Schemi Pump and Dump: come funzionano in criptovaluta

Pompa e discariche

Le criptovalute e i token blockchain potrebbero essere relativamente nuovi per il mondo finanziario, ma sono vulnerabili agli stessi tipi di truffe e schemi classici che hanno afflitto i mercati della carta per secoli, più alcuni nuovi.

La varietà più comune di truffa che un osservatore medio del mercato probabilmente vedrà è il cosiddetto pump-and-dump. Questa spinta coordinata a basso volume è stata a lungo illegale negli scambi regolamentati. Ma nella selvaggia terra desolata delle criptovalute, gli schemi pump-and-dump rendono sospetta ogni improvvisa ascesa e caduta. Questa è una brutta notizia in un mercato che è quasi definito dalle sue enormi oscillazioni quotidiane.

Pompa e discariche

Quindi, come può un investitore sapere se una moneta viene pompata o davvero sparata sulla luna come risultato di una nuova grande partnership o di una svolta tecnologica?

Come funziona la truffa

Al centro di un pump-and-dump c’è un nucleo di attori motivati ​​e ben organizzati, che di solito lavorano in gruppi privati ​​e su messenger come Telegram. Questo nucleo interno di investitori, a volte aiutato da una balena per aumentare davvero il volume, seleziona una moneta e uno scambio da indirizzare. La moneta dovrebbe idealmente avere un volume basso, consentendo agli attori di bloccare gran parte della sua liquidità disponibile e dettare il suo prezzo. Allo stesso modo, lo scambio dovrebbe essere relativamente piccolo.

C’è solo così tanto che questo nucleo interno può fare da solo per aumentare il prezzo della moneta targetizzata. È qui che entra in gioco il nucleo esterno. Il compito del nucleo esterno è quello di convincere gli investitori ignari – o coloro che non sanno che è pianificato un pump-and-dump – di acquistare. Ai vecchi tempi, questo sarebbe avvenuto entro passaparola e suggerimenti errati dei “locali caldaie” degli operatori telefonici. Nell’era di Twitter, Facebook e Reddit, il passaparola si diffonde digitalmente. Alcune figure di criptovaluta degne di nota sono state persino accusate di accettare pagamenti a scellini professionali per una moneta con la consapevolezza che era in corso un pump-and-dump.

Una volta che il tempo per la pompa è stato fissato, tutti gli attori iniziano a comprare in concerto. Successivamente il prezzo sale e la sua liquidità viene messa esattamente nelle mani degli attori. L’ignaro gruppo ai margini, o le persone che hanno accettato il clamore dei social media, vedono la moneta salire in un mare di verde che fa scattare “FOMO” e salgono a bordo, spaventati di perdere la corsa. Ciò spinge ulteriormente il prezzo, aumentando la sua attrazione gravitazionale verso investitori casuali e completamente ignari. Può essere difficile evitare una moneta relativamente sconosciuta che registra guadagni record rispetto ai suoi simili.

Grafico di scarico della pompa

Come appare un tipico Pump and Dump, immagine di CCN

Una volta che un prezzo target è stato raggiunto o il nucleo interno decide che è sufficiente, viene avviato il dump. Il nucleo interno vende prima le monete, rapidamente. Il nucleo esterno segue l’esempio. Gli investitori che non erano coinvolti nella truffa vengono lasciati con la borsa, per così dire. Se non si svendono rapidamente, siederanno su pile di monete acquistate a prezzi gonfiati artificialmente. Ciò non solo danneggia gli investitori, ma danneggia anche l’integrità della moneta in questione e lo scambio su cui si è verificata la truffa.

Guardie e ladri

Il pump-and-dump è stato cacciato quasi all’estinzione su borse regolamentate, a causa della sua natura illegale. È probabile che le ultime grandi persone di pump-and-dump ricordino la Enron coinvolta.

Enron si è guadagnata lo status di sinonimo di comportamento aziendale irresponsabile nel 2001 gonfiando artificialmente il prezzo delle proprie azioni, guadagnando più di un miliardo di dirigenti quando hanno incassato prima che la società dichiarasse bancarotta. Il fondatore della Enron Kenneth Lay è morto prima della sentenza. I suoi colleghi, tuttavia, hanno ricevuto notevoli quantità di carcere e multe multimilionarie.

A partire dal 2018, tuttavia, i gruppi pump-and-dump possono operare con relativa impunità sulle borse di criptovaluta perché non sono supervisionati dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti.

La stessa SEC ha emesso un avvertimento agli investitori su tali borse nel marzo 2018.

“Molte piattaforme si riferiscono a se stesse come ‘borse’, il che può dare l’impressione errata agli investitori di essere regolamentate o soddisfare gli standard normativi di una borsa valori nazionale”, ha affermato la commissione. “Sebbene alcune di queste piattaforme dichiarino di utilizzare standard rigorosi per scegliere solo risorse digitali di alta qualità da scambiare, la SEC non rivede questi standard o le risorse digitali selezionate dalle piattaforme e i cosiddetti standard non dovrebbero essere equiparati al standard di quotazione delle borse valori nazionali. “

SEC

Gli operatori di tali scambi sono esattamente nel mirino della SEC, ha aggiunto. Il free-for-all potrebbe eventualmente finire.

“Una borsa valori nazionale registrata alla SEC deve, tra le altre cose, avere regole progettate per prevenire atti e pratiche fraudolente e manipolative”, ha detto la SEC. “Inoltre, in quanto organizzazione di autoregolamentazione, una borsa valori nazionale registrata alla SEC deve avere regole e procedure che disciplinano la disciplina dei suoi membri e delle persone associate ai suoi membri, e imporre la conformità dei suoi membri e delle persone associate ai suoi membri con le leggi sui titoli e le regole del cambio “.

La Commodity Futures Trading Commission degli Stati Uniti (CFTC anche ha inviato un avviso (PDF) su tali schemi.

Avviso CFTC

Vedere la luce

L’efficacia di un pump-and-dump dipende in gran parte dall’incapacità degli investitori medi e forse avidi di distinguerlo da un legittimo aumento del prezzo. Ciò non esonera i cattivi attori che originariamente hanno iniziato la truffa e diffuso false informazioni sulla moneta presa di mira, ma non lascia nemmeno a Average Joes fuori dai guai.

Uno dei meme che circondano l’investimento crittografico è “DYOR”, o fai le tue ricerche. Il mercato delle criptovalute vive ancora molto nella terra del caveat emptor, e conviene che tutti gli investitori siano all’erta per i segnali di pump-and-dump. Se la regolamentazione è in arrivo, potrebbe persino pagare. La SEC, in passato, ha offerto premi e ricompense per identificare correttamente le truffe pump-and-dump.

Il problema sta proprio nella cosa che la maggior parte degli investitori ama delle criptovalute. Le oscillazioni verdi nelle cifre triple e quadruple sono relativamente comuni e un piccolo investimento può trasformarsi in un mucchio di contanti, rapidamente. Inoltre, la crittografia è notoriamente difficile da prevedere. Le monete alternative lampeggiano dentro e fuori dall’esistenza quasi troppo rapidamente per essere contate e l’innovazione può arrivare da ambienti completamente inaspettati. I titoli si alternano tra la fine di Bitcoin e la permanenza di Bitcoin, mentre a giorni alterni una moneta promette di essere un punto di svolta o un’alternativa che altera il mercato.

Il modo più semplice per evitare schemi di pump-and-dump è semplicemente investire nei loro obiettivi più improbabili. Cioè, grandi monete con molta liquidità su scambi ad alto volume.

Ma se l’idea di giocare sul sicuro attirava gli investitori in criptovaluta, probabilmente si troverebbero in azioni, immobili o in qualche altro mercato finanziario tradizionale.

La strategia migliore, quindi, è fare veramente le tue ricerche e giustificare l’improvvisa salita o discesa di una moneta. Viene pompato a un livello strano sui social media? Qualcosa è cambiato materialmente riguardo all’adozione della moneta? Un nome grande e rispettabile supporta la moneta? Ed è l’aumento che si verifica in modo misurato e ragionevole, piuttosto che completamente all’improvviso?

Fino a quando la regolamentazione non arriverà al mercato delle criptovalute, le truffe pump-and-dump sono qui per restare. Potrebbe essere per un bel po ‘di tempo. Gli oppositori della regolamentazione affermano che è contro il cuore e l’anima della valuta digitale incatenarla con le stesse leggi che regolano titoli e azioni. Con l’innovazione delle tecnologie blockchain, vengono sviluppati modi nuovi ed entusiasmanti per aggirare la legislazione esistente.

Spetta, come al solito, ai singoli investitori ricordare a se stessi che non ci sono pranzi gratuiti, e se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, quasi certamente lo è.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map