Bitcoin è in una bolla? In tal caso, la bolla di criptovaluta potrebbe scoppiare?

Bolla di criptovaluta

Molti analisti finanziari ben noti e molto rispettati e pesi massimi hanno accusato Bitcoin di essere in una bolla. Il Wall Street Journal ha pubblicato un articolo dove hanno intervistato 53 economisti sul futuro di Bitcoin. E 51 di loro hanno detto di sì, è in una bolla. Ma cos’è esattamente una bolla e sono le criptovalute in una in questo momento?

Se le criptovalute sono in una bolla, significa che saranno condannate una volta che la bolla scoppierà? In questo articolo, esamineremo cos’è una bolla e analizzeremo alcuni dei fatti disponibili per vedere se ci sono più prove che suggeriscono che le criptovalute sono o non sono in una bolla.

Bolla di criptovaluta

Breve recensione – Cos’è una bolla?

Da non confondere con il tipo di bolla che potresti incontrare mentre lavi i piatti o fai il bagno, il termine bolla è spesso l’abbreviazione del concetto di a bolla speculativa.

In termini semplici, la speculazione è quando qualcuno investe o acquista qualcosa aspettandosi di essere in grado di venderlo in seguito a un prezzo più alto e realizzare un profitto nel mezzo. In genere, la speculazione è mirata a realizzare un rapido profitto. Spesso non si basa necessariamente su una profonda comprensione o convinzione in ciò che la persona sta acquistando.

Le bolle si formano tipicamente intorno a nuovi mercati molto caldi ed eccitanti. Questi mercati caldi attirano tonnellate di attenzione e gli speculatori inizieranno ad acquistare asset per un valore di milioni di dollari nella speranza di realizzare un rapido profitto. Il classico esempio di bolla è il bolla dot-com che scoppiò dopo alcuni anni di crescita. La bolla delle dot-com si è verificata tra la fine degli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000, quando le società di Internet hanno iniziato ad attirare l’attenzione come il nuovo tipo di attività in cui tutti volevano investire. Il problema è che la speculazione dilagante ha causato molte delle società tecnologiche nel mercato diventare enormemente sopravvalutato.

Ecco un’infografica molto utile che fornisce una buona rappresentazione delle bolle e di come si inseriscono nel contesto dei normali movimenti di mercato:

Psicologia di un ciclo di mercato, immagine di Wallstcheatsheet

Una volta che il contenuto di una bolla diventa enormemente sopravvalutato e il pubblico che investe in generale ne viene a conoscenza, si verifica una rapida svendita. Questo perché tutti gli investitori vogliono ottenere il maggior rendimento possibile, quindi cercheranno tutti di vendere al prezzo più alto possibile, anche se i prezzi stanno scendendo rapidamente. Quando ciò accade, la bolla è scoppiata. Lo scrittore di Forbes Clem Chambers descrive il movimento di una bolla come “su come un razzo e giù come una roccia”.

Questo è un altro famoso grafico che mostra le fasi di una bolla:

Stage in a Bubble

Ora guarda come si allinea con il grafico dei prezzi di Bitcoin degli ultimi 12 mesi:

Bolla di prezzo di Bitcoin

Prezzo Bitcoin, immagine da Coinmarketcap.

È la criptovaluta in una bolla?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo considerare quali sono alcune delle condizioni necessarie per chiamare il mercato una bolla.

In generale, se un mercato è in una bolla, avrà la maggior parte dei seguenti tratti:

È un mercato caldo che sta rapidamente diventando molto popolare nel vedere nuovi investitori aderire ogni giorno. I prezzi saranno altamente volatili e generalmente aumenteranno a un ritmo incredibile. Gli individui che investono nel mercato inizieranno ad aspettarsi di guadagnare il doppio o il triplo dei rendimenti in pochi mesi o meno. Le attività sottostanti su cui si investe potrebbero non avere un caso d’uso aziendale comprovato, reddito o nuove innovazioni su cui fare affidamento.

I migliori scambi per il trading di criptovaluta

Questo non è un elenco completo, ma in generale, la maggior parte delle bolle avrà questi tratti, tra gli altri.

Basandosi solo su queste informazioni, ci sono buone probabilità che la criptovaluta sia in una bolla. La differenza nella criptovaluta è che è completamente diversa da qualsiasi altra classe di investimento che sia mai esistita prima. Pertanto, può essere difficile o impossibile confrontarlo con altri eventi economici come la bolla delle dot-com che ha portato a tali condizioni di mercato e un’eventuale massiccia flessione.

Tuttavia, supponiamo per un momento che la criptovaluta sia in una bolla. Supponiamo inoltre che seguirà la stessa traiettoria seguita in passato da altre bolle, inclusa la bolla delle dot-com. Cosa succederà quando alla fine si aprirà?

Popping the Bubble – Un mondo di criptovaluta post-bolla

È impossibile prevedere cosa farà esattamente il mercato se esiste una bolla di criptovaluta e si apre. Facciamo finta che segua una traiettoria simile a quella che i prezzi di altri asset vedono quando scoppia una bolla. Cioè, i prezzi scendono rapidamente e profondamente.

Immagina che domani scoppi la presunta bolla della criptovaluta e che i prezzi dei bitcoin scendano a circa $ 500 ciascuno. Gli eventi che seguono un tale calo di prezzo sarebbero molto importanti per determinare il futuro della criptovaluta nel suo complesso.

Molto probabilmente ciò che accadrebbe è che gli investitori in criptovaluta si dividano in due gruppi.

Un gruppo sono gli speculatori. Gli speculatori si renderanno conto che la loro opportunità di un rapido profitto è terminata, e quindi avranno già esaurito i loro investimenti che hanno portato al calo dei prezzi. Gli speculatori perderanno effettivamente ogni interesse nella criptovaluta e disinvestiranno completamente.

Il secondo gruppo di investitori sarà quello che chiameremo i “veri credenti”. I veri credenti non solo hanno una comprensione completa o almeno fondamentale di cosa sono le criptovalute e cosa rappresentano, ma capiscono anche che le bolle che scoppiano e le correzioni del mercato sono inevitabili. Questo gruppo vedrà i prezzi post-bolla come un’incredibile opportunità per acquistare criptovalute a un prezzo basso.

Con solo i veri credenti nel mercato e senza speculatori che riversano milioni di dollari, i prezzi non si riprenderanno in un breve periodo. Invece, i prezzi saliranno leggermente dal loro punto più basso e probabilmente si stabilizzeranno intorno alla fascia $ 1000- $ 2000. Nel tempo, il pubblico aumenterà la consapevolezza delle criptovalute man mano che diventeranno più diffuse e più adottate. Ciò porterà a una crescita più organica e costante nel tempo. Ciò è in contrasto con la crescita rapida e folle che è stata osservata, ad esempio, nel 2017.

Per alcuni progetti più piccoli che non agiscono insieme e non hanno un MVP (prodotto minimo vitale), potrebbero molto probabilmente cadere nel dimenticatoio ed essere rapidamente dimenticati. La stessa cosa è accaduto sulla scia della bolla delle dot-com.

Una bolla esplosiva non ucciderebbe Crypto

In poche parole, l’esplosione di una bolla di criptovaluta non sarebbe la fine del mondo, e certamente non sarebbe la fine della criptovaluta. Bitcoin e altre criptovalute hanno registrato massicci cali di prezzi simili a quello qui descritto. Ad esempio, seguendo il Mt. Catastrofe del Gox, i prezzi dei bitcoin sono scesi in modo massiccio, prima di riprendersi fino a raggiungere i massimi storici visti alla fine del 2017.

Per tracciare un altro parallelo, lo scoppio della bolla delle dot-com non è stata la fine di tutte le società di Internet come la conosciamo. Invece, aziende come Amazon.com, Facebook e Google ora valgono miliardi di dollari quasi innumerevoli. Sono anche alcune delle più grandi aziende del mondo ora. Tuttavia, le loro valutazioni e gli utili attuali non sono apparsi dall’oggi al domani. Ci sono voluti quasi un decennio di crescita costante, innovazione e piani ben eseguiti per arrivare dove sono oggi.

Nessuno sa con certezza se le criptovalute sono in una bolla o meno. Ma se lo sono, proprio come i sopravvissuti al crollo delle dot-com, avranno tutte le possibilità non solo di sopravvivere, ma di ricostruirsi in un modo che è più forte di quanto non sia mai stato prima.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map