Intervista esclusiva: il CEO di LBRY parla della censura di YouTube, della libertà di parola online e della blockchain

LBRY

I social media avrebbero dovuto essere un modo altamente democratico per tutti noi di comunicare sia tra amici che con il pubblico. Piattaforme come Twitter e YouTube ci hanno promesso la libertà di parola, ma sono state rapidamente istituite severe politiche di censura contro una miriade di tipi di contenuti e idee.

Man mano che più persone si univano per diventare creatori di contenuti a tempo pieno, queste persone avevano bisogno di un modo per finanziare la loro esistenza. Piattaforme come YouTube offrivano un mezzo per condividere le entrate pubblicitarie, ma i creatori di contenuti pensano che lo siano costantemente minacciato con la perdita del loro reddito a causa dell’opacità e instabilità del programma di ripartizione dei ricavi.

E se esistesse una soluzione blockchain che fosse completamente trasparente e promettesse di non censurare mai i contenuti? Questo è ciò che la startup tecnologica di tre anni, LBRY, spera di ottenere con la sua piattaforma.

LBRY

Abbiamo fatto una chiacchierata con uno dei co-fondatori di LBRY e attuale CEO, Jeremy Kauffman, per avere le sue opinioni sulla censura, la libertà di parola e la natura resistente alla censura delle tecnologie blockchain come LBRY.

Cos’è LBRY?

LBRY è un protocollo decentralizzato progettato per consentire alle persone di condividere informazioni tra loro, gratuitamente oa un prezzo. Più specificamente, LBRY è in parte un concorrente di YouTube, in parte un concorrente del venditore di e-book di Amazon e in parte un concorrente delle vendite di musica di iTunes. La piattaforma consente alle persone di caricare contenuti e, facoltativamente, addebitare un prezzo per sbloccarlo che viene pagato in criptovaluta. Consente inoltre ai creatori di contenuti di rilasciare materiale gratuitamente e accettare suggerimenti.

Attualmente, LBRY funziona tramite un programma che gli utenti devono installare sul proprio computer.

La nostra intervista con Jeremy Kauffman, CEO di LBRY

Parlando con Jeremy Kauffman è un po ‘come parlare con un ragazzino energico adolescente. Sembra che non riesca a smettere di riversare tutti i dettagli della sua invenzione con un entusiasmo frenetico. C’è una certa energia nella sua voce in cui sembra andare oltre se stesso e periodicamente deve tornare sui propri passi per assicurarsi di aver capito bene. Il suo discorso è disseminato di um e ah poiché il suo cervello sembra funzionare a un livello in cui la sua bocca ha problemi a tenere il passo. Nonostante ciò, le sue parole sono convincenti e lucide. Suggeriscono un’ovvia consapevolezza di come funzionano davvero le cose nello spazio iper complesso della blockchain.

Kauffman è un uomo pieno di passione per il suo lavoro e non ha avuto esitazioni a rispondere alle nostre domande difficili o complesse. Al contrario, li affrontò a testa alta, mai una volta chiedendo che la domanda fosse inoltrata a un team legale oa un comitato consultivo.

La posizione di LBRY su censura, fair use e rimozioni

Poiché la censura e il silenzio dell’opinione politica sono diventati un luogo comune tra i principali concorrenti di LBRY, volevamo sapere come si sentiva LBRY come organizzazione riguardo a questo problema e cosa intendevano fare invece. Per questo, Kauffman ci ha detto che LBRY ha una politica di non censura.

Finché il contenuto è legale negli Stati Uniti (dove ha sede la società), è consentito. Abbiamo approfondito un po ‘, chiedendo se questo includesse specificamente la pornografia. Kauffman ha detto che la pornografia non sarebbe stata proibita, ma forse non sarebbe stata specificamente incoraggiata.

Successivamente, volevamo conoscere i contenuti protetti da copyright. Cosa succede se qualcuno carica qualcosa di cui non è proprietario ed è protetto da copyright? Kauffman ha affermato che LBRY è registrata come azienda conforme al DMCA. Il DMCA, o Digital Millennium Copyright Act, è un accordo in base al quale le aziende rimuoveranno i contenuti su richiesta del detentore del copyright.

Un problema simile che affligge YouTube è quello dei cosiddetti giusto uso. Il fair use è un termine legale che descrive situazioni in cui parti di materiale protetto da copyright possono essere utilizzate senza l’autorizzazione o l’approvazione del detentore del copyright. Alcuni esempi includono brevi porzioni o clip di video e audio, critiche e parodie. La legge è in realtà piuttosto complessa, ma il succo è che le persone dovrebbero essere autorizzate a utilizzare piccole clip di materiale protetto da copyright nelle giuste circostanze.

Su YouTube, gli algoritmi scansionano costantemente tutti i contenuti caricati per verificare la presenza di materiale protetto da copyright. Quando viene trovato, l’autore del caricamento deve spesso affrontare conseguenze dannose, inclusa l’eliminazione del proprio canale. Abbiamo chiesto se LBRY avesse algoritmi simili o se il gruppo sosterrebbe il fair use. Kauffman ha mantenuto le cose semplici, dicendo che fintanto che l’uso è legale, non ci sarebbero stati takedown. Ha anche suggerito che non ci sarebbe alcun sistema automatizzato che esegua i takedown come fa YouTube.

La guerra a destra dei social media

Tutte le principali aziende tecnologiche che gestiscono oggi siti di social media si sono esibite da moderate a estreme pregiudizi di sinistra. Come si può vedere nei rapporti sotto copertura di gruppi come Project Veritas, YouTube e Twitter, silenziano attivamente, censurano o rendono difficile trovare contenuti politici di destra.

Volevamo sapere che tipo di inclinazioni politiche ha LBRY come gruppo e cosa pensavano del motivo per cui YouTube e Twitter si stavano comportando in questo modo.

Innanzitutto, Kauffman ci ha detto che come azienda, l’unica convinzione politica che ha LBRY è che la libertà di parola è un diritto e dovrebbe essere protetta. Altrimenti, il gruppo non ha credenze, né a sinistra né a destra. Inoltre, Kauffman ci ha detto che LBRY non ha un team di moderatori o curatori che avrebbero il potere di promuovere o seppellire i contenuti in base alle proprie tendenze politiche.

Quanto al motivo per cui YouTube e Twitter stanno dichiarando guerra al conservatorismo politico, Kauffman ci ha detto che, a suo avviso, forse questo viene fatto per motivi di profitto. YouTube e Twitter vivono o muoiono di introiti pubblicitari. L’idea di Kauffman suggerisce che forse YouTube e Twitter si stanno scagliando contro la destra come un modo per proteggere i loro flussi di entrate.

Kauffman ha anche ritenuto che un’altra possibile ragione potrebbe essere semplicemente che una maggioranza sufficiente dei dipendenti di queste aziende ha pregiudizi di sinistra che viene fuori in questo modo. Kauffman in seguito ha ribadito che questo era solo un suo suggerimento e che non aveva una posizione o prove ufficiali sulla questione.

Scavando nella tecnologia

Volevamo saperne di più su LBRY in termini di tecnologia, blockchain e criptovaluta.

LBRY utilizza un algoritmo proof-of-work per proteggere la sua criptovaluta, Crediti LBRY o LBC. LBC viene utilizzato per elaborare suggerimenti e pagamenti per contenuti premium. Abbiamo chiesto perché è stata presa la decisione di utilizzare la prova di lavoro rispetto a un altro modello di consenso come la prova di palo.

Kauffman ha affermato di ritenere che il proof-of-work sia il metodo più testato e sicuro per mantenere una blockchain oggi. L’azienda è, tuttavia, aperta ad altri modelli di consenso se ad un certo punto in futuro, diventa evidente che è necessario cambiare.

Attualmente, i crediti LBRY possono essere estratti utilizzando GPU o FPGA. Abbiamo chiesto a Kauffman se la società avesse una posizione nel mining di ASIC o avesse dubbi sulla centralizzazione se compaiono minatori ASIC. L’opinione di Kauffman su questo non era così solida come le sue risposte alle nostre altre domande.

Ci ha detto che se la centralizzazione fosse diventata un problema serio, l’azienda avrebbe preso in considerazione di agire contro di essa. Se, tuttavia, apparissero ASIC e fossero generalmente disponibili per l’acquisto, probabilmente la società non farebbe alcuna mossa contro di loro.

Al contrario, se un produttore di ASIC creasse un esercito di tali macchine e si rifiutasse di renderle disponibili al pubblico, l’azione potrebbe essere potenzialmente giustificata. Tuttavia, non sarebbe una decisione che prenderebbe alla leggera.

Negli ultimi mesi, c’è stata una raffica di accuse contro aziende come LBRY. In particolare, se una blockchain e la sua criptovaluta associata fanno affidamento su una singola azienda per essere rilevante o mantenere il valore, quella valuta potrebbe diventare inutile se la società fallisce o viene chiusa.

Per prima cosa abbiamo chiesto a Kauffman, chi ha il potere di spegnerti? In altre parole, se il governo degli Stati Uniti decidesse di voler chiudere la sua azienda con manovre legali, potrebbero farlo?

Senza esitare, Kauffman ci ha detto che credeva che il governo degli Stati Uniti potesse potenzialmente chiudere qualsiasi azienda desiderasse. Tuttavia, anche se la sua azienda dovesse chiudere, ha dichiarato che la tecnologia stessa non potrebbe essere chiusa. Non solo, ma poiché il suo team è distribuito in tutto il mondo, una nuova società potrebbe facilmente essere costituita in un’altra parte del mondo al di fuori della giurisdizione degli Stati Uniti e continuare.

Qual è il futuro LBRY?

Concludendo la nostra intervista, abbiamo chiesto cosa succederà dopo per LBRY. Attualmente, per accedere a LBRY, è necessario scaricare e installare il software sul proprio computer. Questo, secondo Kauffman, rende LBRY facile da usare, “ma non abbastanza facile”.

In quanto tale, la società si sta preparando a rilasciare un client web che consentirebbe a chiunque di interagire con LBRY tramite un browser web proprio come se usassero YouTube o Amazon. Questo, crede Kauffman, renderà l’esperienza di interagire con LBRY molto più semplice e potrebbe attirare un pubblico più vasto.

Inoltre, l’azienda sta attualmente finalizzando la sua app mobile che consentirebbe ai consumatori di contenuti di navigare e accedere ai contenuti mentre sono in movimento. Potrebbe anche aprire una nuova fascia demografica di coloro che non dispongono di un computer desktop o laptop.

Sebbene questi due aggiornamenti non siano ancora pronti, Kauffman ritiene che saranno sul mercato il prima possibile.

Pensieri finali

Parlare con qualcuno appassionato ed entusiasta della tecnologia come Kauffman può certamente essere contagioso. Dopo aver terminato la nostra telefonata, ci siamo tuffati rapidamente nella LBRY più profonda per vedere di cosa si trattava. Alcuni YouTuber seri che hanno milioni di follower e miliardi di visualizzazioni stanno già pubblicando i loro contenuti su LBRY. Due di questi includono il sensazionale accademico Jordan Peterson e il filosofo sempre popolare Stefan Molyneux.

Tuttavia, LBRY ha ancora molta strada da fare prima di riuscire a mettersi al passo con YouTube. Kauffman ci ha detto che attualmente il dAPP vede circa 40.000 utenti unici a settimana. Per un dAPP, è abbastanza. Ma confrontandolo con i siti tradizionali, è ancora solo una goccia nel mare.

Ma è importante ricordare che LBRY, proprio come la blockchain, è ancora agli inizi. Forse con il rilascio del client web e il profilo sempre crescente della criptovaluta, LBRY potrebbe avere una reale possibilità di essere un’alternativa senza censura a YouTube. Potrebbe anche maturare in un mercato popolare per acquistare musica, e-book e altri contenuti digitali, ma ciò non soffre dei margini paralizzanti addebitati da Amazon e simili.

Terremo d’occhio LBRY mentre continua a crescere e svilupparsi.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
map