Parliamo di Audius: l’app di musica di Ethereum che mette lo streaming nelle mani degli artisti

Audius

La finanza non è solo il regno delle grandi banche e dei tipi di giacca e cravatta. Il denaro tocca quasi ogni aspetto di tutte le nostre vite.

Questa è la grande promessa delle reti di app decentralizzate come Ethereum. Offre a chiunque in qualsiasi parte del mondo la possibilità di creare e utilizzare applicazioni aperte e di proprietà della comunità, disintermediando gli intermediari in cerca di rendita nel processo.

Detto questo, una delle aree più promettenti in cui Ethereum può offrire è l’arena della cultura. Più che mai, artisti e creatori hanno bisogno di nuovi modi per garantire le proprie finanze alle loro condizioni e le dApp di Ethereum possono offrire tali strade. Ecco dove Audius entra.

Cos’è Audius?

L’industria musicale ricava miliardi di dollari di entrate ogni anno, ma solo poco più del 10% di quei soldi finisce nelle mani degli artisti. Ancora peggio, a questi creatori non viene data quasi alcuna possibilità di decidere cosa succede con la loro musica – dalla distribuzione e oltre – dopo averla creata.

È tempo di cambiare e Audius spera di introdurre quel cambiamento.

Come? Fungendo da piattaforma di streaming musicale decentralizzata e di proprietà della comunità che consente agli artisti di prendere il controllo della loro musica e aprire nuovi modi per essere pagati e persino arricchire i loro fan. Audius non ha fiducia, quindi i creator non devono preoccuparsi di essere censurati per la loro arte come farebbero su piattaforme più centralizzate come Apple o YouTube.

Inoltre, Audius è open-source, quindi gli sviluppatori di tutto il mondo sono liberi di costruirci sopra e creare nuovi tipi di esperienze musicali come preferiscono. E gli strumenti di dati della piattaforma possono aiutare gli artisti a comprendere intimamente i propri fan.

Perchè importa

Ad oggi, le piattaforme di streaming musicale centralizzato hanno purtroppo dimostrato di essere strutture in cerca di affitto che estraggono quanto più valore possibile dagli artisti. Non si tratta della musica o dei creatori di queste aziende, ma dei profitti. Punto.

Non è questo il modo per aiutare i musicisti a prosperare davvero. Quindi, invece di creare queste piattaforme come hanno sempre fatto, in modo top-down, cosa succederebbe se una fosse costruita da zero con una mentalità basata sull’artista e sulla comunità? Questo è Audius. Il team del progetto vuole sollevare voci di ogni tipo, in particolare artisti che sono stati trascurati o privati ​​dei diritti civili dell’industria musicale tradizionale, fornendo loro gli strumenti di cui hanno bisogno per costruire le proprie comunità e le proprie finanze.

All’interno del sistema Audius

Sotto il cofano, il protocollo Audius ha diversi componenti strutturali chiave. Questi includono:

  • La soluzione di archiviazione di file decentralizzata AudSP.
  • Il libro mastro dei contenuti di Audius.
  • Audius governance.

Per iniziare, AudSP è il file system basato su IPFS (l’InterPlanetary File System) in cui gli artisti possono caricare la loro musica su Audius per i posteri. I nodi del contenuto del progetto interagiscono quindi con AudSP e facilitano le funzionalità di autorizzazione in seguito.

Streaming sull'app AudiusStreaming sull’app Audius

Poi c’è il registro dei contenuti Audius, che può essere inteso come la totalità delle relazioni tra i contratti intelligenti Ethereum di Audius, la rete POA e qualsiasi altra rete di livello base o livello due (L2) con cui il protocollo Audius interagirà il sistema. Di conseguenza, questo libro mastro dei contenuti è responsabile di facilitare e registrare tutte le attività di Audius, come quando agli utenti piacciono le tracce o creano librerie di brani.

Infine, non si può sottovalutare l’importanza del nuovo sistema di governance Audius. In quanto progetto di proprietà della comunità, questo sistema consentirà agli utenti di Audius di decidere tra di loro i parametri del protocollo come royalties, commissioni, premi token e altro.

Incontra $ AUDIO

Parlando del sistema di governance Audius, la chiave che sblocca il tutto è il Token $ AUDIO, che è stato presentato per la prima volta nell’ottobre 2020. In quanto tale, $ AUDIO è un token di governance che viene guadagnato utilizzando Audius e che i titolari possono utilizzare per votare collettivamente su “azioni a valore aggiunto” attorno al protocollo.

“Gli artisti dovrebbero controllare i propri mezzi di distribuzione e crediamo che il futuro di Audius dovrebbe essere dettato dai suoi collaboratori più attivi per evitare di ripetere gli errori del passato dell’industria”, ha spiegato il progetto nel loro annuncio $ AUDIO.

Oltre alla governance, $ AUDIO ha anche dimensioni di sicurezza e accesso alle funzionalità. Per quanto riguarda la sicurezza, gli operatori del nodo Audius possono scommettere $ AUDIO per proteggere la rete del progetto, mentre artisti e fan possono scommettere il token per sbloccare strumenti e vantaggi speciali.

L’airdrop $ AUDIO

Il 23 ottobre, il team di Audius ha distribuito a sorpresa $ AUDIO ai 10.000 artisti e utenti più importanti della piattaforma finora. In particolare, tra gli artisti di spicco inclusi nel drop c’erano Zeds Dead, RAC e deadmau5.

“Come artista, passo la maggior parte del mio tempo a guardare dietro l’angolo per il futuro del settore e Audius è chiaramente la via da seguire”, ha affermato Joel Zimmerman, alias deadmau5, che è anche entrato a far parte del team Audius.

Alla notizia del rilascio del token, Dead Wilson, CEO dell’etichetta discografica indipendente di deadmau5 mau5trap, ha aggiunto:

“Audius e il lancio di $ AUDIO segna un enorme passo avanti per l’evoluzione dell’industria musicale e della tecnologia che alimenta il rapporto tra artisti e fan. La prossima generazione di artisti sta affollando Audius perché è chiaramente il futuro. “

Benvenuto in Mainnet

Per celebrare l’uscita di $ AUDIO e il lancio coincidente di Audius sulla mainnet di Ethereum, il 23 ottobre il progetto ha tenuto anche un concerto “Welcome to Mainnet”.

Il concerto di Twitch non è stato solo un piacere per le sue esibizioni dal vivo di deadmau5 e RAC, ma ha anche permesso ai fan che hanno guardato il concerto di richiedere uno speciale airdrop da $ AUDIO dedicato ai festeggiamenti.

sta accadendo ✨@AudiusProject sta arrivando su mainnet e sto suonando un set con @ deadmau5 su @Contrazione.

Venerdì 23 ottobre alle 18:30 PST

RSVP: https://t.co/xrzTlzAEkT pic.twitter.com/EdVjjPMU1Y

– RAC (@RAC) 20 ottobre 2020

Gettoni artisti in arrivo

Quindi abbiamo visto dove si trova Audius ora. Ma dove sta andando la piattaforma da qui?

Mentre il team del progetto ha molte attività di sviluppo attualmente in sospeso, una delle più interessanti è l’aggiunta del supporto per i token artista (ad esempio il token $ RAC che RAC ha appena rilasciato).

In effetti, stiamo iniziando a vedere sempre più creator come RAC lanciare i propri token della community. In futuro, Audius prevede di andare all-in su questi token dando agli artisti la possibilità di distribuire nativamente e maneggiare i loro token artista attraverso la piattaforma di streaming, ad es. limitare le caratteristiche speciali ai possessori di token. Audius si sta inoltre preparando a fungere da aggregatore di token per artisti supportando token esterni da piattaforme di token social come Roll e Zora. Inoltre, gli artisti potranno scommettere $ AUDIO per ricevere servizi di supporto per token premium.

Roadmap per il 2021 e oltre

Audius ha grandi progetti per il futuro, come indica il white paper del progetto:

“La comunità di Audius lancerà nuovi meccanismi per la proprietà dei contenuti e le entrate mai prima d’ora, supportati dalle primitive cripto-native che guidano il protocollo sotto il cofano. Essendo una piattaforma ben pronta a colmare il divario tra criptovaluta e un pubblico mainstream, Audius darà sempre la priorità alla semplicità per offrire un’esperienza utente intuitiva basata sul web3 “.

Conclusione

Audius potrebbe non essere la dApp Ethereum di più alto profilo in questo momento, ma ha un enorme potenziale come “killer di Soundcloud” che può potenziare i musicisti come mai prima d’ora. Di conseguenza, l’impresa può facilmente essere un’app enorme in futuro se l’economia di proprietà continua a funzionare come è già adesso.

Nel frattempo, vorrai sicuramente mantenere Audius sul tuo radar come un progetto emergente da tenere d’occhio.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map