Unicorno

Una “società unicorno” è una startup privata che ha raggiunto una valutazione di $ 1 miliardo di dollari prima di condurre un’offerta pubblica iniziale (IPO).

UN nuovo rapporto della società di ricerca e investimento con sede in Cina Hurun afferma che il numero di unicorni del settore blockchain non è ora inferiore a 11.

Pubblicata questa settimana, la prima edizione dell’annuale “Hurun Global Unicorn List” conclude che ora ci sono 494 startup unicorno nel mondo, di cui le più attuali derivano dai settori dell’e-commerce (68) e del fintech (56).

Unicorno

In particolare, gli 11 unicorni del settore blockchain lo hanno messo in parità per il 16 ° posto con “New Retail” per il quale i settori avevano il maggior numero di tali società.

Per quanto riguarda le aziende blockchain che hanno inserito la lista Hurun, le 11 startup includevano:

  • Bitmain ($ 12 miliardi)
  • Coinbase ($ 8 miliardi)
  • Ripple ($ 5 miliardi)
  • Canaan ($ 3 miliardi)
  • Circle ($ 3 miliardi)
  • Binance ($ 2 miliardi)
  • Block.One ($ 2 miliardi)
  • Dfinity ($ 2 miliardi)
  • Ebang ($ 2 miliardi)
  • BitFury ($ 1 miliardo)
  • Liquido ($ 1 miliardo).

Negli anni a venire, sarà interessante vedere se il numero di queste aziende di unicorni aumenterà in natura con la crescita nel settore blockchain.

Secondo analisi pubblicato da ResearchAndMarkets.com il mese scorso, la società prevedeva che il mercato globale della blockchain avrebbe raggiunto una valutazione di oltre $ 162 miliardi entro il 2027.

“Si prevede che anche regioni in crescita come Asia Pacifico, Medio Oriente, Africa e Sud America offriranno significative opportunità di crescita per il mercato globale della blockchain nel periodo di previsione … grazie alle iniziative di sostegno del governo”, ha affermato la società di ricerca.

Alcuni hanno problemi con le aziende nell’elenco

Mentre la notizia della lista inaugurale degli unicorni di Hurun ha iniziato a circolare attraverso il criptoverso, alcune parti interessate nello spazio hanno chiamato la ricerca per essere incompleta o imprecisa.

Ad esempio, Ryan Selkis, co-fondatore e amministratore delegato della piattaforma di analisi delle criptovalute Messari, si è rivolto a Twitter per sostenere che l’elenco includeva “spazzatura” e ha escluso “alcuni giganti”. Selkis ha offerto il suo elenco rivisto di 16 società, molte delle quali sono grandi società di criptoeconomia come BitMEX e Huobi che i ricercatori di Hurun non hanno incluso.

Elenco degli unicorni Crypto:

(Ignora quella spazzatura di Hurun, che include Circle, Dfinity & Ebang e ignora alcuni giganti.)

Scambio:

Binance

BitMEX

Coinbase

Huobi

OKex

Bitfinex

Liquido

UpBit

Bitflyer

Kraken

Gettone:

Ondulazione

BlockOne

Estrazione:

Bitmain

Canaan

Bitfury

Altro:

DCG

– Ryan Selkis (@twobitidiot) 23 ottobre 2019

Un’altra importante ruga da considerare è arrivata da Larry Cermak, Direttore della ricerca presso The Block, che ha notato su Twitter che almeno due degli 11 unicorni blockchain di Hurun – Circle e Ripple – avevano azioni di società che sono attualmente scambiate con sconti importanti nei mercati privati.

L’elenco Hurun Unicorn ha sia Circle che Ripple elencati come unicorni, il che è divertente perché le azioni di Circle sono attualmente offerte con uno sconto dell’80% circa sul mercato privato e quelle di Ripple con uno sconto fino al 90%. Nessuno dei due è attualmente superiore a un miliardo sul mercato privato.

– Larry Cermak (@lawmaster) 23 ottobre 2019

Hurun ha detto di aver completato la ricerca per le sue analisi sugli unicorni la scorsa estate, quindi il suo elenco non è naturalmente aggiornato con le attuali condizioni di mercato. Anche ancora, il lavoro dell’azienda è esattamente questo – il lavoro di un’azienda – e non dovrebbe essere considerato del tutto autorevole.

Aspettatevi più unicorni man mano che l’attività istituzionale cresce

I suddetti unicorni hanno acquisito quello status mentre l’industria blockchain è stata in gran parte ai margini del mainstream. Ma man mano che più imprese e istituzioni guardano al settore, più denaro dovrebbe affluire e probabilmente verranno creati più unicorni.

In effetti, negli ultimi giorni c’è stata una raffica di sviluppi relativi alle istituzioni intorno alla criptoeconomia che suggeriscono che ci sono ancora più unicorni blockchain da realizzare.

Ad esempio, l’Associazione delle agenzie nazionali di numerazione (ANNA), un organismo globale che aiuta a formare identificatori univoci e universali per le attività finanziarie tradizionali come titoli e merci, ha appena annunciato che inizierà a lavorare per fornire raccomandazioni sugli identificatori per le risorse digitali: una mossa Ciò aiuterà solo a portare le criptovalute e le società crittografiche ulteriormente nel mainstream.

Questa settimana è uscita anche la notizia che Bakkt, la piattaforma di scambio di criptovalute e derivati ​​supportata dai proprietari-operatori ICE del NYSE, ha appena raggiunto un nuovo massimo storico per la quantità di contratti futures su bitcoin scambiati intraday attraverso la sua sede.

Bakkt non solo ha la possibilità di diventare un unicorno a sé stante, ma il crescente interesse attorno alla sua piattaforma mostra che più denaro istituzionale scorre costantemente nello spazio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me