Giochi Blockchain: lo stato attuale della tecnologia di gioco Blockchain

Giochi Blockchain

La collisione tra tecnologia blockchain e giochi è una grande promessa per la crescita di entrambi i settori. Le innovazioni nel campo in erba dei giochi blockchain hanno spinto i limiti delle risorse non fungibili e sono pronte a continuare a fornire nuovi sviluppi in altre aree come la scalabilità.

I giocatori sono stati alcuni dei primi ad adottare le criptovalute poiché avevano già familiarità con molti modelli di valuta virtuale in-game e hanno visto i vantaggi dell’integrazione delle reti di criptovaluta nel dominio.

L’industria degli eSport lo è in forte espansione, ed è solo una questione di tempo prima che il suo aumento sia significativamente accoppiato con sistemi di pagamento in criptovaluta e modelli decentralizzati.

Giochi Blockchain

Sebbene la fusione tra gioco e blockchain mostri un grande potenziale, ci sono ancora molti ostacoli che devono essere superati per raggiungere l’adozione mainstream..

Il panorama attuale

Quando si analizza l’attuale panorama dei giochi blockchain, è più facile dividere il campo tra i vantaggi offerti dall’integrazione dei due e gli ostacoli attuali e futuri che devono affrontare la sua adozione.

Vantaggi del gioco Blockchain

Le blockchain forniscono uno strumento utile per i giocatori per vari motivi, tra cui scambi di risorse decentralizzati, scarsità verificabile di oggetti virtuali e oggetti da collezione, reti di pagamento veloci e sicure e la possibilità per gli sviluppatori di monetizzare adeguatamente le loro creazioni.

D’altra parte, la ricerca di soluzioni per fornire giochi basati su blockchain sostenibili e divertenti ha portato ad alcune interessanti innovazioni nella scalabilità della blockchain e nella creazione di risorse..

L’implementazione più popolare della tecnologia blockchain per i giochi è con risorse non fungibili. Nei giochi, queste risorse possono essere qualsiasi cosa, dalle skin del gioco alle carte virtuali che fanno parte di un gioco specifico che sono verificabilmente scarse. L’autenticità dei singoli oggetti virtuali è garantita utilizzando standard di contratti intelligenti come il ERC-721 token standard non fungibile e la più recente implementazione di riferimento ERC-1155.

Un problema comune che affligge il gioco è l’incapacità di dimostrare la provenienza di specifici oggetti virtuali, che porta a frodi. I contratti intelligenti consentono agli utenti di essere sicuri di ricevere articoli autentici poiché sono legati alla blockchain.

Gettoni non fungibili

Leggi: Cosa sono i token non fungibili? Unico & Asset digitali autentici

Lo scambio di tali oggetti nel gioco è diventato un’industria redditizia, che si stima abbia un valore $ 50 miliardi – che dovrebbe aumentare rapidamente di dimensioni. Non solo l’industria dello scambio di oggetti in-game è altamente redditizio per videogiochi legacy come Call of Duty e Counter-Strike, ma per giochi popolari basati su blockchain come Cryptokitties che sono effettivamente costruiti su una blockchain.

Facilitare lo scambio di oggetti virtuali di gioco e criptovalute è stato l’obiettivo di alcune piattaforme importanti, tra cui Wax, Mare aperto, e Pezzi rari. Funzionando come scambi decentralizzati per risorse non fungibili, questi mercati offrono agli utenti la libertà di interagire in un modo P2P che offre una tregua dagli attuali modelli centralizzati.

Gli scambi di attività decentralizzati hanno il potenziale per svilupparsi alla fine in mercati attivi in ​​vari settori, dalle attività finanziarie alle risorse fisiche legate a una blockchain.

Uno dei vantaggi più evidenti delle criptovalute per i giochi è la loro utilità come reti di pagamento veloci e sicure. I vantaggi di pagamento delle criptovalute sono particolarmente utili per gli eSport, la creazione di token di gioco nativi e la promozione di transazioni senza interruzioni su scambi decentralizzati.

Piattaforme come OpenSea consentono agli utenti di pagare per oggetti da collezione virtuali utilizzando Ether, mentre altri scambi decentralizzati come Wax consentono agli utenti di pagare nel token WAX nativo.

Piattaforme come Enjin consentono inoltre agli sviluppatori di creare valute virtuali e risorse di gioco fungibili come parte del loro ecosistema unico. Infine, Unikoin Gold è una piattaforma di scommesse eSports che consente agli utenti di partecipare al gioco d’azzardo decentralizzato utilizzando il token UKG nativo della piattaforma.

Leggi: Guida per principianti a Enjin

La corretta monetizzazione delle creazioni di giochi è stato un problema irritante per molti sviluppatori di giochi. Fornendo opportunità dirette dal creatore al consumatore, le blockchain consentono agli sviluppatori di giochi di creare e distribuire i propri prodotti senza la necessità di costosi intermediari.

Ciò consente loro anche il controllo completo sul processo di gestione dei diritti digitali. Gli sviluppatori possono monetizzare ulteriormente i giochi tramite token o risorse di gioco unici come parte del design del gioco e ricevere pagamenti automatici in criptovalute sfruttando i contratti intelligenti.

Il rovescio della medaglia dell’integrazione di blockchain e giochi è l’innovazione che i progressi nelle soluzioni di gioco blockchain hanno prodotto per il più ampio settore blockchain.

Come accennato in precedenza, l’implementazione di riferimento ERC-1155 come nuovo standard per le risorse non fungibili è un passo importante nel loro sviluppo ed è stata creata da Enjin. Enjin ha anche prodotto una piattaforma che fornisce SDK per vari motori di gioco legacy tra cui Unity, Unreal e Godot che incorporano contratti intelligenti.

I progressi nella scalabilità derivanti dalla ricerca di soluzioni di gioco scalabili sono arrivati ​​sotto forma di canali secondari con The Loom Network e il loro SDK recentemente rilasciato. Come soluzione di ridimensionamento di livello 2 per Ethereum, gli sviluppatori possono utilizzare le sidechain DPoS come parte dell’offerta Loom per la creazione di dapps scalabili e sostenibili.

Ostacoli di fronte al gioco Blockchain

L’ostacolo principale che deve affrontare l’intersezione tra blockchain e gaming è molto chiaro, la scalabilità. Lo stesso problema che sta affrontando l’industria più ampia sta inibendo la sostenibilità e l’effettiva utilità degli attuali giochi basati su blockchain.

DappRadar è un ottimo strumento per valutare l’attività delle applicazioni decentralizzate costruite su Ethereum e dimostra una palese mancanza di utenti per i giochi blockchain e gli scambi di asset decentralizzati.

Sebbene sia ancora nelle fasi iniziali, la tendenza rappresenta una mancanza generale di sostenibilità per i giochi basati su blockchain al momento. I costi del gas su Ethereum possono essere proibitivi durante i periodi di congestione della rete e molte dapp di gioco un tempo speranzose sono cadute nell’oscurità dopo il lancio.

I giochi centralizzati e le piattaforme di gioco hanno chiari vantaggi rispetto ai giochi basati su blockchain in questo momento. Tuttavia, soluzioni ibride interessanti come quelle basate su Ethereum Gods Unchained può fornire alcune informazioni su come combinare modelli centralizzati e decentralizzati.

Gods Unchained gira su un server centralizzato ed è alimentato da Unity, indistinguibile nel gameplay dalla maggior parte dei giochi odierni; tuttavia, le carte sono risorse ERC-721 non fungibili sulla blockchain che possono essere scambiate in mercati decentralizzati.

Un altro problema derivante dai limiti di scalabilità è l’attuale portata dei giochi che possono essere creati su una rete blockchain. La bassa velocità della rete e la mancanza di attività degli sviluppatori hanno portato molti giochi a essere semplici iterazioni di popolari giochi mobili o giochi incentrati sul collezionismo.

Questo non è affatto un problema a lungo termine, poiché alcuni progetti affascinanti come Decentral e si concentrano sulla creazione di mondi e giochi tridimensionali stanno iniziando a spostarsi verso obiettivi più ambiziosi.

Guida Decentraland

Leggi: Guida per principianti a Decentraland

Il problema della scalabilità determinerà infine quali piattaforme vedranno la maggior parte dei giochi interattivi costruiti su di esse e quali diventeranno un modello focalizzato sugli asset più non fungibili. Indipendentemente da ciò, i limiti di scalabilità stanno soffocando la sostenibilità della stragrande maggioranza dei giochi blockchain oggi.

Il mercato degli eSport in forte espansione

Il mercato degli eSports sta girando la testa in quanto è in continua crescita a un ritmo che supera le aspettative. Dominato dai principali giocatori di gioco come Valve Corporation, Riot Games, e Activision Blizzard, eSports è attualmente sulla traiettoria per un valore totale di oltre 138 miliardi di dollari con un pubblico globale in rapida crescita di oltre 380 milioni di utenti.

I montepremi negli eSport fanno impallidire anche altri sport. Ad esempio, l’attuale DOTA 2 Il montepremi del torneo 2018 è appena sotto $ 25 milioni, più del doppio della borsa del campionato principale del Masters PGA Tour di quest’anno $ 11 milioni. Chiaramente, l’opportunità nel mercato degli eSport di crescita e integrazione con le reti di criptovaluta è enorme.

Alcune prime iterazioni dell’integrazione di blockchain ed eSports sono già in corso con progetti come Unikoin Gold. Ulteriori implementazioni vedranno potenzialmente un cambiamento di paradigma nella struttura del panorama aziendale degli eSport.

Società come Valve, Riot Games e Activision Blizzard – nel contesto del confronto con altri sport – funzionano efficacemente sia come sport, lega governativa e distributore dei contenuti.

Ad esempio, Valve Corporation è la creatrice della famosissima serie DOTA (attualmente su DOTA 2), quindi in effetti Valve non solo possiede il gioco, ma crea anche i tornei e distribuisce il contenuto. Questo è simile a un’entità che possiede lo sport del basket, l’NBA e i diritti di distribuzione dei media.

Criptovalute per giochi ed eSports

Leggi: Guida alle criptovalute di gioco e eSports

Mentre il modello funziona chiaramente e accelera la crescita del settore, gli sviluppatori più piccoli sono effettivamente esclusi dalla competizione con tali organizzazioni e vi è una barriera sostanzialmente elevata all’ingresso nel mercato.

La decentralizzazione del modello di sviluppo del gioco consentirà a molti sviluppatori e aziende più piccole di fornire i propri prodotti direttamente al consumatore e di offrire una generazione completamente nuova di giochi creativi, accessibili a tutti.

Giochi come DOTA e Counter-Strike rimarranno senza dubbio estremamente popolari tra i fan dei giochi, ma le reti blockchain e criptovaluta creeranno l’opportunità per una nuova ondata di scelte che potrebbero eventualmente prendere quote di mercato da questi giganti degli eSport. Piattaforme di reclutamento e gestione del team di eSport decentralizzate come Squadra del cuore sono un primo esempio di questa tendenza.

Conclusione

L’intersezione tra tecnologia blockchain, criptovalute e giochi è promettente. Insieme alla crescita vertiginosa degli eSport e all’opportunità per gli sviluppatori di monetizzare e partecipare adeguatamente alla comunità di gioco, l’incrocio faciliterà sicuramente un nuovo panorama di gioco.

Tuttavia, l’emergere della tendenza del gioco blockchain non è priva di ostacoli. I problemi di scalabilità stanno legittimamente vietando lo sviluppo di molti giochi a questo punto e dovranno essere superati prima che l’industria possa raggiungere il suo potenziale. Una volta superato questo ostacolo, fai attenzione ai giochi blockchain.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map