Rapporto Satis Group: prezzo Bitcoin 2028 $ 140k, XMR $ 40k, XRP in calo del 99%

Rapporto del gruppo Satis

Un nuovo e scioccante rapporto è stato pubblicato attraverso la piattaforma Bloomberg Research, e si tratta di dove saranno i prezzi delle criptovalute tra 10 anni. Secondo il rapporto, bitcoin continuerà a dominare il mercato e vedrà aumenti costanti dei prezzi superiori a sei cifre. Non solo, ma il rapporto ipotizza che le valute per la privacy, in particolare Monero, vedranno guadagni ancora maggiori. Il rapporto suggerisce anche che le valute alternative popolari come XRP di Ripple e Bitcoin Cash vedranno enormi cali e sostanzialmente scompariranno entro il 2028.

Rapporto del gruppo Satis

Il rapporto del gruppo Satis

In un rapporto intitolato Crypto Asset Market Coverage Initiation: Valuation che è stato rilasciato alla fine di agosto, il gruppo di ricerca noto come Satis Group ha fatto una serie di previsioni su dove si troverà la criptovaluta tra oggi e l’anno 2028.

Il rapporto stesso, che pesa 19 pagine concise, spiega la metodologia con cui sono venute le loro previsioni. La maggior parte dei progetti crittografici è stata rivista utilizzando una metodologia di valutazione bottom-up.

Diamo un’occhiata e vediamo alcune delle categorie di criptovalute e cosa prevede questo rapporto.

Valute

Questa sezione del report si concentra sulle criptovalute che vengono utilizzate esclusivamente come valuta (in altre parole, le risorse che sono token di utilità o possono essere utilizzate per pagare la potenza di calcolo o il gas come Ether non contano nella sezione). Secondo questa sezione, il grande vincitore sarà Monero, che il rapporto prevede raggiungerà un sorprendente $ 39,584 ciascuno. Ciò gli darebbe un aumento fragoroso del 38.391% del valore da oggi.

Il più grande vincitore in termini di prezzo complessivo è ovviamente il bitcoin, che il rapporto prevede manterrà una quota di mercato dell’80% delle risorse crittografiche di tipo valuta. Prevedono che raggiungerà $ 143.900 entro il 2028. Altri grandi vincitori in questa categoria includono Zcash e Dash che vedranno anche un aumento di prezzo superiore al 1000%.

I maggiori perdenti in questa categoria saranno l’XRP di Ripple con una perdita del 99%, Bitcoin Cash con una perdita del 68%, Bitcoin Gold con una perdita del 92% e Vertcoin con una perdita dell’88%.

Piattaforme crittografiche

Questa categoria copre le criptovalute come Ethereum, NEO, Ethereum Classic e così via. Si tratta di criptovalute progettate per eseguire altri sistemi su di esse e supportare i token.

Il rapporto è molto pessimista su questa categoria, con Ether che finirà a soli $ 588 entro il 2028, Waves vedrà l’aumento percentuale più alto a sette dollari ciascuno e quasi tutti gli altri registreranno enormi perdite. Ethereum Classic e Cardano saranno presumibilmente i maggiori perdenti con un valore compreso tra il 98% e il 99%.

È anche interessante notare che il rapporto suggerisce che Ethereum raggiungerà un massimo di $ 882 l’anno prossimo, ma continuerà a scendere da lì in poi.

Monete per la privacy

Secondo il rapporto, i grandi vincitori di criptovaluta al di fuori di bitcoin saranno senza dubbio quelli focalizzati sulla privacy.

A tal fine, il grande vincitore è ovviamente il già citato Monero. Anche Zcash e Dash arriveranno come grandi vincitori, con Zcash che vedrà un aumento del 6000% fino a $ 9500 e Dash che vedrà un aumento del 1500% a poco meno di $ 3000 ciascuno.

Anche le altre due monete per la privacy elencate nel rapporto, Verge e PIVX, vedranno dei guadagni, sebbene il rapporto suggerisca che non saranno neanche lontanamente massicce come Monero. In particolare, PIVX vedrà un aumento del 500% a $ 7,50 ciascuno (che è al di sotto del suo massimo storico di circa $ 12 ciascuno) e Verge vedrà un aumento del 148%.

Archiviazione, informatica, giochi a distanza e videogiochi

Le quattro categorie successive elencano solo due criptovalute ciascuna. In ognuno, i risultati sono simili. Cioè, perderanno tutti un valore significativo, con il più grande perdente previsto sarà Golem a -100%.

Sembra che questo rapporto non sia particolarmente ottimista su questi casi d’uso altamente specializzati per la criptovaluta.

Prestito crittografico

Un potenziale grande vincitore sono le aziende che si concentrano sul prestito di criptovaluta. Mentre il rapporto elenca solo due token, Salt e LEND, il rapporto prevede che entrambi vedranno guadagni tra il 7000% e l’8000% entro il 2028.

Ciò che è anche interessante è che il rapporto suggerisce che questi due token rappresenteranno solo il 6% del mercato totale e il restante 94% appartiene ad altre società che stanno iniziando in questo settore oggi o nel prossimo futuro.

Mercati di previsione e interoperabilità

Le ultime due industrie potrebbero vedere perdite totali che vanno tutte al -100%. Questi includono aziende o progetti come Augur e Gnosis solo per citarne alcuni. Chiaramente questo rapporto ritiene che queste industrie saranno un lavaggio totale e che gli investitori dovrebbero uscire immediatamente.

A peggiorare le cose, il rapporto prevede che ciò accadrà già il prossimo anno, suggerendo che tutti i token in entrambe le categorie perdano tutto il valore entro il 2019.

Pensieri finali

Innanzitutto, è importante ricordare che questo è semplicemente un insieme di previsioni e non è affatto garantito. Tuttavia, è anche vero che in questo rapporto sono state impiegate molto tempo e ricerche da alcune delle menti più importanti del settore in generale.

Consigliamo vivamente di dare un’occhiata alla relazione nella sua interezza e di verificare di persona se le conclusioni tratte dal Gruppo Satis abbiano o meno senso.

Se sei incline a credere a tutto ciò che dice questo rapporto, i numeri suggeriscono che Monero potrebbe essere il grande vincitore del prossimo decennio. Qualunque sia la tua risposta a questo rapporto, ricorda di trarre le tue conclusioni e non seguire ciecamente previsioni di mercato come questa.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map