello mondiale della blockchain significa che la maggior parte delle persone utilizzerà la tecnologia su base giornaliera. Ciò si traduce in un numero enorme di utenti e le reti blockchain spesso non sono riuscite a ospitare un numero crescente di utenti e transazioni.

Ad esempio, Bitcoin ed Ethereum, che sono le reti blockchain più grandi al mondo, hanno dovuto affrontare tempi di conferma delle transazioni crescenti e costi di transazione più elevati, a causa del sostanziale aumento degli utenti portato dal boom delle criptovalute del 2017. Questi problemi hanno incoraggiato il mercato a cercare attivamente soluzioni per migliorare le prospettive di scalabilità delle reti blockchain: per bitcoin, questo ha portato a hard fork e alla creazione di catene completamente diverse basate su protocolli diversi. In altre parole, il pubblico non ha ancora raggiunto un consenso su quale sia il metodo migliore per affrontare la scalabilità. Nonostante ciò, diverse aziende stanno sviluppando reti blockchain, pubblicizzate per supportare miliardi di transazioni su base giornaliera.

Ridimensionamento della criptovaluta

Problemi di ridimensionamento della criptovaluta

In questo momento, lo standard di velocità per le reti blockchain si trova tra le 1-5 transazioni al secondo. Anche se questo è sufficiente per lo stato attuale del mercato, le transazioni dovrebbero essere elaborate molto più velocemente, soprattutto perché ci sono momenti in cui le transazioni possono richiedere alcune ore o addirittura giorni prima di essere confermate. Ad esempio, i protocolli di pagamento come VISA sono in grado di elaborare oltre 24.000 TPS, che è la strada da percorrere.

La necessità di un design tecnologico orientato al futuro

È probabile che tu abbia sentito parlare di contratti intelligenti basati su Ethereum e del loro enorme potenziale. Consentono agli utenti di sfruttare i vantaggi della tecnologia blockchain nel mondo reale, tuttavia è stato dimostrato che molte applicazioni decentralizzate e contratti intelligenti hanno vulnerabilità presenti nella loro codifica. Finora manca la standardizzazione della codifica relativa alla blockchain. Il suo aspetto renderà il software e gli smart contract più stabili e meno inclini alle vulnerabilità. Mentre le blockchain in sostanza sono abbastanza sicure, dapps e smart contract sono una forma di terze parti, in grado di registrare transazioni, quindi, se falliscono, anche la blockchain è destinata a fallire nella registrazione delle transazioni.

Concorrenti di Ethereum

Piattaforme smart contract

Inoltre, la blockchain bitcoin registra e include grandi quantità di dati per ogni transazione. Alcuni di questi sono importanti, ma altri no, portando così il libro mastro a diventare più lento e meno efficiente. Con questo in mente, il design deve essere più snello nel settore e gli standard degli sviluppatori dovrebbero essere imposti per garantire la sicurezza e l’adattabilità della tecnologia.

Dibattiti sui consumi energetici

Gli ultimi due mesi hanno portato con sé numerosi dibattiti sull’utilizzo di energia della blockchain di bitcoin e di altri registri. I gruppi di ricerca hanno stimato il consumo di Bitcoin a circa 67,91 TWh su base annua, che è superiore a quello del Cile.

Consumo energetico di Bitcoin

Consumo energetico di Bitcoin

Ciò significa che le reti blockchain sono soggette a un elevato consumo di energia, quindi l’adozione della tecnologia su scala mondiale può comportare danni ambientali. Per questo motivo, i ricercatori devono trovare metodi per ridurre i consumi – questo può essere fatto attraverso algoritmi di consenso new-age come Proof-of-Stake piuttosto che Proof-of-Work e metodi più efficienti di trasferimento dei dati.

Regolamento

Non è possibile elaborare un contratto intelligente che sancisce la vendita di una casa, se le vendite immobiliari possono essere effettuate solo su carta presso un notaio, secondo la legge. Pertanto, gli organi legislativi mondiali devono aprirsi alla tecnologia e elaborare una regolamentazione che incoraggi l’innovazione, ma protegga anche i consumatori da rischi come frodi, furti e altro. Ciò comporta anche la creazione di standard normativi mondiali, simili a quelli di Internet.

Leggi sui Bitcoin e Regolamento

Legislazione & Regolamenti nel mondo

In questo momento, i governi di tutto il mondo stanno attivamente cercando modi per regolamentare le valute digitali data la loro popolarità in evoluzione. Si ritiene che in futuro l’attenzione si sposterà anche sulla tecnologia blockchain, data la sua più ampia gamma di casi d’uso.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map