La Federal Reserve taglia i tassi in movimento che i tori di Bitcoin amano

Riserva federale

Mercoledì scorso, il Federal Open Market Committee (FOMC) della Federal Reserve, l’ente responsabile di decidere in quale direzione dovrebbero dirigersi i tassi di interesse politici, ha emesso la sua ultima decisione.

Come previsto dal mercato, la banca centrale americana ha deciso di tagliare i tassi di interesse di 25 punti base (0,25%), segnando il secondo taglio quest’anno.

Anche se questa mossa sembra trascurabile, qual è lo 0,25% comunque? – I tori di Bitcoin hanno ruggito, vedendo questa decisione di politica monetaria come un chiaro segno che la necessità fondamentale di una criptovaluta decentralizzata e scarsa si sta solo gonfiando con il tempo.

Riserva federale

Bitcoin Bulls In Love With Rate Cut

Allora perché un taglio del tasso di interesse della Fed aiuterà Bitcoin?

Ebbene, ha molto a che fare con l’inflazione e l’offerta di moneta. Travis Kling, un ex gestore di portafoglio presso un importante fondo di Wall Street che si è tuffato nel “Bitcoin rabbithole”, ha scritto in un tweet su una mossa simile dall’autorità monetaria dell’UE che i tagli dei tassi sono effettivamente un’offerta “tra i banchieri centrali per svalutare le loro valute al più presto “.

Scrive che con il “mondo intero che corre” per vedere chi può svalutare la loro valuta fiat il più veloce, gli asset con “SCARCITÀ PROVVABILE” dovrebbero iniziare a brillare. Con questo, si sta ovviamente riferendo a qualcosa come Bitcoin. Come ha detto Kling in un recente evento a Los Angeles:

“Bitcoin è attualmente un asset di rischio. Ma è un asset di rischio con una serie specifica di caratteristiche di investimento che diventerà più attraente solo quando la politica monetaria e fiscale diventerà più irresponsabile “.

Bitcoin Rocket Fuel (n): la combinazione di ingredienti, solitamente tagli dei tassi di interesse & stampare denaro, che porta al continuo apprezzamento dei prezzi di Bitcoin.

Usato in una frase: la Fed ha continuato a versare Bitcoin Rocket Fuel nel mercato per vedere quanto in alto potrebbe arrivare la nuova valuta.

&# 128640;

– Pomp &# 127786; (@APompliano) 18 settembre 2019

Va meglio …

Mentre il taglio dei tassi di interesse ufficiali fa già pompare il sangue ai tori di Bitcoin, alcuni sostengono che la Federal Reserve non si ferma a tagliare i tassi per evitare una recessione. In effetti, ci sono analisti in tutta Wall Street e nei suoi equivalenti globali che si aspettano che l’autorità monetaria attivi una politica che potrebbe solo mandare Bitcoin a salire. Questa politica è il quantitative easing (QE), che Investopedia definisce come segue:

“L’allentamento quantitativo è una politica monetaria non convenzionale in cui una banca centrale acquista titoli di stato o altri titoli dal mercato al fine di aumentare l’offerta di moneta e incoraggiare prestiti e investimenti”.

In altre parole, è l’atto di una banca centrale che stampa moneta e la costringe nell’economia per stimolare la crescita e prevenire la recessione, che è una mossa che aumenta l’offerta di moneta, e quindi rende la necessità di denaro scarso come Bitcoin molto più grande.

Sebbene Investopedia definisca il QE “non convenzionale”, è diventato una tendenza dopo la Grande Recessione del 2008. Da allora, le banche centrali su tutta la linea – vale a dire la Fed, la Banca popolare cinese, la Banca centrale europea e la Banca del Giappone – hanno acquistato in massa attività sul mercato aperto per perpetuare uno dei più grandi cicli finanziari della storia.

La Fed ha attualmente sospeso le sue operazioni di QE e sta effettivamente arruolando l’opposto – il quantitative tightening (QT), opportunamente chiamato, per presumibilmente “risparmiare munizioni” quando ha bisogno di stimolare un’ulteriore crescita ancora una volta.

Ma il QE della Federal Reserve potrebbe presto continuare. Parlando alla CNN mercoledì, Tony Campione, consulente per gli investimenti di Julius Baer, ​​ha affermato che la Fed dovrà riattivare il QE, poiché vede la necessità di “rassicurare” i mercati degli asset.

Il CEO di DoubleLine Jeff Gundlach ha fatto eco a questa analisi, affermando che la Fed potrebbe presto attivare il “QE lite”, “nel senso che torneranno ad espandere il loro bilancio in linea con l’aumento della valuta per aumentare le riserve libere nel sistema”.

La cosa pazzesca è che è (più o meno) già iniziato. Martedì e mercoledì, la filiale di New York della Federal Reserve ha ritenuto logico iniettare quasi 130 miliardi di dollari nel settore dei pronti contro termine, un mercato obbligazionario in cui banche e investitori possono prendere in prestito denaro durante la notte con i Treasury. Questa è la prima volta che la banca centrale americana ha dovuto intraprendere un’azione del genere dalla Grande Recessione del 2008. Ahia.

La cosa pazzesca è che questo metodo di iniezione di capitale è previsto per giovedì. La filiale regionale della Fed ha annunciato mercoledì alla fine che pomperà altri 75 miliardi di dollari nello stesso mercato.

Oggi la Federal Reserve inietta centinaia di miliardi di fiat nel corrotto sistema bancario a riserva frazionaria.

Quando tutto ciò fallisce, inizierà a iniettarlo #bitcoin anziché. Chi detiene la fiat, addio potere d’acquisto! &# 128075;

– A v B (@ArminVanBitcoin) 18 settembre 2019

Gli analisti, come l’ex broker internazionale di derivati ​​Michael Mackenzie, affermano che questo atto è un precursore della riattivazione da parte della Federal Reserve di una strategia di QE in piena regola che potrebbe vedere il bilancio della banca centrale gonfiarsi di centinaia di miliardi.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map