Gli Ether Miner stanno tutti perdendo denaro, secondo recenti statistiche

Minatori di Ethereum

Secondo dati recenti, la redditività del mining di Ether è scesa a tal punto che la maggior parte dei miner rischia di perdere denaro. In altre parole, il costo di esecuzione dell’hardware di mining è ora superiore al valore del rendimento. Poiché i prezzi di Ether continuano a rimanere stabili e depressi, questa mancanza di redditività per i miner potrebbe avere alcune serie implicazioni.

Minatori di Ethereum

Comprensione della redditività mineraria

Prima di approfondire questo argomento, esaminiamo brevemente cosa significa redditività mineraria.

In termini semplici, la redditività del mining significa che il costo del mining dovrebbe essere inferiore al profitto ottenuto dal mining. Supponiamo ad esempio che costi circa $ 5000 per estrarre un singolo bitcoin che vale $ 6000. Ciò significherebbe che esiste un margine di profitto di $ 1000 per bitcoin, supponendo che non ci siano variazioni significative di prezzo. La redditività dell’estrazione può aumentare quando il prezzo dell’asset da estrarre aumenta, ma la difficoltà rimane la stessa o diminuisce. Al contrario, la redditività diminuisce quando il costo del mining aumenta, ma il prezzo dell’asset rimane invariato o diminuisce.

La difficoltà di estrazione è significativa a questo proposito. Usiamo Ethereum e la sua valuta Ether come esempio. Non molto tempo fa, il modo standard di estrarre Ether era attraverso l’utilizzo di schede grafiche 3D. I minatori grandi e piccoli avrebbero messo insieme piattaforme di mining Ether utilizzando schede grafiche che funzionerebbero 24 ore al giorno per estrarre Ether.

Man mano che l’estrazione di Ether divenne più popolare, la difficoltà o la competizione per nuovi blocchi aumentò. Ciò significava che ogni minatore produceva meno Ether ciascuno, anche se i costi rimanevano più o meno gli stessi.

Come estrarre Ethereum

How to Mine Ethereum: Complete Beginner’s Guide

Tuttavia, l’aumento della difficoltà non è necessariamente un problema per i minatori, fintanto che i prezzi degli asset continuano a salire. Ciò significa che anche se stai estraendo meno, un aumento del valore potrebbe aiutarti a mantenere i tuoi profitti.

Compaiono gli ASIC di Ethereum

Non molto tempo fa, i dispositivi ASIC compatibili con Ethereum sono apparsi sul mercato e hanno distrutto in modo rapido e permanente la redditività dei dispositivi di mining basati su schede grafiche 3D.

La comparsa di questi dispositivi ha sollevato molta rabbia nella comunità mineraria di Ethereum, con molti che chiedevano alla fondazione Ethereum di eseguire un fork in modo che gli ASIC non fossero in grado di minare. Tuttavia, la fondazione ha scelto di non intraprendere alcuna azione. Ora, l’unico modo per estrarre Ethereum con qualche possibilità di essere redditizio è attraverso l’uso di dispositivi ASIC che finiscono quasi sempre per centralizzarsi nella Cina continentale, dove vengono prodotti e dove le tariffe elettriche sono generalmente inferiori.

Cosa succede quando la redditività diminuisce?

Se la redditività scende troppo, è probabile che si verifichino alcune cose.

In primo luogo, i minatori su piccola scala in aree con prezzi elevati dell’elettricità (si pensi ai minatori in camera da letto negli Stati Uniti o in Europa) probabilmente smetteranno di estrarre o si sposteranno per estrarre un’altra criptovaluta. Nel caso dei miner di schede grafiche, probabilmente si sposteranno su altre valute che possono ancora essere estratte in modo efficace con tali dispositivi. I minatori che si allontanano si traducono in un tasso di hash inferiore e quindi riducono la difficoltà.

In secondo luogo, le operazioni su larga scala con dispositivi ASIC continueranno probabilmente a estrarre la valuta in quanto altrimenti potrebbero non avere molte scelte. Questo perché i dispositivi ASIC hanno una gamma molto più ristretta di valute di cui possono estrarre. Tuttavia, se continuano a estrarre, lo faranno in perdita e quindi si assumeranno molti rischi. Al contrario, se l’asset si riprende ed entra di nuovo in una fase rialzista, potrebbero vedere un ritorno molto maggiore per la loro scommessa.

In terzo luogo, poiché sono operativi meno miner, la distribuzione dei premi minerari potrebbe diventare sempre più centralizzata. In altre parole, solo i grandi giocatori che possono permettersi di perdere denaro nel mining per molti mesi finiranno per raccogliere e vendere tutti i premi. Ciò può influire in modo significativo sui prezzi delle attività a seconda delle azioni che decidono di intraprendere sul mercato. Ad esempio, se vendono tutte le loro partecipazioni, i prezzi potrebbero scendere. Al contrario, se decidono di mantenere i propri guadagni, potrebbero limitare l’offerta e aumentare i prezzi.

Infine, man mano che sempre più minatori grandi e piccoli abbandonano o passano a nuove valute, una sorta di equilibrio prenderà il sopravvento in cui le difficoltà della rete scenderanno al punto in cui l’estrazione sarà nuovamente redditizia. Ovviamente supponendo che i prezzi delle attività non siano scesi troppo, rendendo così difficile l’equilibrio meno probabile.

Ether si riprenderà mai?

Dopo la grande corsa al rialzo che ha visto i prezzi di Ether superare i $ 1000 ciascuno, abbiamo visto i prezzi di Ether scendere al punto in cui sono costantemente pari o inferiori a $ 200 ciascuno. Questo è in contrasto con il bitcoin che, nonostante abbia visto cali di prezzo, si mantiene ancora più alto di dove era a metà 2017, quando Ethereum era costantemente al livello di $ 300 e bitcoin al livello di $ 2000.

Inoltre, sulla scia del successo di Ether, stanno comparendo molti nuovi concorrenti che stanno cercando di offrire funzionalità simili ma con commissioni di transazione inferiori o altri vantaggi. Ethereum Classic, ad esempio, offre tutte le stesse funzionalità di Ethereum ma con commissioni notevolmente inferiori e un forte supporto della comunità.

Per quanto riguarda la redditività del mining, attualmente le cose non vanno bene per i miner di Ether. Tuttavia, come abbiamo suggerito sopra, è solo questione di tempo prima che si raggiunga un equilibrio e le cose si uniformino. In alternativa, se ciò non accade, c’è la possibilità che Ethereum possa passare al proof-of-stake, rendendo irrilevante l’intero argomento della redditività del mining.

In ogni caso, i minatori avranno una strada rocciosa davanti a loro per il prossimo futuro.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map