“Conosco il tuo segreto” – Il presunto hacker richiede il pagamento di Bitcoin nella lettera di ricatto

Ricatto di Bitcoin

Un altro tentativo di ricatto basato su Bitcoin è stato scoperto ed è stato segnalato da ABC7 Notizie a San Francisco la settimana scorsa. La potenziale vittima ha ricevuto una lettera per posta chiedendo bitcoin in cambio di silenzio su presunte irregolarità. Ma secondo il destinatario della lettera, non ha nulla di cui preoccuparsi poiché la minaccia è ovviamente falsa.

Ricatto di Bitcoin

“So del segreto che stai nascondendo a tua moglie”

Daniel Levinson, residente a San Francisco, ha ricevuto per posta una lettera che dichiarava di provenire da un hacker professionista che si faceva chiamare “BlackDoor-82”. L’hacker ha affermato di avere informazioni sensibili di cui Levinson non vorrebbe che sua moglie venisse a conoscenza. L’hacker ha quindi affermato che queste informazioni sono arrivate attraverso un lavoro a San Francisco che è poi andato a scavare più a fondo e alla fine ha rivelato quelle che l’hacker afferma essere le “disavventure” della potenziale vittima.

In cambio di quello che il BlackDoor-82 chiama una “tassa di riservatezza” di $ 8150, affermano che non riveleranno le informazioni che presumibilmente hanno. Questa commissione deve essere pagata in bitcoin. È interessante notare che ABC7 News ha riferito che la lettera di ricatto includeva una guida di istruzioni in 19 passaggi su come acquistare e inviare la criptovaluta.

La potenziale vittima afferma che il tentativo è stato ovviamente una frode

Parlando a ABC7 News, Levinson ha detto di aver capito immediatamente che la lettera era falsa. Dopo aver passato un po ‘di tempo a pensare, Levinson si rese conto che non c’era nulla nella sua vita di cui non avrebbe voluto che sua moglie sapesse. Il modo in cui era formulata la lettera sembrava intenzionalmente vago. Non afferma che Levinson abbia fatto qualcosa di specifico, come avere una relazione, un problema segreto con l’alcol, un problema con il gioco d’azzardo o qualsiasi altra cosa. Se la lettera di minaccia fosse reale, probabilmente includerebbe dettagli molto specifici su eventi reali per convincere la potenziale vittima che la minaccia era grave.

La moglie di Levinson, Nora, ha detto di aver trovato la lettera “inquietante ma anche divertente” e che in passato non aveva preoccupazioni o dubbi su suo marito e sul suo comportamento. Questo evento è lontano dalla prima volta che un aspirante ricattatore richiede il pagamento tramite criptovaluta.

Ricatto di Bitcoin in aumento

Lettere di ricatto di questo tipo compaiono ormai da alcuni anni. Nel 2016, lo scrittore Dave Eargle ha scritto di un evento in cui ha ricevuto una lettera di ricatto simile chiedendo il pagamento in bitcoin in cambio del silenzio. Nel caso di Eargle, la richiesta era di $ 2000 in Bitcoin.

Eargle ha fatto le sue ricerche e ha scoperto che la lettera che ha ricevuto era molto simile a quella che era presumibilmente legata all’hack di Ashley Madison. Quella lettera, che era condiviso da GrahamCluley.com, un sito di notizie sulla sicurezza informatica, è stato inviato a un numero sconosciuto di persone a caso e ha anche chiesto $ 2000 in Bitcoin. Quelle lettere di ricatto sono state pubblicate tra la metà e la fine del 2015, quando l’hack era un argomento caldo.

Ciò che è anche interessante notare è che mentre molte di queste lettere di ricatto sono state diffuse tramite e-mail, questa recente serie di attacchi è stata effettuata tramite il servizio postale su lettere stampate. Questo forse è stato fatto per far sembrare la minaccia più realistica o terrificante. Mentre le e-mail possono essere inviate in massa a un numero infinito di indirizzi a caso, l’invio di lettere stampate fisicamente nella posta richiede un po ‘più di cura e attenzione, oltre a un costo per le tariffe del servizio postale molto più elevate.

Di conseguenza, tuttavia, la lettera di ricatto non solo mostra più cura e attenzione nel fare la minaccia, ma anche che la persona che la minaccia ha presumibilmente l’indirizzo di casa della potenziale vittima.

Le truffe possono peggiorare

Poiché le criptovalute forniscono un modo semplice per inviare ingenti somme di denaro in modo anonimo, questo tipo di minacce e truffe probabilmente continueranno nel prossimo futuro. Ciò è particolarmente vero poiché sempre più persone acquisiscono familiarità con le criptovalute e hanno maggiori probabilità di averle a portata di mano.

Nei primi giorni di Internet e anche in misura minore negli ultimi anni, le frodi via e-mail come le famigerate frode con pagamento anticipato o truffa 419 costò milioni di dollari alle vittime. Forse il ricatto alimentato dalla criptovaluta o altre forme di frode saranno la prossima ondata di attacchi da cui gli individui dovranno proteggersi. Fortunatamente, tutto ciò che serve per rimanere al sicuro è semplicemente non cadere nelle bugie.

Inutile dirlo, ma se tu stesso ricevi una lettera di ricatto del genere, dovresti segnalarla alla polizia o ad altre autorità competenti il ​​prima possibile.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map