Volatilità BTC: calo di Bitcoin correlato a fondi speculativi, Coronavirus o Plustoken Scam?

Prezzo rosso

Nonostante il leggero recupero sopra gli 8.000 $ che si è verificato nelle ultime due ore, Bitcoin rimane decisamente al ribasso durante la settimana, tendendo molto al di sotto da quando il massimo di 9.200 $ è stato stabilito sabato.

Infatti, dall’alto, la criptovaluta ha perso il 12%, sottoperformando i mercati tradizionali.

Poichè solo pochi giorni prima, gli investitori stavano pianificando un ulteriore breakout per Bitcoin – evidenziato dalle centinaia di milioni di long di BitMEX liquidati nel successivo calo – molti si sono chiesti cosa ha causato il crollo del mercato delle criptovalute così tanto, così velocemente.

Alcuni analisti sono intervenuti, fornendo le loro risposte a questa domanda urgente.

Cosa ha causato la caduta di Bitcoin?

Raoul Pal – ex dirigente di Goldman Sachs e CEO di Real Vision – ha suggerito che il recente calo del prezzo di Bitcoin potrebbe essere correlato agli hedge fund.

Più specificamente, ha osservato che il calo potrebbe essere correlato a “hedge fund che erano lunghi che Bitcoin doveva liquidare”, citando il fatto che i gestori devono mantenere il loro portafoglio entro un certo livello di rischio, il che significa che il tumulto visto nel fine settimana con il petrolio e l’epidemia di coronavirus ha diminuito il rischio (o almeno ha aumentato il rischio di alcune attività).

Sembra che qualsiasi hedge fund che era lungo bitcoin debba liquidare. Il VAR non fa prigionieri. (Per coloro che non conoscono VAR è la misura del rischio in un portafoglio ed è collegata alla volatilità, quindi quando il volume aumenta di tutte le attività, devono ridurre il rischio). $ BTC #Bitcoin

– Raoul Pal (@RaoulGMI) 9 marzo 2020

In effetti, la volatilità di Bitcoin è aumentata, confermando il punto di vista di Pal. Tuttavia, c’è una situazione di pollo e uova con la volatilità; più vendite si traducono in una maggiore volatilità, una maggiore volatilità si traduce in più vendite.

Il punto dell’ex Goldman Sachs è stato ripreso da Qiao Wang della società di analisi delle criptovalute Messari, che spiegato che il calo di Bitcoin potrebbe essere probabilmente un “importante segno di adozione istituzionale, poiché è stato venduto in modo simile a quello dell’oro due venerdì fa”.

Alcuni, tuttavia, hanno avuto altre teorie.

Jacob Canfield, un noto analista di criptovaluta, ne ha condivisi tre.

Se stai cercando narrazioni ribassiste, attualmente ce ne sono 3 che potrebbero avere un impatto #bitcoin

1.) Coronavirus (tutti i mercati svenduti)

2.) Accumulo di minatori (in genere forte indicazione ribassista)

3.) PlusToken scam dumping di nuovo sul mercato. (Hanno spostato 19k bitcoin ieri)

– Jacob Canfield (@JacobCanfield) 7 marzo 2020

  • Il primo, lo scoppio della malattia causata dal coronavirus COVID-19 potrebbe aver inferto gravi colpi alla liquidità in tutto il mondo, da qui la svendita di quasi tutte le attività ad eccezione dei Treasury e dell’oro (kinda).
  • Il secondo, i minatori di Bitcoin hanno iniziato ad accumulare monete. Il fondatore di ByteTree Charlie Morris, che si occupa di analisi in criptovaluta, ha storicamente coinciso “con rendimenti negativi e riflette un’offerta di mercato più debole”.
  • E in terzo luogo, i truffatori PlusToken che spostano monete potrebbero aver innescato (o almeno contribuito a) la svendita. In effetti, il giorno prima della discarica, è stato scoperto che gli operatori della truffa multimiliardaria PlusToken avevano trasferito oltre $ 100 milioni di BTC in servizi di mixaggio per motivi di privacy, quindi presumibilmente scaricati su borse per equivalenti fiat o fiat.

Tutti gli occhi sui mercati tradizionali

Mentre i suddetti catalizzatori hanno il potenziale per continuare a perseguitare il mercato delle criptovalute, per così dire, i principali analisti hanno iniziato a prevedere una ripresa, citando una confluenza di tecniche e la crescente correlazione tra Bitcoin e mercati tradizionali, vale a dire le azioni.

In effetti, il recente mini-rally di BTC sopra $ 8.000 da $ 7.700 è correlato a un aumento del 4% nei futures di Dow Jones e S&P 500, dimostrando ancora una volta che potrebbe esserci qualche argomento secondo cui con il rialzo delle azioni, anche Bitcoin dovrebbe, almeno vagamente direzionalmente.

Il trader di criptovaluta Flood ha toccato questo punto, la scrittura:

IMO probabilmente un fondo temporaneo questa settimana una volta che le liquidazioni forzate e le vendite di panico si placano. BTC altamente correlato nelle ultime settimane, ma lasciare il livello di 7400 ininterrotto è rialzista.

Ciò suggerisce che se i mercati tradizionali dovessero subire un rally dopo la storica svendita di lunedì, che molti hanno iniziato a soprannominare “Bloody Monday”, Bitcoin potrebbe iniziare a guadagnare un po ‘di forza mentre il mercato si accende di nuovo al rischio..

Potrebbe essere un compito difficile, tuttavia, soprattutto considerando che i pesi sulla spalla del mercato sono una potenziale pandemia globale e uno shock per l’offerta e la domanda di petrolio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map