Il CEO di Binance risponde al Fiery Jab di Buterin agli scambi centralizzati

Binance Vitalik Buterin

In un recente colloquio con Jon Evans a TechCrunch Sessions: Blockchain, il co-creatore di Ethereum Vitalik Buterin ha fatto un’osservazione che ha scosso il mondo delle criptovalute. Nello specifico, ha detto che spera che tutti gli scambi centralizzati “brucino all’inferno il più possibile”. Il CEO di Binance Changpeng Zhao, meglio conosciuto come “cz”, ha risposto al commento sul suo account Twitter.

Binance Vitalik Buterin

Buterin vs. Scambi centralizzati

Ciò solleva la domanda, cosa ha Vitalik Buterin contro gli scambi centralizzati?

In generale, i principali argomenti contro gli scambi centralizzati sono che introducono un unico punto di errore e un facile bersaglio per gli hacker, e che agiscono come guardiani nel decidere quali progetti elencare e quali ignorare.

Questa situazione è solo peggiorata negli ultimi mesi poiché i principali scambi come Binance richiedono enormi commissioni di quotazione anticipate. Alcuni rapporti suggeriscono che la quotazione su Binance può costare a un progetto più di 1 milione di dollari. Secondo TechCrunch, le commissioni di quotazione possono anche arrivare da $ 10 milioni a $ 15 milioni.

Con commissioni di quotazione così elevate, ciò significa che solo le ICO estremamente pubblicizzate e di alto profilo hanno la possibilità di essere quotate in una borsa importante. I progetti che non detengono ICO potrebbero essere lasciati all’oscuro in quanto non avranno i fondi di avvio necessari per essere elencati.

Sembra che sia questo aspetto del guardiano che infastidisce di più Buterin. Le criptovalute dovrebbero essere una forza democratizzante che consente a chiunque di avviare un progetto innovativo senza la necessità di un’autorità centrale che dia loro l’approvazione per farlo. Ecco perché chiunque può creare un token o un Dapp su Ethereum senza la necessità dell’approvazione della Fondazione Ethereum.

CEO di Binance: Sii gentile, per favore

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Mi è stato chiesto un paio di volte, riguardo a: “Vitalik brucia all’inferno”.

Non desideriamo che lo facciano gli altri "brucia all’inferno". Abbiamo un cuore più grande e apprezziamo il fatto che facciamo parte di un ecosistema … pic.twitter.com/4QYGKus0Gk

– CZ Binance (@cz_binance) 10 luglio 2018

Dopo molti suggerimenti, il CEO di Binance Changpeng Zhao ha rilasciato una risposta pacata sul suo account Twitter alle affermazioni di Buterin. Secondo lui, non dovremmo “desiderare che gli altri ‘brucino all’inferno'”, e dovremmo tutti “avere un cuore più grande”.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Il suo argomento principale era qualcosa del genere. Se non fosse per gli scambi centralizzati, “tutte le monete avranno molta meno liquidità” e il settore stesso sarebbe più piccolo e lo sviluppatore più lento. Ha anche aggiunto in una seconda sezione che, a suo avviso, “il decentramento è un mezzo, non un fine”. e che “non esiste un decentramento assoluto” a causa dei progetti che hanno ancora team centrali.

Ha chiuso i suoi commenti dicendo che è “tutto per blockchain / decentralizzazione / libertà”, ma che “non vorrebbe ‘bruciare all’inferno’ su nessuno o niente”.

Qual è la soluzione migliore?

La sfortunata verità è che sia Buterin che Zhao hanno punti validi. Tuttavia, è difficile difendere una commissione di quotazione più di 10 milioni di dollari per essenzialmente non fare nulla. È dubbio che Binance impieghi più di poche ore di forza lavoro per aggiungere un token ERC-20, e non molto di più per aggiungere una criptovaluta che è un fork di qualcosa che è già supportato come bitcoin o Dash.

Sulla stessa nota, anche gli scambi decentralizzati non sono privi di difetti.

Gli scambi decentralizzati basati su Ethereum possono essere ingombranti e poco invitanti per i nuovi utenti. Ogni azione eseguita su uno scambio decentralizzato richiede il pagamento delle tariffe del gas, sia che si tratti di effettuare un ordine o di annullarne uno. Ma il vantaggio di uno scambio decentralizzato è che non richiedono mai commissioni di quotazione e qualsiasi attività di Ethereum, grande o piccola, può essere negoziata nel momento in cui viene creata. Sono inoltre essenzialmente immuni all’hacking di un account centrale.

Aspetta qualcosa di meglio

Forse in futuro, gli scambi basati su atomic swap che non richiedono intermediari e commissioni sul gas, oltre a supportare diversi tipi di blockchain e non solo Ethereum, diventeranno lo standard.

Ma fino a quel giorno (se mai lo farà) abbiamo ancora bisogno di soluzioni oggi per fornire liquidità. Forse la risposta oggi è che noi trader non dovremmo scegliere di centralizzarci attorno a borse che addebitano commissioni di quotazione massicce e guardare invece a opzioni più democratiche e user-friendly allo stesso tempo fino a quando non arriva qualcosa di meglio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map