Vantaggi dell’offerta interattiva di monete iniziali (IICO): un modello migliore per gli investitori?

Offerta iniziale di monete interattive

L’offerta iniziale di monete interattive (IICO) proposto da Vitalik Buterin, Jason Teutsch e Christopher Brown nel dicembre 2017 offre una moltitudine di vantaggi rispetto al tradizionale modello ICO (Initial Coin Offering). Sebbene le ICO siano diventate la forma di crowdsale più attraente e scrutata oggi, la loro implementazione ha iniziato a orientarsi verso la centralizzazione, l’accesso limitato dei partecipanti e le promesse vuote.

Offerta iniziale di monete interattive

Le ICO rimangono un nuovo metodo per il crowdfunding di progetti specifici che altrimenti non riceverebbero il sostegno degli investimenti istituzionali o tradizionali da venture capitalist. Uno dei motivi principali per cui questo è diventato popolare è dovuto al fatto che molte ICO raccolgono enormi quantità di fondi prima ancora di avere un prodotto minimo vitale. Ciò porta inevitabilmente a truffe d’uscita, progetti falliti e una minore fiducia degli investitori nel modello. A causa della loro natura altamente redditizia, le ICO hanno attirato la piena attenzione della SEC, con un quadro normativo torbido in agguato dietro oscure dichiarazioni recenti dei funzionari della SEC.

Inoltre, la struttura dell’ICO ha portato alla creazione di un ambiente in cui gli investitori si concentrano maggiormente sull’ottenere un token per rapidi guadagni finanziari piuttosto che avere un interesse legittimo e acquisito e la fiducia nella piattaforma che stanno contribuendo al sostegno finanziario per. Ciò porta a una cascata di effetti mentre il mercato delle ICO continua a evolversi, lasciando un considerevole margine di miglioramento sui fondamenti del modello stesso e sui suoi successivi effetti sulla partecipazione mainstream. Ora è diventato particolarmente importante concentrarsi veramente sui vantaggi specifici che l’IICO offre e sui problemi prevalenti rispetto al modello ICO tradizionale che mira a risolvere. Se queste differenze saranno sufficienti o meno per distinguere gli IICO dagli ICO agli occhi dei regolatori è ancora da vedere.

Guida per principianti agli ICO

Leggi la nostra Guida per principianti agli ICO

Struttura del Modello IICO

Ci sono due aspetti fondamentali dell’IICO che sono i componenti principali del suo modello e risolvono i problemi ampiamente riconosciuti che circondano le vendite limitate e illimitate nel modello ICO tradizionale. Questi componenti fondamentali del protocollo forniscono una garanzia di valutazione e partecipazione agli investitori facendo leva sui contratti intelligenti al fine di creare un sistema di offerte dinamico invece di relegare le vendite a limitate o non limitate. Se non hai familiarità con i dettagli del modello IICO, puoi trovare un’analisi approfondita della meccanica insieme alla prima implementazione di Modular Qui.

IICO

IICO: Immagine da Modulare

In sostanza, le vendite limitate rappresentano uno scenario in cui è fisso l’importo totale del token da far circolare. I vantaggi di questo sono che un investitore conosce la valutazione esatta del progetto a cui sta contribuendo. Tuttavia, queste vendite possono esaurirsi in pochi minuti e portare a una serie di problemi che verranno discussi in dettaglio in seguito.

Le vendite illimitate rappresentano uno scenario in cui la valutazione non è fissa, ma si basa sulla partecipazione dell’utente. I vantaggi sono che tutti possono partecipare, ma al contrario, gli investitori non conoscono la valutazione del progetto e quindi il loro valore simbolico finale una volta completata la vendita.

Il protocollo di offerta interattiva di monete risolve questi problemi attraverso un modello di partecipazione dinamico in cui la valutazione della vendita raggiunge un equilibrio attraverso l’invio e la rimozione di offerte da parte degli investitori in base al comportamento di altri utenti. Pertanto, gli investitori possono partecipare a un sistema di offerte decentralizzato e fluido con la certezza di ricevere il valore desiderato aggiungendo e rimuovendo volontariamente le offerte o attraverso il protocollo rimuovendo le offerte con un limite di valutazione personale stabilito che viene superato dalla valutazione complessiva della vendita. Di conseguenza, la valutazione della vendita è progettata per raggiungere un equilibrio di prezzo.

Problemi con l’ICO tradizionale

Un problema significativo che è sorto nel modello ICO tradizionale è che la partecipazione è stata limitata a gruppi o individui che “si qualificano” per la partecipazione alla vendita di token o alla prevendita dell’ICO. Ci sono anche alcune pre-pre-vendite che offrono sconti assurdi, che chiaramente sollevano bandiere rosse con il loro modello di finanziamento.

Le qualifiche per investire possono presentarsi nella forma tradizionale di essere investitori accreditati o parte di istituzioni consolidate (si pensi ai fondi di capitale di rischio). Queste vendite limitate portano a una tendenza lontano dalla decentralizzazione e verso il tradizionale formato di investimento di natura centralizzata in cui solo gli investitori che dispongono di un capitale sostanziale possono raccogliere i frutti dall’investimento precoce in una piattaforma potenzialmente di successo.

I token ICO sono una sicurezza?

I profitti a lungo termine delle società di capitale di rischio sono stati a lungo altamente redditizi. Uno degli obiettivi iniziali dell’ICO e ora dell’IICO è distribuire la creazione di ricchezza tra un gruppo più ampio di persone. Tornare indietro verso il formato di investimento centralizzato crea solo più problemi. Non solo, ma la combinazione di progetti di capitale di rischio con il crowdfunding ICO ha sicuramente aggravato la posizione della SEC sulla regolamentazione per lo spazio ICO.

L’intera idea da una prospettiva purista di questi protocolli di crowdsale, entro i confini dello spazio decentralizzato della blockchain, è quella di fornire agli investitori mainstream con capacità finanziarie limitate una via per far parte del più ampio paradigma di investimento. Questo crea una dispersione della creazione di ricchezza mai vista prima. È parte integrante delle piattaforme che utilizzano un modello per la raccolta di fondi come IICO o ICO per mantenere le promesse che contribuiscono allo sviluppo di prodotti e applicazioni decentralizzati, rimanendo allo stesso tempo accessibili e responsabili nei confronti dei loro investitori in modo trasparente.

La prevendita a partecipazione limitata di ICO può portare a un ancoraggio del prezzo prima dell’effettiva vendita pubblica di token, nonché allo sviluppo di mercati secondari in cui i token vengono venduti prima dell’apertura della vendita pubblica (come con la vendita di token RCN). Ciò ha un effetto negativo sul prezzo di equilibrio e sulla valutazione totale della vendita che può essere facilmente notato una volta che il token colpisce i principali scambi.

Un problema nel modello ICO iniziale che è diventato molto diffuso di recente è la creazione di ICO da parte di aziende che offrono servizi e prodotti centralizzati in quella che è diventata nota come “ICO inversa”. Queste società utilizzano il sistema esclusivamente per ottenere un guadagno finanziario e le vendite di gettoni vengono eseguite in modo completamente centralizzato. Si tratta di token mal pensati che non hanno alcun caso d’uso reale nel settore e finiscono per danneggiare gli investitori. Con una maggiore enfasi posta sui token di utilità e sui token direttamente correlati al valore della loro rete, come nel caso dei registri curati dai token, gli ICO inversi sono facilmente identificabili sia per i regolatori che per i consumatori man mano che il settore progredisce.

Vantaggi dell’IICO

Dove l’IICO offre i vantaggi più importanti rispetto al modello ICO è nella mitigazione contro la manipolazione della vendita da parte delle balene e sofisticate tecniche di estrazione. In particolare, l’IICO rimuove i vantaggi della dimensione del budget nella vendita trattando allo stesso modo sia le offerte piccole che quelle grandi. Le balene con un limite personale basso possono essere eliminate dalla vendita con la stessa facilità degli acquirenti che acquistano una frazione di un token. Inoltre, tutte le offerte sono gestite pubblicamente tramite il contratto, distribuendo così equamente le informazioni a tutti i partecipanti e non dando ai partecipanti un accesso limitato nel contesto di una prevendita.

Cos'è una balena

Cos’è una balena? E come manipolano i prezzi delle criptovalute

Nelle ICO tradizionali, le balene sono in grado di controllare se le loro offerte sono accettate o meno avendo i mezzi finanziari per permettersi i costi del gas a volte massicci associati al tentativo di acquistare token attraverso una vendita limitata che si esaurisce in pochi minuti. Gli investitori tradizionali non possono permettersi questi costi del gas, il che impedisce loro di partecipare alla vendita e consente solo a piccoli gruppi con un capitale significativo di trarre profitto. L’IICO crea un disincentivo finanziario ad agire in questo modo, rendendo poco costoso per i minatori censurare le transazioni durante il crowdsale.

Le balene che tentano di fare un’offerta per un numero enorme di gettoni all’inizio della vendita, solo per ritirarli in seguito per ottenere una valutazione artificialmente bassa, sono penalizzate bloccando una parte della loro offerta nella vendita mentre la vendita procede. In questo modo, gli investitori medi sono protetti dalla manipolazione dei prezzi e il protocollo aumenta le possibilità di convergere verso offerte e valutazioni stabili. Anche le commissioni per l’invio di transazioni al contratto intelligente di crowdsale sono commissioni fisse basate sui prezzi del gas di Ethereum.

È interessante notare che un effetto notevole dell’implementazione di un IICO per una vendita di token è che gli sviluppatori o la società dietro la vendita di token perdono un certo grado di controllo sul processo di raccolta fondi. Consentendo di stabilire naturalmente la valutazione dell’equilibrio di mercato, creano inavvertitamente (possibilmente intenzionalmente) un ambiente in cui i contributori hanno un convincente livello di fiducia nella piattaforma rispetto al modello ICO.

Ad esempio, una società o un gruppo che tenta di ritirare una truffa di uscita sarebbe disincentivata a utilizzare il modello IICO poiché perde il controllo sulla capacità di fissare il limite o di creare una prevendita (o prevendita) per gli investitori privati con profitti sostanziali una volta che la vendita termina e nessun prodotto viene consegnato.

Esci da truffe

Che cos’è una truffa all’uscita? E come evitarli

Inoltre, le piattaforme senza un prodotto minimo praticabile, o almeno un repository open source che mostri potenziale, eviterebbero di implementare un modello IICO in quanto è più rischioso per loro rispetto al modello tradizionale. Questo vantaggio intrinseco dell’IICO consente agli investitori di sentirsi molto più sicuri in una piattaforma che utilizza un IICO per la sua vendita di token.

Conclusione

Con l’ambiente normativo incerto che incombe pesantemente per gli ICO, qualsiasi regolamentazione generale imposta dalla SEC molto probabilmente influenzerà direttamente anche gli IICO. Nonostante fornisca una migliore protezione agli investitori dotando le persone di migliori informazioni di mercato, è improbabile che la SEC mostri alcuna sfumatura nella regolamentazione degli IICO rispetto agli ICO in futuro.

Sarà affascinante osservare come vengono implementate le successive iterazioni del modello IICO e quanto prevalgono. Per ora, il ritorno al crowdfunding decentralizzato offerto da Interactive Coin Offerings è qualcosa che vale la pena indagare come investitore e si spera possa aiutare a lanciare una nuova ondata di innovazioni nelle strutture e implementazioni di crowdfunding che proteggono gli investitori e rispettano le normative che stanno sicuramente arrivando.

Immagine in primo piano: Freepik.com

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map