Profilo dei gemelli Winklevoss

Cameron Winklevoss e Tyler Winklevoss, universalmente conosciuti e indicati come i gemelli Winklevoss, hanno intrapreso una strada insolita per raggiungere la loro fama. Pochi possono includere nei loro curriculum che sono olimpionici, laureati di Harvard e miliardari di Bitcoin, ma questi sono esattamente i tipi di risultati per cui sono noti i gemelli Winklevoss.

Gemelli Winklevoss

Cameron e Tyler Winklevoss, Immagine da Mashable.

I gemelli Winklevoss Early Years

Nato a Southampton New York e cresciuto a Greenwich nel Connecticut. Come giovani studenti della Brunswick School preparatoria per tutti i ragazzi, i due ragazzi hanno prosperato nei classici, mostrando un debole per il latino e il greco antico. Sotto la guida del vicino e amico Ethan Ayer e dell’allenatore James Mangan, i due ragazzi si sono avvicinati al preside del liceo e hanno chiesto se potevano creare una squadra di canottaggio1. Fino ad oggi, la stessa squadra di canottaggio esiste alla Brunswick School.

A questo punto, i due gemelli capirono di essere qualcosa di speciale: al loro secondo anno di liceo, i gemelli fecero diversi test ergometrici e scoprirono di essere tra i primi venti vogatori junior della nazione. La stagione successiva i gemelli gareggiarono nella squadra nazionale juniores di canottaggio. Dopo la fine della loro carriera scolastica, hanno continuato i loro studi ad Harvard, dove hanno condotto carriere stellari; hanno vinto il campionato nazionale nel 2003 e nel 2004 e hanno subito solo una sconfitta durante la loro carriera universitaria.

Olimpiadi di Winklevoss

I gemelli remano per gli USA, Immagine da Dailybeast.

Cameron e Tyler Winklevoss hanno continuato la loro formazione post laurea e hanno gareggiato a livello internazionale. Il loro primo successo internazionale è arrivato ai Giochi Panamericani del 2007, quando insieme ai compagni di squadra Sebastian Bea e Gabe Winkler, i Winklevoss Twins si sono piazzati secondi e hanno vinto la medaglia d’argento2 In seguito, impegnandosi per le Olimpiadi di Pechino 2008, i due laureati hanno continuato ad allenarsi alla Clemson University nella Carolina del Sud. Dopo aver sperimentato con barche a due, quattro e otto uomini, gli allenatori hanno deciso che una barca a due uomini avrebbe utilizzato al meglio le loro capacità.

In gara nell’evento a coppie senza timoniere maschili, i fratelli non sono riusciti a finire tra i primi tre nella loro prima manche, e non si sono qualificati per il round successivo. loro alle semifinali. Un buon piazzamento nella seconda semifinale li ha portati in finale, dove si sono piazzati sesti su quattordici nazioni qualificate per le olimpiadi3.

Facebook Drama

Per la stessa fama che hanno acquisito come olimpionici, Cameron e Tyler Winklevoss sono molto più famosi per il loro primo coinvolgimento con Mark Zuckerberg all’Università di Harvard. Durante il loro anno da junior ad Harvard, i due gemelli, insieme a Divya Narendra, abbozzarono il concetto di Harvard Connection, che in seguito sarebbe stato ribattezzato ConnectU4. I lavori sono iniziati nel dicembre 2002, quando Narendra ha esposto i piani davanti ai gemelli Winklevoss. Riconoscendo il potenziale dell’idea, hanno aiutato Narendra a dare vita al concetto.

Poiché nessuno di loro aveva le competenze di codifica necessarie per aiutare a lanciare il progetto, è stato introdotto un team aggiuntivo di programmatori per accelerare la progettazione. Nel novembre 2003, questi tre programmatori – Sanjay Mavinkurve, Joe Jackson e Victor Gao- avevano compiuto progressi significativi nello sviluppo del codice. Le pagine front-end, il sistema di registrazione, un database e la codifica back-end erano tutti pronti per essere implementati in quel momento. Il gruppo intendeva espandersi ad altre università, ma non poteva farlo fino a quando Victor Gao non fosse stato sostituito.

Winklevoss Facebook

I gemelli alla premiere del film “The Social Network”, Immagine da TheNextWeb

È arrivato Mark Zuckerberg. Aveva raggiunto una seria notorietà in tutto il campus come creatore di “Facemash” che mostrava due foto di studenti di Harvard una accanto all’altra e permetteva agli utenti di votare chi consideravano più attraente. Sebbene la sua discutibile integrità avesse lasciato l’amaro in bocca all’amministrazione, impressionò seriamente i gemelli Winklevoss e l’equipaggio che avevano riunito. Zuckerberg ha ricevuto le redini da Gao ed è diventato responsabile della codifica del progetto.

Anche se inizialmente le cose sembravano promettenti, Zuckerberg ha inviato un’email al gruppo per affermare che “Ho fatto la maggior parte del codice e penso che una volta che avrò la grafica saremo in grado di lanciare questa cosa”. 5 Tuttavia, presto il rapporto professionale tra Zuckerberg e i gemelli Winklevoss si inasprirono. Si rifiutava di mostrare il suo lavoro e spesso scusava il motivo per cui non poteva essere raggiunto. Un incontro successivo ha confermato l’interesse di Zuckerberg a continuare a lavorare con il gruppo. Un mese dopo, Zuckerberg ha informato il gruppo di essere coinvolto in un altro progetto. Nel febbraio 2004 Facebook era attivo e le gemelle Winklevoss si affrettarono a fare causa.

Investimento in Bitcoin

La debacle con Mark Zuckerberg avrebbe messo indietro gli altri, ma i Winklevoss Twins hanno sfruttato al massimo la situazione. Dopo aver vinto $ 65 milioni dalla causa Facebook, i gemelli hanno deciso di investire $ 11 milioni in Bitcoin. Mentre molti vedevano l’investimento come inutilmente rischioso e molti ridevano della loro cosiddetta scommessa, Cameron e Tyler sapevano esattamente cosa stavano facendo6. Acquistando circa 120.000 Bitcoin quando erano meno di $ 10 ciascuno, il loro investimento è ora aumentato in modo esponenziale e, insieme, i gemelli valgono più di $ 1 miliardo.

Alcuni di questi nuovi criptomillionari hanno incassato e investito in altre fonti di reddito, tra cui auto, squadre sportive professionistiche o fondi obbligazionari a basso rischio. I gemelli Winklevoss, tuttavia, hanno raddoppiato la loro fortuna. I fratelli hanno accumulato circa 350 milioni di dollari di investimenti in altre criptovalute, vale a dire Ethereum, creata da Vitalik Buterin. Dopotutto, i gemelli sono “… molto a loro agio in ambienti ad alto rischio senza alcuna garanzia di successo … non intendo esistere in quell’ambiente per giorni, settimane o mesi. Voglio dire anno dopo anno ”. 7

Oggi, i gemelli compiono grandi sforzi per garantire la sicurezza della loro fortuna. Mentre la maggior parte sarebbe d’accordo sul fatto che l’utilizzo di un portafoglio freddo con una chiave privata sarebbe sufficiente, il caso Winklevoss è davvero eccezionale. Come riportato da Business Insider, fanno un ulteriore passo avanti; ritagliano una stampa cartacea della chiave privata e la depositano in diverse banche sparse sul territorio8. Le precauzioni che prendono i gemelli Winklevoss sono tutt’altro che tipiche. Ma poi di nuovo, anche la loro fortuna è tutt’altro che tipica.

Gemini Exchange

Anche i gemelli Winklevoss sono stati coinvolti nello scambio online, Gemini. Seguendo la loro filosofia personale di garantire adeguatamente i fondi, Gemini ha creato una versione high-tech del loro piano di distribuzione delle chiavi. Inoltre, Gemini ha ricevuto una licenza dalle autorità di regolamentazione dello Stato di New York, che consente loro di detenere Bitcoin per banche e gestori patrimoniali regolamentati.

Sito web Gemini Exchange

Questo ha trasformato Gemini in uno scambio di fiducia per gli investitori e uno “scambio sottovalutato” secondo Ari Paul, un managing partner del capitale di BlockTower, fondo di copertura di valuta virtuale. Gemini non è priva di difetti, ma ciò non ha impedito ai Winklevoss Twins di espandere i suoi vecchi uffici di 5.000 piedi quadrati a strutture di 35.000 piedi quadrati a Midtown Manhattan.

Dai un’occhiata alla nostra recensione completa su Gemini Exchange per saperne di più su questo lato della loro attività.

Conclusione

Fino ad oggi, i Winklevoss Twins continuano ad avere una serie di detrattori, che affermano che i loro investimenti sono decisioni sbagliate. Nonostante il loro track record di successi, rimangono seri dubbi sulla rapidità degli investimenti Winklevoss. Tuttavia, le critiche non li hanno mai fermati, con Tyler Winklevoss che in un’intervista ha affermato che “… [hanno] trasformato quelle risate e il ridicolo in ossigeno e vento quando [sono] tornati.” Seguendo il mantra “vivi di spada e muori di spada”, i due gemelli continueranno a fare investimenti ad alto rischio e insoliti, ridendo per tutto il tempo di coloro che mettono in dubbio la loro abilità finanziaria.

Riferimenti

  1. http://www.27east.com/news/article.cfm/Quogue/155336/Twin-rowers-headed-to-Olympics
  2. http://articles.latimes.com/2007/jul/19/sports/sp-panbox19
  3. http://www.espn.com/oly/summer08/results?eventId=360
  4. http://www.informationliberation.com/?id=24402
  5. http://www.informationliberation.com/?id=24402
  6. http://www.businessinsider.com/winklevoss-twins-cut-up-key-to-protect-their-bitcoin-fortune-2017-12?r=UK&IR = T
  7. https://www.nytimes.com/2017/12/19/technology/bitcoin-winklevoss-twins.html
  8. http://www.businessinsider.com/winklevoss-twins-cut-up-key-to-protect-their-bitcoin-fortune-2017-12?r=UK&IR = T

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me