La blockchain è diventata popolare tra i legislatori di tutto il mondo. La tecnologia nata come spina dorsale di Bitcoin sta trovando casa in numerose aree che non sono collegate alle criptovalute. Nonostante alcuni detrattori che si siano espressi in senso contrario, la blockchain è un modo radicalmente nuovo per archiviare i dati.

I governi hanno a che fare con molti dati. La gestione dei record per i benefici sociali consuma molto tempo e risorse e la blockchain potrebbe fare una grande differenza in aree come questa. Molte nazioni vedono anche la blockchain come un settore che deve essere coltivato per motivi di competitività, poiché una cultura di sviluppo blockchain matura sarà probabilmente una risorsa economica.

Blockchain dei governi

Lo scetticismo iniziale sul futuro della blockchain sembra essere svanito. Ora sembra che ci sia una corsa globale per costruire strutture legali compatibili con la blockchain e implementarle ai più alti livelli di governance e industria.

La curiosa posizione cinese sulla blockchain

La Cina è stata uno dei primi leader nel mining e nell’utilizzo delle criptovalute. Tutto è cambiato negli ultimi due anni e oggi lo scambio e il mining di criptovalute in Cina è fortemente scoraggiato. D’altra parte, un’entità sponsorizzata dal governo chiamata China Center for Information Industry Development (CCID) classifica le criptovalute più popolari su base mensile.

La Cina potrebbe iniziare a capire che la tecnologia blockchain sarà probabilmente con noi nel prossimo futuro. Nonostante stiano facendo di tutto per scoraggiare il commercio di criptovalute, la Cina incoraggia attivamente lo sviluppo di applicazioni blockchain al di fuori del settore non regolamentato delle criptovalute.

Cina ICO

La China Central Television Network (CCTV) ha recentemente trasmesso uno speciale di un’ora su blockchain, che è stato estremamente favorevole alla tecnologia. Secondo Fonti occidentali, lo speciale della CCTV ha affermato che “il valore della blockchain è 10 volte quello di Internet” e ha continuato esprimendo idee che hanno le loro radici in esperti pro-blockchain come Dan Tapscott.

L’anno scorso la CCTV stava facendo saltare quasi tutto ciò che riguardava la blockchain, quindi vale la pena notare questo cambiamento di 180 gradi nel messaggio. Il cambio di tono sembra arrivare proprio ai vertici della struttura di potere comunista, con il presidente cinese Xi Jinping che chiede apertamente alla sua nazione di accelerare lo sviluppo della tecnologia di prossima generazione, blockchain inclusa.

Il Regno Unito cerca di rendere ufficiale Blockchain

MP del Regno Unito Eddie Hughes ha chiamato di recente affinché il governo della sua nazione crei un funzionario per supervisionare lo sviluppo della blockchain. MP Hughes si unisce a numerosi legislatori di tutto il mondo alla ricerca di modi per accelerare l’implementazione della tecnologia blockchain nel suo paese.

Nelle sue osservazioni, ha spiegato in dettaglio perché sostenere lo sviluppo della blockchain è fondamentale sia per l’efficienza del governo che per il mantenimento della competitività economica. Il numero di professionisti blockchain necessari per nuovi progetti sta esplodendo e ce ne sono solo così tanti in giro.

Eddie Hughes

Eddie Hugges, parlamentare britannico, Fonte dell’immagine

Se implementato correttamente, MP Hughes pensa che la blockchain potrebbe far risparmiare al governo circa l’1% all’anno, che è una notevole quantità di denaro. Oltre ai risparmi sui costi iniziali, vede anche la blockchain come un modo per il governo del Regno Unito di aumentare il livello di fiducia tra il governo e i cittadini.

Blockchain ha la capacità di memorizzare informazioni sensibili e anche di consentire alle persone di visualizzarle senza compromettere l’integrità delle informazioni. Consentire a chiunque di ispezionare i dati del governo porterebbe sicuramente un nuovo livello di controllo pubblico alla governance e darebbe ai funzionari eletti un modo per dimostrare facilmente ciò che stanno facendo con cifre fredde e dure.

Al momento, la Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito ha riferito che oltre il 40% delle 29 startup accettate nella coorte 4 (una sandbox FCA) sta lavorando su una sorta di piattaforma blockchain. Concentrarsi sulla blockchain renderà probabilmente le nazioni molto più competitive con l’avanzare della tecnologia, così come attirerà i migliori talenti da tutto il mondo.

La Corea del Sud promette $ 200 milioni di dollari per lo sviluppo della blockchain

La Corea del Sud ha accolto praticamente tutto ciò che riguarda la crittografia o la blockchain. Ora stanno spingendo in avanti lo sviluppo della blockchain con un fondo che vale più di $ 200 milioni di dollari. L’obiettivo sarà supportare le piattaforme blockchain che affrontano questioni come la logistica, il voto e i diritti di proprietà. Tutte queste aree potrebbero essere rese più efficienti con la blockchain, ma la posta in gioco è probabilmente più alta della semplice creazione di efficienza all’interno della Corea del Sud.

Molti dei settori in cui la blockchain mostra il potenziale per rivoluzionare non sono di portata nazionale. La Corea del Sud ha alcuni dei più grandi porti del mondo e si uniscono a numerosi altri hub logistici globali alla ricerca di modi per integrare la blockchain nel sistema di spedizione merci globale.

Ci sono molti sistemi su cui si basa il mondo moderno che sono arcaici. Il sistema bancario centrale, così come esiste oggi, esiste da più di un secolo in alcune nazioni. L’infrastruttura degli insediamenti per eliminare i traffici internazionali nati dal mare è vecchia di secoli. Alcune persone nel settore bancario sono ancora resistenti a quanto sia innovativa la blockchain, ma le nazioni che devono affrontare un ambiente globale in rapida evoluzione stanno chiaramente cercando aiuto nella blockchain.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me